archivio articoli 2013 - Podistica Lippo Calderara

Vai ai contenuti

Menu principale:

archivio articoli 2013

Sezione Giovanile

SAN BARTOLOMEO IN BOSCO - MIRANDOLA - IMOLA (CDS DI SOCIETA')
Si sono svolte in queste ultime settimane alcune gare fuori provincia cui hanno preso parte alcune nostre atlete. Il 13 gennaio a San Bartolomeo in Bosco (FE) nell'ambito della 29a maratonina d'inverno si è disputata ancke una prova minipodistica di 2400 metri dove ha partecipato la nostra giovanissima Milena Cesari che correndo insieme a tutte le categorie giovanili (maschi e femmine fino al 1996) si lascia dietro 5 ragazzi più grandi di lei x un complessivo 40mo posto ma che nella sua categoria (2002/2003) guadagna l'ennesimo piazzamento di questa stagione invernale con un bel 3° posto. Ancora meglio si comporta a Mirandola, nella mini inserita nella 41a Sgambada, dove conquista una bella vittoria (e relativa coppa!) a conferma dei progressi che aveva manifestato fin dalle prime gare. A Imola invece si è corsa la prima prova del CDS con tutte le migliori atleti della regione. Nella categoria cadette sono 84 le ragazze che prendono il via e la nostra Michela Guidotti, nonostante alcune disavventure tipo perdere del tempo per rimettersi una scarpa rimasta nel fango, termina a un onorevole 22°posto. Brava comunque la nostra ragazza che nonostante non abbia potuto allenarsi assiduamente negli ultim itempi si è ben battuta tra le numerose ragazze.

BRASCHI DAY, CAMPIONATO PROVINCIALE INDOOR - BOLOGNA

Prima giornata del Braschi Day, consueto appuntamento invernale al Palacus di via del Terrapieno, valido per il titolo provinciale indoor. Come di consueto numerosissima la partecipazione di atleti di tutta la provincia che si danno battaglia nelle diverse discipline in programma per questo sabato. Anche la nostra società manda in campo diversi giovani, alcuni purtroppo costretti a disertare all'ultimo momento per via dell'influenza che sta mietendo vittime in questo periodo. Nelle prove di corsa molti di loro si cimentano nella difficile prova dei 40 metri ad ostacoli, e seppure senza una preparazione specifica, tutti fanno del loro meglio e tutti concludono dignitosamente la gara. Nella categoria Esordienti A femminile tutte e 4 le nostre rappresentanti concludono la prova senza "incidenti" col 10°posto di Alessandra Negro (8"50), il 13° della brava Annalisa Amovilli (8"71). 15° per Milena Cesari (8"74) e il 23°di Simona LaNeve com 9"26. Nella corrispettiva prova maschile Riccardo Petrone rischia grosso perdendo l'equilibrio ma riesce in qualche modo ad arrivare in fondo col tempo di 9"40. Nella prova senza ostacoli riservata agli esordienti B bravissima Sofia Valente, influenzata fiuno al giorno prima, che corre una bella batteria col tempo di 7"98 che le permette di guadagnarsi una bella finale dei secondi conclusa poi all'ottavo posto finale (8"08 i ltempo). Passando ai più grandicelli, sempre negli ostacoli, 14°posto per Matteo Fiorini(7"70), 18° per andrea Ghiselli con 7"91 e 26° per Marcus Fava in 9"12 Marcus scende anche il pedana per il getto del peso concluso con la misura di 7 e 29. Nell'alto molti ragazzi e ragazze ad affrontare l'asticella. nella categoria cadette si migliora Elisa Cattabriga portandosi a 1,30 per un buon sesto posto, cosi come record personale per Anna Paola Gigli che sale a 1,10. Nelle esordienti A brava Alessandra Negro con un 4°posto a 1 metro e 10, e bene anche Milena Cesari che saltando un metro si piazza 13a (ma terza tra le nate del 2003). Sofia Valente nella categoria esordienti B si piazza al 5°posto con 0,75. Riccardo Petrone saltando 1 metro ottiene la 15a piazza nella categoria esordienti maschi. A Formigine, Michela Guidotti, impegnata in una gara di cross regionale, ottiene un ottimo ottavo posto non troppo lontano dalle prime classificate.

PIEVE DI CENTO, 1a PROVA BOLOGNA CROSS

Si inaugurano a Pieve di Cento le prove valide per il Bologna Cross. Una bella giornata di sole accoglie i numerosi atleti che inizieranno da qua una serie di campestri che riprenderanno poi nella seconda parte della stagione.  Al via tra le varie categorie anche alcuni nostri giovani atleti che cercano di fare un po "fondo" partecipando anche a queste prove magari non a tutti congeniali. Partendo tra le esordienti quinto posto per Simona La neve, che con uno spunto finale un po piu incisivo avrebbe sicuramente guadagnato un posto sul podio. Tra le esordienti da segnalare la "clamorosa" assenza di Milena Cesari, fermata dall'influenza. Nella categoria ragazzi 11° posto per Alessandro Bastia mentre subito dietrom al 13° e 14°, rispettivamente Matteo Fiorini e Andrea Ghiselli. Nella categoria cadette bella prova di Michela Guidotti, che torna alla vittoria confermandosi la cadetta più forte di Bologna. Michela termina un po affaticata anche per un ..disguido circa una 'errata valutazione sull'ultimo giro. Comunque una bella vittoria mai in discussione.

BOLOGNA - CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR SECONDA GIORNATA

Seconda giornata al PalaCus per i campionati Provinciali indoor dove come al solito centinaia di giovani atleti si misurano in prove diverse anche dalle loro specialità. Presentiamo un buon numero di ragazzi e ragazze anche se infortuni e influenze costringono alcuni di loro a casa. Cominciando dai ragazzi Ivan Paselli corre la batteria dei 40 metri piani col tempo di 8"25 (esordienti B), mentre per un disguido Andrea Fazio, pure lui esordiente B, viene iscritto negli esordienti A dove terminerà la sua prova con 8"26. Gli stessi due atleti si cimentano anche nella prova del lancio del peso dove Ivan coglie un buon nono posto (5,62) mentre Andrea sarà 18° con 4,75. Nella categoria ragazzi, sempre sui 40 metri, 19° posto per Matteo Fiorini che conclude la prova in 6"30, mentre con 1 metro e 25 si piazza all'11°posto nel salto in alto. Passando alle ragazze, categoria esordienti A, brava Aurora Negrini diciottesima col tempo di 6"83, ma secondo tempo come anno di nascita. Per le altre ragazze 6"92 per Annalisa Amovilli (25a), 7"10 per Simona La Neve, 7"23 Sofia Fazio, 7"72 Nicole Mainardi e 7"98 per Ludovica Guidotti. Alcune di loro salgono  anche il pedana per il lancio del peso dove Simona è 14a con 5,02, 4 e 49 per Annalisa, 4 e 29 per Ludovica e 3,79 per Sofia. Nella categoria ragazze decimo posto nel salto in alto per Giulia Labanti con la misura di 1,15 (ma seconda come anno di nascita) mentre nei 40 metri segna il tempo di 6"38 mentre Lara Guidotti conclude in 6"94. Nella categoria cadette vediamo impegnata Michela Guidotti in prove a certo lei non congeniali, come i 40 metri ostacoli (11a con 9"33) e nel lancio el peso con la misura di 6,01. Michela aveva disputato il 2 marzo  anche la terza prova dei campionati di società, dove, in una gara che ha visto alla partenza ben 73 ragazze, ha conquistato un eccellente ottavo posto a pochissima distanza dal podio, in una prova dove erano presenti le migliori mezzofondiste della regione.

