2010 - Podistica Lippo Calderara

Vai ai contenuti

Menu principale:

2010

Sezione Giovanile > Archivio Articoli
2010

SANTAGATA BOLOGNESE - CAMPIONATO PROVINCIALE UISP

Si è corsa sabato 16 ottobre a Sant'Agata Bolognese la seconda campestre del Campionato Provinciale Uisp. Un discreto numero di partecipanti ha dato vita a delle belle gare in tutte le categorie, dove i giovani dell'Atletica Calderara hanno fatto la loro parte distinguendosi anche con ottimi piazzamenti. Cominciamo dalla categoria Primi Passi, e facciamo subito i complimenti alla brava Ilaria Mantovani che conquista un eccellente terzo posto. Nella categoria maschile bravo a terminare la sua "fatica" il nostro Lorenzo Benvenuti. Nelle categorie superiori si rivede finalmente in  gara Elisa Cattabriga che conclude la sua prova al 9° posto nella categoria Esordienti  seguita a poca distanza dalla volenterosa Viola Mobrici. Ci aspettiamo di rivederle al più presto in una prossima competizione. Anche nella categoria Ragazze arriva un piazzamento per una nostra atleta, ed è il 3° posto che si conquista Chiara Manfredini. Senza voler togliere nulla alle partecipanti si deve dire che in questa prova mancavano 2 nostre atlete in grado sicuramente di fare la differenza, ma Alice Brighenti e Diana Pasquini erano impegnate il giorno dopo con la rappresentativa provinciale dove si sono distinte egregiamente conquistando una vittoria a testa entrambe col record personale al Trofeo delle Provincie. Nella categoria maschile Ragazzi bel testa a testa tra il favorito Luca Malpighi e il nostro Luca Pagani, risolto a favore del primo in quanto per il momento più forte del nostro atleta e anche tatticamente più "esperto"ma con ampi margini di miglioramento per il nostro ragazzo, a patto di allenamenti costanti e di una più accorta disciplina tattica. Comunque un bravo a tutti i nostri partecipanti e speriamo di rivederli presto in una prossima gara con la stessa determinazione e voglia di correre.


MODENA -TROFEO DELLE PROVINCIE

Si è svolto Modena il 17 ottobre il Trofeo delle Provincie, manifestazione che vedeva impegnati i migliori cadetti e ragazzi delle provincie dell'Emilia Romagna. Tra le convocate nella categoria ragazze due rappresentanti dell' Atletica Calderara: Alice Brighenti per i 1000 metri e Diana Pasquini nel salto in lungo. Purtroppo la giornata non era l'ideale per una manifestazione di atletica leggera, in quanto sin dalla mattinata il tempo è stato davvero inclemente: pioggia e vento freddo non hanno praticamente dato tregua agli atleti che nonostante le avverse condizioni climatiche hanno dato vita a eccellenti prestazioni sia sotto il profilo agonistico che tecnico.
Purtroppo le cose non inziano bene per la nostra atleta impegnata nel salto in lungo, in quanto per un disguido Diana si presenta in pedana quando i salti di prova non sono più consentiti. E un po per la pedana bagnata, un po per non aver provato la rincorsa il primo salto finisce direttamente con una corsa nella sabbia. Senza perdersi troppo d'animo Diana insieme al suo tecnico si spostano al lato opposto della pedana, che termina anch'essa con una pedana di battuta e relativa buca, e dopo aver provato 3 o 4 rincorse e aver un attimo aggiustato i passi, la nostra portacolori si presenta per il secondo salto con la determinazione di saltare comunque, rincorsa sbagliata o no. In totale sicurezza e regalando almeno 15 cm di battuta Diana atterra a un buon 4,26, inserendosi intanto tra le prime 3. Quando si presenta per l'ultimo salto il miglior risultato è 4,30 dell'atleta di Reggio Emilia, seguito da un 4,28. Rincorsa grintosa, stacco deciso (anche se sono almeno 12 i cm regalati) e alla misurazione è record personale: 4,47 e primo posto! Grande soddisfazione e qualche rammarico per via della pedana veramente scivolosa. Chissà, in condizioni di tempo decente forse il record poteva essere ulteriormente incrementato, anche perchè durante la settimana in allenamento aveva ampiamente superato i 4,60. Quando si schierano per la partenza le ragazze che parteciperanno ai 1000 mt. perlomeno ha smesso di piovere. Miglior tempo tra le iscritte la parmense Avanzini, la nostra Alice la segue a mezzo secondo circa. La nostra ragazza torna a gareggiare dopo la sfortunata partecipazione ai campionati regionali, dove per una malaugurata caduta alla partenza ha perso la possibilità di battersi per il titolo regionale. '' Catechizzata'' a dovere dai tecnici circa la tattica da adottare Alice parte con buona determinazione collocandosi subito tra le prime posizioni. Al passaggio ai 400 mt (1..16.2) è saldamente in 3a posizione, ai 600 mt si vede chiaramente che ha il freno a mano tirato mentre la parmense e l'atleta di rimini cominciano ad accusare il ritmo. Agli 800 (2.42.3) Alice ingrana il turbo, le altre sembrano ferme e vengono superate in tromba dalla nostra atleta che in splendida solitudine arriva sul traguardo rifilando 5 secondi alla seconda. Il tempo è eccellente: nuovo record personale con 3.17.36 dopo una gara corsa e vinta con la 'testa' prima ancora che con le gambe. Complimenti davvero alle nostre due ragazze che hanno onorato al meglio la convocazione nella rappresentativa provinciale. Peccato che fosse l'ultima gara su pista, ora si prospettano diverse corse campestri o su strada utili per fare ulteriore esperienza e perchè no togliersi altre belle soddisfazioni.


S.G. PERSICETO - CAMPIONATI PROVINCIALI FIDAL

Inzia la stagione delle campestri e subito un importante appuntamento a San Giovanni in Persiceto: il 30 ottobre si corre per il titolo provinciale FIDAL. Nel circuito allestito presso il Centro Sportivo una buona partecipazione di atleti suddivisi nelle varie categorie ha dato vita a gare interessanti e combattute fino all'ultimo metro. Nelle categorie giovanili si parte con gli esordienti dove si presenta alla partenza la nostra Viola Mobrici, brava nel voler partecipare alle gare, utili per l'esperienza e per misurarsi con altri ragazze. Detto questo con un pizzico di determinazione in piu e un po più di 'grinta' nel finale non potranno arrivare altro che miglioramenti. Nella categoria ragazze sono 5 le nostre portacolori alla partenza più il nostro Luca Pagani. Allo sparo solito trambusto tipico di queste gare, dove purtroppo uno scivolone penalizza inizialmente una delle favorite, l'atleta di Molinella Imane Zouhir. Ma tra le favorite c'è sicuramente la nostra Alice Brighenti, che pur non essendo al 100 per 100 della forma (prima una dolorosa infiammazione al periosteo durante la settimana, poi una forma influenzale) prende decisamente l'iniziativa mettendo subito un buon margine tra se e le avversarie. Sui 3 giri del circuito rivediamo con piacere Diana Pasquini, dopo una stagione dedicata quasi esclusivamente alla velocità e al salto in lungo. Pur senza una preparazione mirata Diana si mantiene in una posizione centrale dando l'impressione di poter aver un buon controllo sulla gara. Anche Chiara Manfredini dimostra buon piglio mantenendosi appena al di sotto delle prime. Rivediamo volentieri in gara anche Alice Bortolani, anche lei dopo mille vicissitudini dovuti a vari infortuni, e anche Giorgia Cocchi. Luca Pagani intanto si stabilizza nel gruppo che tira la gara, comandata come di consueto dal fortissimo atleta di Imola Federico Mengozzi. Anche nel secondo giro Alice dimostra davvero di avere una marcia in più e la sua corsa, oltre che bella da vedere, è davvero incisiva e il suo vantaggio aumenta metro dopo metro. Nell'ultimo giro i migliori prendono decisamente il largo, vince alla grande l'imolese mentre il nostro Luca conclude con un quarto posto che gli va leggermente stretto. Un terzo posto avrebbe potuto essere sicuramente alla sua portata se ancora una volta avesse corso in maniera più,,accorta tatticamente. Cosa che invece non riguarda Alice, che, prima dall'inizio alla fine conclude la sua prova con una dimostrazione di grandissima forza. Ma stupisce sicuramente Diana che nell'ultimo giro comincia a recuperare qualche posizione e nel rettilineo finale rispolvera le sue dote di velocista andando ad agguantare a pochi metri dall'arrivo un terzo posto francamente insperato. Al 6 posto conclude la sua prova Chiara, ma anche qua il piazzamento poteva essere migliore. Peccato che la nostra ragazza fosse convinta di avere ancora un giro...Brava anche Giorgia che termina la gara finalmente con una bella reazione nella parte finale cosi come Alice Bortolani, stanca ma combattiva fino all'ultimo metro. Quindi veramente una prova di valore per i nostri atleti, Alice Brighenti si conferma come la più forte al momento nella sua categoria e si porta a casa il titolo provinciale, Diana in ottima forma lascia presagire che non si limiterà a fare da comparsa nelle prossime gare, Luca ha ampi margini di miglioramento cosi come le altre ragazze che si sono comunque ben comportate.


MOLINELLA -. LA VALLAZZA
Una sola partecipante ha rappresentato i colori dell'Atletica Calderara nella oramai trentennale edizione della camminata che si disputa a Molinella. La nostra Chiara Manfredini ha onorato al meglio la sua partecipazione ottenendo un buon 2° posto nella categoria ragazze dietro l'atleta di casa, la brava Imane Zouhir.