POLICIANO - CAMPIONATI NAZIONALI UISP CORSA CAMPESTRE

A Policiano, provincia di Arezzo, si svolgono i 59mi campionati Nazionali di corsa campestre Uisp. Giornata decisamente fredda ma non piovosa. Numerosa la partecipazione degli atleti nelle diverse categorie (oltre 1300). La trasferta non troppo agevole fa si che solo un paio di nostre atlete prendono il via. Una di queste è l'immancabile Milena Cesari che affronta con piglio la sua prova nella categoria esordienti con al via 47 giovanissime che non si risparmiano colpi al limite...del regolamento. Milena fa del suo meglio, considerando anche i malanni dovuti all'influenza che ha caolpito diversi atleti e termina la gara al 35° posto, ma considerando che Milly è del 2003 la sua posizione come anno di nascita si attesta a un più che buono 12° posto. Il prossimo anno sicuramente potrà competere al meglio per le primissime posizioni. Chi invece si mette subito in evidenza salendo addirittura sul podio è Michela Guidotti, anche lei al primo anno nella nuova categoria (cadette) che conquista un eccellente terzo posto dopo una gara condotta sempre nelle prime posizioni, con la vincitrice Cecilia Tomba della Avis Todi decisamente fuori dalla sua portata ma che avrebbe potuto sicuramente spuntare un secondo posto non cosi impossibile. Comunque Michela è del 1999, e le prime due del 98....

SASSO MARCONI - 3a PROVA BOLOGNA CROSS

Continua la stagione del cross con tappa a Sasso Marconi nella prima domenica di primavera..sotto una pioggia battente. Nonostante sia oramai la fine di marzo il tempo è davvero inclemente, freddo e pioggia che rendono il terreno ancora più indidioso su un percorso già ostico per sua dislocazione, tra salite e discese che mettono alla prova la tenuta dei molti atleti partecipanti. Nella categorie cadette al via la nostra Michela Guidotti che lascia alla virtussina Yosra Darouch la testa della gara senza concederle troppo vantaggio. Sui 3 giri previsti le 2 atlete fanno gara a se con Michela attenta a controllare le forze. La differenza la fa una salita davvero impegnativa e alla terza volta che viene affrontata la virtussina accusa la stanchezza mentre Michela la supera e si invola verso la vittoria. Una bella gara della nostra ragazza, anche tatticamente, che una volta di più si conferma tra le migliori mezzofondiste della provincia. Nella categoria esordienti 4 nostri coraggiosi prendono il via, sono Simona La Neve (bravissima al 3° posto), Milena Cesari (4a senza paura )e Annalisa Amovilli, che, nonostante fosse in lizza per le prime posizioni, si ferma a 30 metri dal traguardo perdendo alcune posizioni. Tra i maschi bravo Riccardo Petrone che termina la prova al 10°posto.

BOLOGNA - CORRI CON NOI LA PASQUETTA

Lunedi di Pasquetta ma non per questo centinaia di atleti non evitano di misurarsi nonostante i probabili pranzi pasquali. E' cosi anche per una gruppetto di nostri giovani atleti che si presentano al via in questa prova che si disputa nei campi sportivi del quartiere Barca a Bologna. Le pioggie dei giorni precedenti impediscono agli organizzatori di sfruttare il campo che costeggia il fiume cosi viene ricavavato un percorso più breve da ripetere più volte. Partendo dai più piccoli (esordienti) al via partono Milena Cesari, Riccardo Petrone e, per la prima volta, Gabriele Misino. Il percorso è in parte su strada e in parte campestre. Riccardo si mantiene tra le prime posizioni ma è solo nel finale che cambia marcia e conquista un ottimo terzo posto. Brava anche l'intraprendente Gabriele che conclude la prova in sesta posizione. Un po affaticata arriva al traguardo Milena (sesto posto), giustificabile anche perchè negli ultimi tempi non è stata troppo bene e forse anche un po di affaticamente generale hanno condizionato la sua gara, ma siamo sicuri che avrà tutto il tempo di rifarsi. Nella categoria ragazzi 3 nostri atleti al via, Alessandro Bastia, Andrea Ghiselli e Leonardo Petrone. Percorso di 1200 metri dove Alessando mantiene le prime posizioni, passa in testa ma proprio al momento del rush finale si piantra e viene superato, concludendo al secondo posto una gara prarticamente già vinta. Dietro Alessando bella prova di Andrea che conquista il terzo posto, poi Leonardo che conclude quarto. Nel giro supplementare riservato ai cadetti e cadette si distingue la nostra Michela Guidotti, che vince a mani basse la sua prova. Mancavano sicuramente le migliori ma come si dice spesso le assenti hanno sempre torto... Comunque tutti i nostri atleti tornano a casa soddisfatti perchè arrivano tutti a premio.

SANT'AGATA BOLOGNESE - 5a CAMMINATA TERRE D'ACQUA

A Sant'Agata Bolognese si disputa la quinta Camminata di terre d'Acqua riservata alle categorie giovanili. La giornata è finalmente primaverile e molti sono i partecipanti nelle diverse categorie. Anche noi ci presentiamo con un discreto gruppetto e iniziando dai più piccoli bella prova di Sofia Valente, che per la prima volta affronta una distanza piuttosto lunghetta ma che conclude con un ottavo posto non troppo distante dal gruppetto della quinta. Nella categoria speriore, esordienti, Simona La Neve e Milena Cesari partono insieme ad altre 15 giovani atlete. Sonoi 2 i giri previsti, Simona si colloca subito dietro il gruppetto delle prime senza però riuscire ad avere lo spunto per avvicinarsi un po di più alle prime posizioni., Conclude comunque con un buon 7°posto; 3 posizioni più indietro Milena, a fronte di un secondo giro corso decisamente meglio della prima parte, anche se la stanchezza comincia un po a farsi sentire x questa giovane atleta che ha veramente speso molto in questa prima parte della stagione. Con la primavera e le prossime gare su piste sicuramente rivedremo la Milena di inizio stagione. Nella categoria maschile bella conferma di Riccardo Petrone che, nonostante conquisti un eccellente secondo posto (14 i partenti) è anche vero che adottando una tattica un po più accorta, la vittoria non gli sarebbe sfuggita. Purtroppo Riccardo è passato a tirare la gara nel momento in cui invece avrebbe dovuto correre "d'attesa" e cosi nello sprint finale ha avuto la peggio. Comunque bravo Ricky che sta migliorando di gara in gara. Al 12° posto Gabriele Misino che con una bella volata finale riesce a metterne 3 alle spalle. Nella categoria ragazzi sono impegnati Leonardo Petrone e Alessandro Bastia.  1 giro lungo ma piuttosto tirato, Alessandro fa una bella gara concludendo in settima posizione e subito dietro Leonardo, apparso in ripresa. Per concludere Michela Guidotti vince la prova cadetti, anche se, purtroppo era l'unica partecipante. Ma per non sminuire la sua prova (ribadiamo che sono sempre gli assenti ad avere..torto) sui 2 giri lunghi del percorso conquista un quarto posto complessivo, dietro a 3 ragazzi ma senza arrivare troppo staccata.

BOLOGNA, 5° MEMORIAL RAGAZZI

Nelle prove giovanili inserite nel V° Memorial Ragazzi,gara campestre, ci presentiamo con pochi giovani ma alla fine ce ne andiamo con...molte soddisfazioni. Cominciamo come sempre dalla più piccola, Vera La Torre Bellino, che, indifferente alla tipologia di gara che affronta, alla fine finisce sempre col vincere. E' cosi anche stavolta, con la solita partenza a razzo della giovanissima atleta, che resiste bene anche anche nel finale al ritorno dell'avversaria e vince con una ventina di metri. Nella categoria esordienti la coppia Simona La Neve/Milena Cesari , con la prima che tiene bene il passo di chi sta davanti e termina al 4° posto dopo una bella volata finale. In progresso Milena che tiene per metà gara il passo delle prime poi finisce un po affaticata ma in netto progresso rispetto le ultime uscite. Ottavo posto per lei ma la condizione sembra ritornare. Nella categoria maschile bella affermazione di Riccardo Petrone, appena tornato dalle vacanze, ma non per questo meno tonico e preparato. Parte fortissimo, al contrario del solito, e tiene bene fino alla fine portandosi a casa una bella vittoria. Presente anche Gabriele Misino, finchè fiato e gambe hanno tenuto non è andata malissimo ma alla fine non ne aveva proprio più e chiude all'ottavo posto. Nelle cadette femmine terza Angelica Misino, bene il primo giro poi chiaramente cede nellaseconda parte. Comunque brava, non è certo la sua specialità. In complesso come sempre da elogiare tutti quelli che hanno partecipato e un bravo supplementare a quelli che sono saliti sul podio.