MODENA - RASSEGNA REGIONALE INDOOR

Si è appena conclusa l'attività su pista all'aperto che già si inizia con le prime indoor in quel di Modena.
Discreto numero di partecipanti alla prima rassegna regionale della stagione al coperto con "consueta" partecipazione del nostro gruppo di ragazze intente a cimentarsi anche in prove per loro non congeniali. Vediamo infatti nelle insolite vesti di velociste Chiara Manfredini, Alice Brighenti e Alice Bortolani che nei 60 mt ottengono rispettivamente un 4°posto(9"02 primato personale), un 8°posto (9"20) e infine un 11°posto ma con un primato personale strabattuto a 9"63. Chi invece si cimenta nel suo terreno preferito è Diana Pasquini, che seppur a corto di allenamento specifico, ottiene un brillante secondo posto nel salto in lungo eguagliando addirittura il suo primato personale all'aperto con 4.47, ottenuto come oramai di consueto all'ultima prova dopo aver bisticciato un po con la rincorsa e la battuta nelle prime due prove. Si migliora Giorgia Cocchi anche lei impegnata in una specialità non proprio nelle sue corde che ottiene comunque un 8°posto supportato da un discreta misura di 3.71.

LAVINO DI MEZZO - DUE MULINI
In effetti pioveva davvero tanto domenica 21 Novembre a Lavino di Mezzo per il tradizionale appuntamento della Camminata Due Mulini. Ma se il tempo inclemente non spaventava gli oltri 400 partecipanti della categoria seniores (e oltre..) che dire degli atleti delle categorie giovanili? Bè, anche loro si sono presentati al loro posto sulla linea di partenza, forse con qualche accessorio in più per copririsi (forse più per volontà dei genitori che loro..) e nelle varie categorie, dai primi passi ai ragazzi, hanno tutti concluso con coraggio la loro prova. Protagonisti assoluti sono stati i portacolori dell'Atletica Calderara, che hanno infilato una serie di piazzamenti proprio come..se piovesse giusto per rimanere in tema col clima della giornata. Già nella categoria primi passi femminile si comportano bene Ilaria Mantovani (4a), Valentina Gaetano (5a) e Giorgia Pederzini (7a). Nella categoria pulcini esordisce Giulia Labanti e si vede che gli allenamenti in compagnia delle "ragazze" più grandi portano buon frutto: eccellente 2°posto che avrebbe anche potuto essere qualcosa di meglio se la nostra piccola atleta non avesse perso tempo a sistemarsi la giacca impermeabile che le scivolava da tutte le parti...Brave anche Asia Russo e Manila Galletti a portare a termine la prova cosi come Alessandro Bastia nella categoria maschile. Tra le esordienti femminile un elogio anche a Elisa Cattabriga e Viola Mobrici, anche se da loro ci si aspetta qualcosina in più quantomeno vista la loro partecipazione costante agli allenamenti. La categoria ragazzi e ragazze non presenta molti atleti al via e cosi vengono fatti correre insieme ai cadetti e allievi. Poco importa, come si sa gli assenti hanno sempre torto e le nostre ragazze si accaparrano il podio al completo: prima Alice Brighenti su Diana Pasquini in rimonta, terza Chiara Manfredini un po affaticata nel finale. La sorpresa arriva però da Luca Pagani che con una gara di grande personalità vince la sua prova battendo per la prima volta il pur fortissimo  Luca Malpighi. Grazie anche a questa prova Alice e Luca si guadagnano una convocazione a uno stage tecnico regionale che si terrà a Lugo il prossimo 18 dicembre.

MEDICINA - GARA CAMPESTRE
Per la prova campestre che si disputa a Medicina una bella giornata di sole rende sicuramente meno difficoltosa la prova degli atleti impegnati. Siamo presenti come sempre nella categoria ragazze col nostro collaudato gruppetto, dove, visto anche la mancanza di atlete di altre società, raccogliamo un bell' enplein: 5 atlete piazzate nelle prime 6 sono sempre un bel vedere!! Vince come prevedibile Alice Brighenti che corre tutta la gara in relativa scioltezza e sicurezza, seconda Chiara Manfredini non troppo distante da Alice ma finalmente dopo una gara corsa in modo sciolto e non in apparente sofferenza come le succedeva ultimamente. Al 3° posto non poteva certo mancare all'appello Diana Pasquini, arrivata un po sofferente per via di una piccola contrattura all'inizio del secondo giro. Bella conferma di Giorgia Cocchi dopo la buona prova di qualche giorno prima a San Lazzaro: 4° posto e anche stavolta una gara corsa a buon ritmo con un eccellente rush finale che le ha fatto guadagnare una preziosa posizione. Alla sesta posizione termina la sua fatica Alice Bortolani, finalmente regolare e sopratutto senza infortuni! Peccato che nella categoria maschile è venuto a mancare il consueto duello tra i due Luca, Malpighi e il nostro Pagani per via di un impegno scolastico del nostro ragazzo. Ha vinto ovviamente Malpighi ma ci saranno altre occasioni per continuare a darsi battaglia. Nella categoria esordienti Elisa Cattabriga conquista un settimo posto dopo un primo giro a ridosso delle prime che purtroppo ha pagato nella seconda parte di gara.

CASTELMAGGIORE - CORRIDA DEL PROGRESSO
Appuntamento a Castelmaggiore il 19 dicembre per la 31a edizione della Corrida del Progresso in una mattinata con temperatura polare, abbondantemente sotto lo zero. Fortunatamente rispetto la scorsa edizione non c'è il ghiaccio a rendere ancor più difficile la prova degli atleti. Ci presentiamo con solo 3 atlete ma anche stavolta facciamo il pieno di piazzamenti. Comincia la giovanissima Giulia Labanti nella categoria pulcini. 600 metri tutti di un fiato portati a termine con una brillante terza posizione. Considerando che era la sua seconda gara, e nella precedente gara a Lavino era arrivata seconda, Giulia comincia a prendere una certa confidenza col podio...Una parte finale leggermente appesantita non le impedisce di mantenere la terza posizione ma la penalizza un po nello sprint che forse la avrebbe avvicinata alla seconda, ma questi sono dettagli che con gli allenamenti e l'esperienza si miglioreranno sicuramente. Nella categoria ragazze a rappresentare l'Atletica Calderara ci sono Diana Pasquini e Chiara Manfredini. Alice Brighenti e Luca Pagani assenti giustificati perchè il giorno prima erano impegnati in uno stage regionale a Lugo. Non molte le atlete sulla linea di partenza ma come sempre chi non c'è, come si dice, ha sempre torto..Infatti Diana incurante di chi c'è o chi non c'è corre i suoi 1200 metri in maniera volitiva, mettendosi subito davanti a Chiara e piazzando uno spunto finale impressionante, segno di una forma eccellente e di una grande determinazione. Al secondo posto Chiara arriva un po sofferente, forse il freddo l'ha condizionata un po più del previsto tanto che il rettilineo finale è stato per lei una vera sofferenza. Comunque nulla da dire per l'impegno (già esserci era un impresa...) confortato comunque dalla presenza sul podio di tutte e 3 le nostre ragazze.
Prima gara del 2011 e con il nuovo anno per molti ragazzi scatta il cambio di categoria. Quelli nati prima del 1998 correranno cosi con la categoria denominata "cadetti". La gara si svolge a Imola su un percorso di 2 km per le femmine e di 2,5 per i maschi. Esordio nella categoria quindi per Luca Pagani e per diversi ragazzi che si erano già fatti valere nella categoria precedente. Un centinaio di atleti al via e purtroppo il nostro atleta per una serie di circostanze...chiamiamole sfortunate...si ritrova imbottigliato nel gruppone che chiude la classifica. Nel tentativo di recuperare posizioni Luca si produce in una rincorsa piuttosto sfiancante che lo riporta si a ridosso dei primi ma che inevitabilmente paga nella parte finale della gara, che conclude al 18° posto. Sicuramente Pagani può fare di meglio, anche perchè il suo "rivale" Malpighi si è classificato in nona posizione, e se fino a qualche settimana fa i due battagliavano fino alla fine, è comprensibile che si è trattato di una giornata un po storta per il nostro atleta. La vittoria va all'imolese Mengozzi davanti a Bernardi, a dimostrazione che il cambio di categoria quando hai una marcia in piu non conta più di tanto. Tra le donne sono due le nostre rappresentanti, Chiara e Giorgia anche loro al cambio di categoria. Assente Alice Brighenti per impegni scolastici, la vittoria va alla brava Lucia Quaglieri ma si comporta molto bene Chiara Manfredini che su un gruppo di oltre 100 partenti conquista un apprezzabile undicesimo posto. Giorgia Cocchi rimane un po troppo nel gruppo centrale e si piazza a metà classifica. Nella categoria ragazze ultima superstite della categoria è Diana Pasquini, che oramai comincia a digerire poco le distanze lunghe ma che comunque porta a termine il chilometro e mezzo in diciottesima posizione (in 124 all'arrivo !!). Non male considerando che anche gli ultimi allenamenti sono finalizzati più alla velocità e al salto in lungo che al fondo. Nel complesso, dopo le ultime gare dove i nostri facevano man bassa, questa volta lo scotto del cambio di categoria si è fatto sentire in termini di risultati, non certo di impegno, ma attendiamo fiduciosi le prossime gar
e.











 
Torna ai contenuti | Torna al menu