SASSO MARCONI, PROVINCIALI DI STAFFETTE - BOLOGNA, TROFEO PRIMAVERA

Inizia finalmente la stagione su pista e in una assolata e calda giornata di aprile si disputano a Sasso Marconi i Campionati Provinciali di Staffetta, supportati da alcune gare a livello individuale. Presentiamo due staffette, esordienti femminili e per la prima volta una steffetta composta da ragazzi. Le giovani atlete prendono il via alla 4x200 mt. con Milena Cesari a correre la prima frazione, poi Annalisa Amovilli, in terza Simona La Neve e conclude Alessandra Negro. 15 le fromazioni al via suddivise in 3 batterie. Nella prima abbiamo le nostre ragazze dove Milena sfodera grinta da vendere in partenza (alla corda), corre un'ottima frazione e consegna il testimone nettamente al secondo posto ad Annalisa che mantiene la posizione, cosi come Simona si difende benissimo e Alessandra riceve e arriva in seconda posizione. Il tempo di 2'25"4, che le porterà a un inaspettato quinto posto. I ragzzi corrono invece la 3 x 800, Andrea Ghiselli, Alessandro Bastia e Leonardo Petrone. I 3 giovani fanno del loro meglio concludendo col tempo di 8'51" per un sesoto posto finale. Nelle gare individualiabbiamo l'esordio di due atlete, la cadetta Angelica Misino nel salto in alto, che dopo una normale emozione iniziale riesce a scavalcare 1 mt. e 35  per un quarto posto in classifica, mentre Hambing Xu è 7a nel lancio del peso (5,77) e non riesce a superare la misura di entrata nel salto in alto, peraltro fatto senza alcuna preparazione. Sempre nel salto in alto, stavolta categoria ragazzi, Matteo Fiorini è quinto con la misura di 1,25. Il giorno successivo al Campo Bauman di Bologna per il Trofeo di Primavera. tante gare e tanti atleti si sfidano in una giornata quasi estiva. E' doveroso menzionare per primo il risultato di maggior rilievo ottenuto dai nostri atleti, che è quello di Michela Guiidotti. Presentatasi al via dei 1000 metri con un personale di 3'27"75, la nostra ragazza frantuma ilsuo record fermando il crono a 3'11"27, un tempo eccezzionale che la pone ai vertici delle migliori specialiste. Michela ha corso una gara perfetta, dominando la gara fin dall'inizio, prendendo coraggiosamente l'iniziativa e dettando un ritmo altissimo alla gara che nessuna delle concorrenti ha retto, tanto che la seconda arrivata, pur accreditata di un personale di 3'18" si è presa quasi un rettilineo di distacco. Michela quest'anno ha corso molte campestri (tra l'altro quasi sempre tra le protagoniste) che sicuramente non potranno averle fatto che bene, unitamente agli allenamenti che svolge sempre con puntiglio e senza lamentarsi. Per Micky si prospetta davvero un'entusiasmante stagione su pista. Molti altri atleti hanno parteciapato a diverse discipline con più o meno soddisfazioni. Sicuramente Giulia Labanti ha finalmente dimostrato di poter fare qualcosa di buono, raggiungendo i mt. 3,82 nel salto in lungo, ottenendo un buon quinto posto (ma prima del 2001!) e poi anche nell'insolita veste di pesista ha lanciato a 7,53., per un quarto posto finale (ma sempre prima del 2001). Bella conferma di Angelica Misino, dopo aver esordito il giorno precedente, si ripresenta in pedana ripetendo la stessa misura di ieri (1,35) che le vale il 7° posto. La ragazza ha sicuramente un buon potenziale, è ancora all'inizio qua da sgrezzare, ma i numeri per fare bene ci sono sicuramente. Elisa Cattabriga con la misura di 1,30 conclude al 10° posto.Tra i piazzamenti segnaliamo il secondo posto di Alessandra Negro nel lancio del vortex (29,01 la misura) con Simona La Neve all'ottavo (21,55). Nei 50 metri esordienti femmine troviamo all'ottavo posto Alessandra col tempo di 8"54, al 12° Annalisa Amovilli con 8"78, 21° posto per Milena Cesari (9"12) e 23° per Simona (9"17). nella corrispettiva categoria maschile 9"04 e 25a piazza per Gabriele Misino, che lancerà anche 23,88 nel vortex (18°). Nei 60 metri ragazzi Matteo Fiorini è tredicesimo con 9"41, un tempo decisamente da migliorare. Nel lancio del peso in pedana Marcus  Fava che lancia a 8,03(nono) mentre nel lungo cadette Annapaola Gigli con 3,59 è 22a. Roberta Sottile fa il suo esordio sui 1000 metri e dopo un bel primo giro termina affaticata col tempo di 4'19"04. Da annotare ancora nel vortex femminile il 12,63 di Annalisa (23a) e l'11,60 di Milena (24a). Lara Guidotti nel salto in lungo con 3,12 è 29a mentre nel peso è ottava (6,94).

CASTELFRANCO EMILIA / MODENA - CAMPIONATI PROVINCIALI DI SOCIETA'

Ancora un weekend che vede impegnati diversi atleti del settore giovanile. Sabato 20 aprile a CastelFranco Emilia e il giorno dopo a Modena si tengono i Campionati di Società Provinciali giovanili. Nella prima giornata siamo rappresentati da 2 atleti (Leonardo Petrone e Alessandro Bastia) e da 2 atlete (le sorelle Michela e Lara Guidotti). Partiamo ancora una volta dal risultato ottenuto da Michela, che ha dominato la gara dei 1000 metri nonostante non si sia presentata in condizioni ottimali (una gita scolastica le ha fatto saltare alcuni allenamenti) e seppur senza avversarie in grado di impensierirla ferma il crono a 3'11"0 che migliora il suo fresco primato personale. La ragazza sta finalmente prendendo coscienza della sua forza e lo dimostra il modo autoritario in cui conduce la gara e anche stavolta la seconda arriva dopo oltre 12 secondi. Aspettiamo con curiosità di vedere cosa farà quando sarà impegnata da avversarie un po più competitive. Nella corrispondente prova maschile (categoria ragazzi) Alessandro ottiene un bel sesto posto col tempo di 3'37" mentre più staccato Leonardo conclude al nono posto col tempo di 3'51"3. Primato personale per entrambi ma ampi margini di miglioramento sopratutto per Alessandro, ancora un po svantaggiato rispetto a quelli che hanno un anno in più. Lara invece gareggia nel lungo e ottiene il suo personale con la misura di 3,19. Il giorno dopo a Modena la giornata viene rovinata dal brutto tempo che concede solo una tregua parziale agli atleti che si esibiscono nelle varie pedane di salti e lanci. Chi usufruisce ancora del bel tempo è Riccardo  Petrone nella pedana del salto in lungo. Stranamente più lento nella  rincorsa rispetto gli ultimi allenamenti Ricy ottiene comunque una buona misura di 3,71 che vale il sesto posto su 20 partecipanti. La sorpresa arriva però dal salto in alto dove Leonardo Petrone coglie una insperata vittoria nel salto in alto con la misura di 1,34 con l'1 e 37 sbagliato di un niente. Bravo Leo che ha dimostrato anche una bella grinta e determinazione nell'affrontare le varie misure. Le esordienti femminili iniziano a saltare purtroppo quando comincia il brutto tempo, e cosi vento e freddo condizioneranno in gran parte la gara. Brave comunque le nostre ragazze, Annalisa Amovilli ottiene la misura di 3,32 che le vale il sesto posto, mentre Milena Cesari, ancora non completamente a posto fisicamente, conclude con 3,11 anche se il secondo salto era sicuramente più lungo se non fosse ricaduta indietro con le mani (ottavo posto ) mentre Simona La Neve può sicuramente migliorare il 2,80 ottenuto. Per tutte comunque primato personale.

BOLOGNA - TROFEO GIOVANILE DELLA LIBERAZIONE

Tradizionale appuntamento al Bauman di Bologna per il meeting giovanile che si disputa il 25 aprile. Una giornata quasi estiva vede impegnati su pista e pedane tantissimi atleti della regione che come di consueto "allungano" il programma facendo slittare gli orari prestabiliti. La nostra società presenta un discreto gruppetto di atleti con molti che si misureranno in 2 specialità. Cominciamo dai più piccoli, nella categoria primi passi la piccola Vera LaTerra Bellino prima fa una bella volata sui 50 mt, dove ottiene un bel sesto posto in 10"2, poi guadagna un altrettanto ottimo quinto posto nel lungo saltando 2,04. Passando ai pulcini anche qua un giovane atleta alle prime armi prima corre i 50 metri in 9"6, poi ottiene un buonissimo 2,68 nel salto in lungo ottenendo anche un lusinghiero 13° posto su 25 ragazzi in pedana.Per gli esordienti la prova di corsa veloce riguardano gli ostacoli, 50 metri, dove nellastessa batetria ci sono Riccardo Petrone e Gabriele Misino, che col tempo di 9"9 e 10"5 ottengono rispettivamente la 17a e 25a posizione. Ancora i due giovanotti in gara nel lungo dove Riccardo non riesce a migliorare la misura ottenuta recentemente e con 3,64 si deve accontentare dell'11° posto, mentre molto bene Gabriele che al primo salto ottiene un buon 3,32 ottenedno un buon personale e piazzandosi al 20°posto. Nelle corrispettive prove femminili molto bene Annalisa Amovilli sia sui 50 a ostacoli (17° posto in 10"3) che nel salto in lungo (ottava con 3,44). Impegnate anche nelle due prove Milena Cesari (19a in 10"5 negli ostacoli, 14a nel lungo con 3,30) e Simona La Neve  (12"3 e 2,80 le prestazioni). Passando alla categoria ragazzi 10° posto di Matteo Fiorini nei 60 hs (11"3) e 12° per Andrea Ghiselli (11"5). Matteo e Andrea gareggiano anche nel lancio del vortex dove il primo ottiene un 5° posto che lo porta alla premiazione (43,50) mentre Andrea è 7° con 43,14. In questa gara anche Leonardo Petrone 11° con 38,20. Leonardo poi parteciperà anche alla prova sui 1000 metri  dove ottiene l' undicesima piazza in 3'44" davanti a un affaticato Alessandro Bastia (3'46").  nella prova femminile Roberta Sottile termina al 14° posto ma migliora nettamente il suo personale portandolo a 4'05"4. Nei 300 metri cadette volenterosa pèrova di Hambing Xu che conclude in 53"5, mentre nel salto in alto cadette piazziamo 2 atlete ai piedi del podio, col 5° posto di Elisa  Cattabriga col personalke di 1,40, seguita da Angelica Misino che ripete per la terza volta il metro e 35.

IMOLA, 4° TROFEO SACMI / BOLOGNA, 11° TROFEO PESSARELLI

Il sabato successivo alle gare disputate 3 giorni prima al Trofeo della Liberazione si disputa a Imola il 4° Trofeo Sacmi riservato alle categorie giovanili. 3 indomiti atleti prendono parte a questa interessante manifestazione e dobbiamo dire anche con notevoli soddisfazioni. Ad esempio Simona La Neve coinquista un bel terzo posto nel lancio del Vortex con la misura di 19,26, mentre nella faticosa gara dei 600 mt. ottiene un buon ottavo posto su 15, col tempo di 2'18"7 che è ovviamente ilsuo primato personale essendo la prima volta che si cimenta su questa distanza. Stesso discorso per Riccardo Petrone, anche lui impegnato nei 600 mt, dove conclude al 6° posto col tempo di 2'08"1. Nel lancio del vortex invece, con un lancio di 26,49 ottiene un eccellente secondo posto. Terzo nostro atleta in gara il fratello Leonardo, nella prova del salto in alto, dove purtroppo non riesce ad ottenere il risultato stabilito solo qualche giorno prima, e con 1,25 si deve accontentare di un quarto posto. Ciomuqnue bravi ai nostri ragazzi e ragazze a "ripresentarsi" in pista. Se sono stati bravi il sabato, di sicuro lo sono stati ancora di più la domenica, perchè ai Giardini Margherita di Bologna si corre il Trofeo Pessarelli, una campestre riservata alle categorie giovanili, e oltre gli atleti presenti a Imola si aggiungono la piccola Sofia Valente, che nonostante sia ferma da un po di tempo conclude la sua prova al settimo posto, poi Gabriele Misino, che riesce a correre la sua prova senza "scoppiare" e terminare al 6° posto, e infine Milena Cesari, una bella gara tenendo il ritmo delle prima quasi fino alla fine, salvo poi pagare in prossimità del traguardo uan condizione atletica non ottimale ma che pian piano sta ritrovando. Poi ci sono quelli che hanno gareggiato anche il giorno prima, e non si può dire che la coisa gli abbia fatto male! Nella categoria esordienti Riccardo Petrone  corre finalmente una gara coem si deve, dosando le forze e proponendosi con uno sprint finale che gli vale la vittoria. Bravo Ricky, che gara dopo gara cresce sempre di più. Nella corrispettiva categoria femminile , oltre alla già citata Milena, finalmente vediamo una Simona combattiva per tutta la gara e in grado di sprintare nel finale per un terzo posto che finalmente premia questa giovane atleta che non si tira mai indietro negli allenamenti. Nella categoria ragazzi Leonardo fa una bela gara col gruppo di testa, anche per lui notevoli progressi gara dopo gara e il terzo posto è veramente soddisfacente. Concludiamo con Roberta Sottile, che sta cominciando a prendere confidenza con le gare e termina la sua prova all'ottavo posto, tenedo per buona parte della gara il passo delle migliori. Alla luce di questi risultati alal fine conquistiamo anche un buon quarto posto come società. Davvero un bravo a tutti i ragazzi e ragazze presenti che hanno gareggiato dal giovedi alla domenica.

SANT'AGATA BOLOGNESE - MEETING GIOVANILE

Si disputa a Sant'Agata Bolognese un meeting riservato alle categorie giovanili. Non mancano alcuni nostri atleti nelle diverse categorie dove molti di loro ottengono buone prestazioni migliorando i propri personali. Nella categoria esordienti femmine Alessandra Negro col tempo di 8"3 conquista il 4° posto ed eguaglia praticamente il proprio personale (8"54 elettronico), mentre nella prova del salto in alto ottiene un bel secondo posto col personale di 1,15. Ampi margini di miglioramento per questa ragazza che dovrebbe imparare a sfruttare al meglio il proprio potenziale. Nella categoria esordienti maschile ancora in pista la coppia Petrone/Misino insieme ad altri 31 partecipanti. Tempo di 8"2 per Riccardo (sedicesimo) e di 8"7 per Gabriele (ventiseiesimo). Per entrambi primato personale. Passando alla categoria ragazzi nei 60 metri 9"3 per Andrea Ghiselli, personale ma decisamente migliorabile, e bravo nel salto in alto dove con 1,25, ottiene il personale e un bel secondo posto. Un po sottotono Leonardo Petrone fermo a 1,20. Le ragazze presenti sono tutte nella categoria cadette. Negli 80 metri Xu Hambing termina in 11"9 ottenendo il quarto posto, mentre nel salto in alto doppietta calderarese con al primo posto a sorpresa Angelica Misino (1,30) davanti a Elisa Cattabriga ferma a 1,20. Conclude la staffetta svedese composta da Hambing, Angelica, Elisa e Michela Guidotti. Avversarie...assenti, primo posto assicurato. Il tempo finale sarà di 2'47"2.

BOLOGNA, INTERFACOLTA' OPEN

Interfacoltà open al campo Bauman di Bologna, aperto anche alle categorie giovanili. Pomeriggio quasi estivo, buona partecipazione di atleti di tutte le età. Anche noi ci presentiamo con un discreto numero di atleti e atlete e alla fine molti di loro si sono tolti diverse soddisfazioni. Cominciamo con Riccardo Petrone, impegnato nel salto in lungo, dove seppur non riuscendo a centrare una rincorsa ottimale atterra a 3,71 eguagliando il suo personale e ottenendo un buon 5° posto su 14 partecipanti. Peccato che poi non riuscirà a prendere parte alla prova sui 600 metri per un disguido sul'orario. Nella corrispettiva prova femminile (sempre categoria esordienti) 3 sono le nostre partecipanti che ottengono tutte il primato personale: Alessandra Negro con 3,62(sesto posto), 3,55 per Annalisa Amovilli (settima) e 3,38 per Simona La Neve (decima) che si migliora di ben 42 centimetri. Simona correrà anche la prova dei 600 metri ottenendo un non disprezzabile nono posto in 2'22"10. Purtroppo a pochi metri dall'arrivo assistiamo all'ennesino ritiro di Annalisa quando era in lizza per un 6°/7° posto. Passando alla categoria cadette altre 3 ragazze impegnate nel salto in lungo e anche loro ottengono tutte il personale, confermando la buona "scuola" della società. Miglior risultato per Elisa Cattabriga (quinta) finalmente oltre i 4 metri , migliorando di 36 centimetri il suo personale. All'ottavo posto, all'esordio nella specialità, Angelica Misino. che seppure con uno stile tutto suo, supera i 4 metri (4,04) dimostrando di poter avere ampi margini di miglioramento. Al decimo posto si migliora anche Anna Paola Gigli con 3,81, anche lei superando di 22 cm il suo precedente personale. Conclude Alessandro Bastia impegnato sui 1000 metri finendo col tempo di 3'37"98 non lontano dal suo personale.

MONTERENZIO, CAMPIONATO PROVINCIALE UISP

Si disputa a Monterenzio, nonostante sia già maggio inoltrato, una campestre valida per il Campionato Provinciale UISP e il Circuito Bologna Corre Cross. Diversi giovani atleti del Calderara prendono il via nelle varie categorie di appartenenza. Tra le esordienti C femmine al via la piccola Vera La Terra Bellino, che parte senza paura e corre una prima parte molto veloce, passando in testa al primo rettilineo. Poi chiaramente la stanchezza si fa sentire, e anche il fatto che è la gara d'esordio, tant'è che Vera si ferma pochi metri del traguardo (convinta d essere già arrivata) e cosi una ragazzina la supera proprio sul traguardo soffiandole il terzo posto, ma comunque molto brava considerando la sua prima gara. Passando alle esordienti A alla partenza la coppia Simona La Neve/ Milena Cesari. Simona ancora dolorante al ginocchio conduce una gara un po nelle retrovie e termina  al sesto posto, mentre Milena si comporta bene nel primo giro tenendo il passo delle più forti, poi cede alla fatica per poi riprendersi con una bella volata che la classifica all'ottavo posto. Nella corrispettiva categoria maschile anche qua la coppia oramai consolidata Gabriele Misino e Riccardo Petrone comincia la gara non proprio in maniera esaltante. Riccardo parte piuttosto lento, restando subito indietro, Gabriele fa anche peggio finendo anche col cadere. Ricky però fa un buon recupero anche se non sufficiente a portarlo sul podio (4° all'arrivo). Anche Gabriele si impegna in un bel recupero ma a circa 200 metri dall'arrivo torna a cadere, tenta poi di recuperare con una bella volata che gli consente di recuperare alcune posizioni (decimo al traguardo). Nella categoria ragazzi al via tre nostri atleti, e finalmente vediamo una bella gara di Alessandro Bastia, sempre nel gruppetto che conduce la gara anche se nella volata finale si deve accontentare del secondo posto. Al terzo bravo Matteo Fiorini, con una gara corsa subito dietro al gruppetto di testa e un bel finale che lo porta sul podio. Anche per Andrea Ghiselli un ottima gara che paga un po la volata finale spuntando comunque un buon quinto posto. Concludiamo con le cadette dove annotiamo una vittoria facile di Michela Guidotti, troppo superiore alle altre atlete. Segnaliamo anche la partecipazione di Hambing Xu, brava a concludere la prova per lei "eterna" di 2 km.

REGGIO EMILIA, FINALE REGIONALE CDS - LIPPO DI CALDERARA, 38a CAMMINATA

Si disputano a Reggio Emilia le finali regionali del CDS cadetti e cadette, dove alcuni atleti di buon livello non presenti tra le squadre impegnate per il titolo vengono invitati per gareggiare fuori punteggio. Tra questi la nostra Michela Guidotti, detentrice della miglior prestazione regionale dell'anno sulla distanza dei 1000 metri. La gara si presenta subito piuttosto "feroce", con le atlete che sgomitano e si spintonano. Michela resiste e non molla le posizioni di testa. La gara non è velocissima ma molto tirata, finchè Miki esce decisamente dalla bagarre all'ultimo rettilineo e si invola verso la vittoria col tempo di 3'16"80. Nonostante la nostra atleta non stia attraversando un momento di forma particolarmente brillante (nelle finali regionali studenteschi è giunta terza con un tempo oltre i 3'20") ha dato in questo caso una bella prova di determinazione e combattività resistendo agli attacchi anche un po troppo fisici delle avversarie e comunque regolando tutte con una bel cambio di rimo nel finale.
Il giorno dopo (domenica) si corre a Lippo di Calderara la 38a Camminata dove sono presenti diversi atleti, anche giovanissimi, della nostra società. Dopo un sabato quasi invernale una bella domenica di sole. Partendo proprio dai più piccoli, categoria primi passi femminile, troviamo al 3° posto la brava Vera La Terra Bellino, che corre forte fin dall'inizio rimanendo sempre con le prime, mentre al sesto e settimo posto due giovanissime alla loro prima gara, Michela Di Vincenzo e Aurora Laino.Bravissime entrambe a portare a termine la gara. Altro esordio in gare ufficiali, quello del "pulcino" Ivan Paselli, che parte molto bene poi cala un po nel finale per un buon 7° posto finale. Tra le esordienti 3 nostre ragazze al via, Simona Laneve, che corre una gara regolare dietro al gruppetto di testa (quinta), poi Annalisa Amovilli, in lizza per il terzo posto fino a 20 metri dalla fine quando come succede quasi regolarmente improvvisamente si ferma. Stavolta, grazie a qualche "aiuto" esterno riesce ad arrivare al traguardo in sesta posizione. Peccato perchè se avesse corso fino alla fine avrebbe potuto battersi per il terzo posto. Ottavo posto per Milena Cesari, che dopo un'ottima partenza cala un po nella parte centrale per concludere poi con una bella volata non troppo lontana da quelle davanti. Nella corrispondente categoria maschile Simone Rizzo si impegna fino a portare a termine la gara. Nella categoria ragazze bella gara di Roberta Sottile, che con un buon finale guadagna un settimo posto. Tra i ragazzi ancora una bella gara di Alessandro Bastia che paga un po la fatica nel finale ottenendo comunque il quinto posto, subito dietro Matteo Fiorini, che stavolta parte in maniera più accorta e finisce con una bella volata. Tra le cadette la vittoria va naturalmente a Michela Guidotti, mentre alla sua gara d'esordio Annapaola Gigli tiene il ritmo delle prime per quasi metà gara e conclude al 4° posto. Elisa Cattabriga aveva come obiettivo terminare la gara e cosi è stato (quinta) e cosi per Hambing Xu, che stavolta arriva meno "distrutta" del solito ma anzi con una piccola volata finale. Un paio di atleti di altre discipline prendono il via nella prova riservata ai cadetti, Danilo Di Salvo conclude abbastanza bene al sesto posto mentre Mina Ciprian si ritira a metà gara.

IMOLA, MEMORIAL CAVULLI

Infrasettimanale a Imola dove si disputa il meeting intitolato alla memoria della brava mezzofondista imolese Claudia Cavulli. Buona partecipazione di atleti da tutta la regione e spazio riservato anche alle categorie giovanili. Iniziamo col celebrare la bella vittoria di Michela Guidotti sui 1000 metri cadette, che si conferma come atleta di punta del mezzofondo regionale, corredato anche da un eccellente primato personale: 3'09"72 che la conferma ai vertici regionali della specialità. Michela anche stavolta ha corso una gara tatticamente perfetta, non prendendo pericolose iniziative ma rimanendo coperta dietro l'imolese Serafini e l'atleta della Avis Todi Tomba Cecilia. A 250  metri dall'arrivo, quando Miki era costretta addirittura a tagliare il passo, c'è il cambio di velocità che lascia praticamente sul posto le avversarie e la porta a vincere in splendida soilitudine. Uno splendido modo per prepararsi in vista della gara di domenica, dove Michela, convocata per la rappresentativa dell'Emilia Romagna per il trofeo Ceresini, se la vedrà con le migliori specialiste nazionali. tra cui la fortissima Zenoni Marta (2'50") e altre atlete sotto i 3 minuti. Sarà certamente una bella occasione, sia di confronto con atlete "importanti", sia per cercare di migliorare ancora il proprio personale. Ma a Imola non c'era solo Michela, anche altre nostre atlete e atleti hanno gareggiato e si sono migliorati. Ad esempio nel salto in lungo cadette, dove Elisa Cattabriga sposta ancora il suo limite personale, arrivando a 4,26 e conquistando il quinto posto. Brava Hambing Xu, anche lei al personale con un più che discreto 3,73 mentre un po lontano dal suo personale AnnaPaola Gigli  ferma a 3,61. Nella categoria esordienti femmine al via nei 600 mt. la coppia Simona Laneve - Annalisa Amovilli. Per entrambe primato personale: 2'16"00 per Simona  (settima) e subito dietro 2'16"31 per Annalisa, che finalmente termina la gara, ma che sicuramente può fare molto meglio. Unico ragazzo presente Leonardo Petrone che migliora nettamente il suo personale nei 1000 metri fermando il crono a 3'33"3.

BOLOGNA, MEETING GIOVANILE - FIDENZA, TROFEO CERESINI - ANZOLA EMILIA, MEETING GIOVANILE

Intenso fine settimana dove molti nostri atleti sono impegnati addirittura entrambi i giorni del weekend. Iniziamo dalle gare di sabato al meeting giovanile che si è disputato al Bauman di Bologna Nelle esordienti femmine l'"inossidabile" coppia Milena Cesari e Simona Laneve si presentano allo start stavolta in una gara di velocità (60mt);  Milena la spunta sulla compagna di squadra migliorando nettamente il suo personale di un secondo, portando il suo record a 10"3, dimostrandosi in crescita anche per quanto riguarda la velocità. Anche Simona migliora il suo personale portandolo a 10"6, che è un buon progresso considerando che la velocità non rientra propriamente tra le "qualità" della nostra atleta. Per le due ragazze 6° e 7° posto finale. Non contente le nostre due piccole (ma grandi come generosità ) atlete le vediamo al via anche nella prova più difficile dei 600 mt, dove finalmente Simona corre una bella gara, sempre presente nel gruppo di testa, combattiva e tenace. Buono il 4°posto ma eccellente il tempo, col proprio primato migliorato di 5 secondi e sceso a 2'11"5. Anche Milly stabilisce il proprio personale con 2'23"8, combattiva come sempre fin dal primo metro rimandendo tra le prime salvo poi cedere alla distanza ma senza mai mollare. Buon tempo e 7° posto finale. Nel tetrathlon maschile partecipazione di Alessandro Bastia che corre in specialità non propriamente a lui congeniali. Nei 60 a ostacoli ottiene 12"5, bravo nel lungo dove si migliora con 3,70, primato personale anche nel lancio del vortex con 26,07 poi,dopo un violento temporale, non prende parte ai 600 mt. non concludendo la gara ai fine del punteggio. Domenica il centro dell'attenzione è spostato sicuramente su Fidenza, dove si disputa il Trofeo Ceresini, gara riservata a rappresentative regionali (categoria cadetti/e) che schierano il meglio dei propri atleti. E nei 1000 metri la migliore della nostra regione è proprio Michela Guidotti, convocata insieme all'imolese Serafini. Sono presenti davvero il meglio delle atleti nazionali e dopo la gara molte di loro darannio un ulteriore conferma. Michela è fresca di primato personale (3'09"72) ma purtroppo il tempo di iscrizione a questo meeting è il "vecchio" 3'11"e questo purtoppo la porterà a correre la serie meno veloce. Michela corre una gara di testa con l'atleta del Lazio alle spalle, passaggio non velocissimo ai 400 metri e nel tratto finale Miky viene superata ma il risultato è ottimo: 3'06"86, strabattuto il suo primato personale. Nella seire successiva le più forti si danno gran battaglia e la vittoria va all'atleta della Lombardia Marta Zenoni con lo strabiliante tempo di 2'46"79, nuovo record italiano di categoria. Altre due atlete corrono sotto i 3 minuti ma resta il dubbio che se Michela fosse stata in questa batteria forse avrebbe potuto far meglio del già ottimo risultato ottenuto. Per lei 11a posione ma con la consapevolezza di potersi battere con le migliori., Contemporaneamente si svolgeva ad Anzola dell'Emilia un altro meeting giovanile, nell'ambito della Festa dello Sport di Anzola, occasione tra l'altro per inaugurare la nuova pista di atletica. Purtoppo la giornata è stata in parte rovinata da vioenti acquazzoni ma è stato lo stesso un bel pomeriggio di sport peri giovani atleti, tra cui diversi della nostra società. Nei primi passi femmine bravissima Vera La Terra Bellino, impegnata nei 50 metri poi nel salto in lungo, dove ottiene due ottimi secondi posti corredati da primato personale: 9"4 e 2,54. Anche Sofia Valente (pulcini) doppia la gara ottenendo anche lei i primati personali nei 50 mt (9"5 decima) e nel salto in lungo (2,96 quarta). Passando alle esordienti anche Milena Cesari si presenta in due gare, 50 mt e salto in lungo, con la soddisfazione del personale nei 50 metri (8"7) e un buon 3,21 nel salto in lungo (nono posto). Simona Laneve nel lungo si ferma a 3 metri, mentre nel vortex ottiene un bel terzo posto col personale di 23,83. Passando alla pari categoria maschile 5° posto per Riccardo Petrone  nei 50 metri, sostenuto dal personale in 7"9, e stesso piazzamento nel lancio del vortex con la bella misura di 32,58. Gabriele Misino ottiene pure lui i suoi personali, prima nel lungo atterrando a 3,46 (11°) poi nel vortex con un lancio di 26,62 (nono). Nella categoria ragazzi secondo posto per Leonardo Petrone sui 1000 metri, col tempo di 3'41"1 e stesso piazzamento nel vortex con un lancio di 38,12. Nel getto del peso Marcus Fava è settimo con la misura di 7,77 ma coglie di sorpresa un po tutti giungendo terzo nel salto in lungo con la misura di 3,81. Bravo Marcus, un risultato davvero inaspettato. La nostra cadetta Angelica Misino ottiene addirittura due vittoire: nel salto in lungo con 3,91 (ma può fare molto di più..) e addirittursa nel lancio del peso, davanti all'unica avversaria, con la misura di 6,73.

SAN PIETRO IN CASALE, CIRCUITO DI SAN PIETRO

Nel we che vede in scena i Campionati Nazionali Uisp, si disputa sabato a San Pietro in Casale, una corsa su strada che di fatto diventa una campestre in quanto la corsa viene fatta correre sull'erba. Sono presenti diversi atleti del Calderara che saranno impegnati anche il giorno dopo a Campi Bisenzio ai Nazionali Uisp. Nella categoria pulcini femminile gara sul breve tragitto di 250 metri dove si comporta alla grande Sofia Valente, bella partena, sempre tra le prime e sul traguardo è seconda solo alla "imbattibile" Miriam Donati. Brava Sofia che si comporta sempre in maniera eccellente in ogni gara cui prende parte. 3 sono i nostri rappresentanti nella categoria esordienti, 500 metri da correre per Riccardo Petrone, Gabriele Misino e Simone Rizzo. Nonostante vari dolori Ricky corre senza timori, mantenendosi sempre nelle prime posizioni e guadagnando un brillante secondo posto. Al quinto Gabriele, che corre una gara più giudiziosa rispetto le ultime uscite e termina in maniera onorevole la sua prova. Anche Simone, nonostante rimanga dietro sin dai primi metri, finisce caparbiamen te la sua prova. Passando alle esordienti femmine terzo posto per Simona Laneve, una gara che forse con un po di determinazione in più avrebbe potuto anche vincere, ma spesso Simona si accontenta di un piazzamento quando invece dovrebbe osare un po di più. Al 4° posto Milena Cesari, che corre un po col freno a mano tirato per via dell'impegno del giorno dopo e arriva un po lunga dalle prime. Al sesto posto Annalisa Amovilli, che come al solito fino a 30 metri dall'arrivo lotta per le prime posizioni poi al momento dello sprint, dove tutte sparano le ultime cartucce, Annalisa si ferma, concludendo ultima arrivando di passo al traguardo. Peccato, perchè poteva essere una buona occasione per arrivare tra le primissime. Nelle cadette iscirizione all'ultimo secondo di Angelica Misino, visto che non era al via nessuna rappresentante femminile di un certo spessore. Comuinque gara non malvagia, con sprint finale e facile vittoria in quanto l'altra avversaria era praticamente ferma. Angelica sarà impegnata domani ai nazionali nella prova del salto in alto.

CAMPI BISENZIO - CAMPIONATI NAZIONALI UISP

Torrido we a Campi Bisenzio per i campionati nazionali uisp. Nella prima giornata portiamo solo due atleti ma cogliamo una bella vittoria con Michela Guidotti, nell'inedita prova sui 2000 metri. Gara sempre a ridosso dell'atleta che conduceva la gara, tempo di passaggio ai mille superiore ai 3'30" con Miky che ha sempre dato l'impressione di controllare in massima tranquillità la gara, salvo poi a 200 metri cambiare marcia e vincere con mezzo rettilineo di vantaggio. Il tempo di 7'09" è puramente indicativo in quanto Michela vale sicuramente molto meno, ma l'importante oggi era vincere e Michela si guadagna meritatamente questo titolo nazionale Uisp. L'altro nostro atleta presente il abato era Leonardo Petrone inpegnato nel Triathlon, in una delle gare con più numero di atleti iscritti (36). Leo sarà alla fine delle tre prove 27°, comportandosi bene nel salto in alto (sesto con 1,31), un po deludente nei 60 metri (9"98) mentre nei 600 mt conclude con 2'02"05). Il giorno dop crescono le presenze dei nostri atleti con alcuni di loro a conquistare piazzamenti a sorpresa piuttosto importanti, come Angelica Misino nel salto in alto, che, pur ancora a digiuno di una benchè minima tecnica. salta a 1,43 facendo il personale e conquistando un insperato secondo posto. Sul podio anche Riccardo Petrone nella prova del biathlon, terzo posto per lui, facendo il personale sui 50 metri (8 netti per un secondo posto) e lanciando 29,29 nel vortex. Nell'altra prova del biathlon (vortex e 600 metri) Gabriele Misino è sesto, lanciando 21,98 e cprrendo in 2'16"4 (pp). Prove multiple anche per Simona LaNeve e Milena Cesari.  Nella prova di corsa e lancio Simona è terza parimerito, lanciando 21,16 nel vortex e correndo i 600 in 2'12"8. Milena, impegnata nei 600 mt e nel salto in lungo (17 atlete presenti) termina quindicesima, correndo in 2'22"2 (record personale) e saltando 3,23 nel lungo.

SASSO MARCONI, MEMORIAL CARBONCHI

Tradizionale appuntamento di inizio estate a Sasso Marconi per il Memorial Carbonchi. Le gare iniziano a pomeriggio inoltrato e il caldo di questi giorni è mitigato da un leggero vento. Ci presentiamo con un dicreto gruppetto di atleti che si cimentano anche in prove non prettamente a loro congeniali. Come ad esempio Riccardo Petrone sui 50 metri a ostacoli, che nonostante sia completamente a digiuno su come passare un ostacolo, si leva la soddisfazione di finire sul podio, giungendo terzo col tempo di 10"00, di fatto il suo personale dopo un 9"9 manuale. Ricky si impegnerà poi un po più tardi anch sui 600 metri, una bella gara corsa a buon ritmo con un prevedibile calo nel finale, ma che conclude al 5° posto col tempo di 2'02"28, migliorando di 6 secondi il suo personale. Davvero un'eccellente prima parte di stagione per Riccardo, che ha dimostrato anche una certa versatilità nel cambiare specialità ma sempre togliendosi discrete soddisfazioni. In questa gara presente anche Gabriele Misino che finendo in 2'13"66 migliora il suo fresco primato personale. Gabriele fa il suo personale anche nel lancio del vortex con 25,30, concludendo al sesto posto. Anche Milena Cesari non si tira indietro in quanto a cambiare tipologia di gara, e questa volta la vediamo nientemeno che alla partenza dei 50 ostacoli. Purtroppo una partenza e un primo ostacolo piuttosto disastroso pregiudicano il suo arrivo, che, nonostante un recupero quasi prodigioso, la vede al 6° posto ma col nuovo personale di 10"56, decisamente meglio del 10"5 manuale. Anche per Milena il tempo di recuperare e poi la ritroviamo alla partenza dei 600 metri insieme a Simona Laneve. Come sempre bella partenza di Milena che ai 200 metri si batte con le prime, per poi cedere ma non più di tanto, mentre Simona, col suo passo quasi cadenzato, tiene la terza posizione fino ai 400 metri,  salvo poi venire superata di slancio dall'atleta di Castelfranco Ciliberti, e arrivando 4a al traguardo econ 2'11"52 praticamente eguaglia il suo personale. Milena termina la prova in bella spinta al 6° posto e con la soddisfazione di un bel personale: 2'18"99. Simona un ora prima era salita sul secondo gradino del podio nel lancio del vortex con un lancio di 25,08, battendo finalmente il suo primato personale di quasi 5 metri. Un altra atleta che si cimenta in due specialità non propriamente nelle sue corde è Angelica Misino. Purtroppo non ci sono salti, ne in alto ne in lungo, cosi Angelica partecipa nientemeno che al getto del peso (4° posto in 6,89) e ai 300 metri, dove conclude in 51"19, anche se questo tempo è decisamente migliorabile. Nella gara del getto del peso, categoria ragazze, in pedana Lara Guidotti, che termina la sua prova col miglior lancio di 5,98. restando quasi un metro sotto il suo personale, anche se Lara con la fine della scuola ha concluso anche con gli allenamenti...che sicuramente riprenderà a settembre. In pista anche Leonardo Petrone, che seppur piuttosto affaticato, prende il via alla prova dei 1000 metri, corsa tra l'altro quasi sempre in seconda corsia... Comunque Leo come sempre cerca di battersi al meglio delle proprie possibilità, tenta una reazione nel finale e sarà sesto in 3'39"37. Chi invece si trova sempre a suo agio sui due giri e mezzo di pista è Michela Guidotti. Fresca di titolo nazionale Uisp (2000 metri) e del recente personale sui 1000, stavolta Micky dovrà correre una gara praticamente in solitaria in quanto le avversarie presenti, pur con alcune tra le migliori in regione, non saranno in grado di impensierirla. E infatti così sarà, Michela prende subito il comando e crea subito un abisso con le seconde, ma correndo cosi senza riferimenti non riesce a imprimere il ritmo necessario per poter pensare di migliorare il suo personale. Il tempo di passaggio ai 400 (1'12"4) non è velocissimo, Michela cerca di cambiare passo gli ultimi 300 metri e terminerà la prova in 3'08"82, tempo comunque eccellente per via della totale mancanza di stimoli, considerando che la seconda classificata resta indietro di 6 secondi.. Comunque una bella "spedizione" dei nostri giovani atleti che hanno fatto quasi tutti il proprio personale in una parte della stagione dove la stanchezza comincia a farsi sentire.

BOLOGNA, ARCOVEGGIO IN PISTA

Arcoveggio in campo, riunione infrasettimanale al campo Arcoveggio di Bologna, gara UISP con gare prevalentemente dedicate al settore giovanile. Presenza non troppo elevata di atleti ma noi facciamo la nostra parte come numero di partecipanti, che si cimenteranno in più gare. Partendo dai più piccoli, anzi, dal più piccolo, Luca Ricci, che alla sua prima gara si cimenta nientemeno che in un 300 metri. Nonostante le incertezze pregara Luca parte con decisione, si mantiene con i primi per 2/3 della gara salvo poi cedere comprensibilmente nel finale. Al traguardo sarà quarto ma davvero una bella prova di personalità per questo giovanissimo che ci auguriamo di rivedere in pista al più presto. Passiamo alle esordienti femmine, nei 50 metri prendono il via 16 atlete. La migliore del gruppo sarà Annalisa Amovilli, quarto posto finale, ma col gran tempo di 8"09, che migliora di quasi 7 decimi il suo pesonale. Peccato che essendo una gara UISP il tempo non potrà essere omologato, altrimenti questo tempo l'avrebbe collocata tra le prime 6 in regione. Al nono posto brava Milena Cesari, anche lei al personale con 8"46, sicuramenti un tempo che la colloca tra le migliori della classe 2003. 2 posizioni dopo troviamo Simona Laneve, anche lei autrice di un ottimo tempo che migliora nettamente ilsuo vecchio personale. 8"60 è decisamente un buon tempo sopratutto per Simona che non ha nelle gambe la velocità necessaria per fare di lei una sprinter. In pista anche Ilaria Mantovani, dodicesima con 8"87, anche questo un tempo niente male. Queste 4 atlete correrranno poco dopo la staffetta 4x50 metri, con le frazioni cosi distribuite: Ilaria, Milena, Simona e Annalisa. Entrambe corrono ottime frazioni (un paluso in più a Milena e Annalisa), i cambi, provati con alterno successo in allenamento non vengono poi malaccio e cosi le nostre giovani vincono la prova, lasciandosi dietro una squadra obiettiva più forte come la Pol.Progresso di Castelmaggiore. Anche il tempo è molto buono: 32"54, non lontano dai miglior tempi regionali. Nei 600 metri al via Simona che col suo passo tiene le posizioni subito dietro le prime fino ai 200 metri finali, per poi cedere e terminare settima con 2'16"24. Nel getto del peso ritroviamo le altre 3 "staffettiste" e nonostante la specialità sia totalmente al di fuori delle loro corde segbaliamo il bel 3° posto di Annalisa, con un lancio nemmeno disprezzabile di 5,35, il 6° di Ilaria con 3,85 e poi Milena (settima), 3,77 alla sua prima gara di lancio. Passando ai pari categoria maschili si mette in luce Riccardo Petrone nei 50 metri, sesto al traguardo ma autore di un tempo eccellente: 7"93; anche qui vale il discorso fatto prima, se fosse stato un tempo omologato Fidal Ricky sarebbe tra i primi 8 in regione. Al 13° posto Gabriele Misino che migliora il suo personale (8"69). Entrambi gli atleti prendono il via anche alla gara dei 600 metri dove purtroppo alla partenza si scontra proprio con Gabriele, perde una scarpa, torna indietro a rimettersela, e riprende coraggiosamente la gara tentando anche un impossibile recupero. Ovviamente Ricky termina ultimo (2'23"59) in una gara dove avrebbe sicuramente lottato per il podio. Gabriele non male, termina ottavo col personale di 2'10"55. Unica atleta ndella categoria ragazze presente Lara Guidotti, che nel peso termina con 6,23 un po lontane dalla prime. Nella categoria maschile nei 60 metri terzo posto per Leonardo Petrone; la gara non è certo velocissima, il campo dei partecipanti è quello che è, e il tempo di Leo, 9"54 (comunque primato personale) pur non essendo uno dei migliori in regione gli consente di salire sul podio. Meglio vanno le cose nel lancio del peso, sempre terzo posto, con la misura di 8,73 non lontano dal vincitore e nemmeno con una brutta tecnica. Bravo Leo che anche stavolta sale sul podio due volte. Nei 1000 metri si batte piuttosto bene Alessandro Bastia, che a corto di allenamento si guadagna comunque un bel terzo posto col tempo di 3'45"04. Terminiamo con le cadette e 4 nostre atlete prendono posizione sui blocchi per la partenza degli 80 metri. Elisa Cattabriga è l'unica che non corre con le altre 3 ed è seconda nella sua serie con l'eccellente tempo di 11"32, mentre nella serie seguente vince la serie Hanbing Xu, dopo una bella partenza, anche lei con un ottimo tempo: 11"39. Hambing sicuramente si trova più a suo agio nelle prove veloci e se continuerà a frequrntare (come ha sempre fatto) gli allenamenti potrà davvero togliersi altre soddisfazioni. Hanbing salirà sul podio al terzo posto. AnnaPaola Gigli, quinta, termina in 11"83 e Angelica Misino (con i blocchi poo feeling...) ottava in 12"30, migliorabilissimo. Le 4 ragazze prendono parte anche alla 4x100 (Hanbing, Annapaola, Angelica e Elisa), sono le uniche della loro categoria, corrono insieme ai maschi e alle ragazze. Non fanno troppi danni, i cambi sono al limite della decenza, ma almeno non perdono dalla staffetta composta da atlete della categoria ragazze e...vincono la propria gara. Il tempo di 59"64 ampiamente rivedibile. Nella gara dei 1000 metri partecipa a sorpresa Michela Guidotti, al via dopo solo 2 ore dal suo esame di terza media. Avversarie inesistenti, superiorità troppo evidente ed è facile vittoria in 3'10"48. Le nostre le ritroviamo tutte nel getto del peso (tranne Michela)  dove, essendo le uniche partecipanti, si classificano ovviamente prima (Elisa, con 7,09 e primato personale), seconda (Angelica, 6,47), terza (Annapaola, 6,07) e quarta (Hanbing, 5,96 e personale).

PIEVE DI CENTO, CAMPIONATI PROVINCIALI CSI

Prima della pausa estiva si disputano a Pieve di cento i campionati provinciali CSI. Partecipiamo con un esiguo numero di atleti per via che molti sono già in vacanza ma non per questo ci saranno meno soddisfazioni. Cominciando dai 50 metri esordienti dove Riccardo Petrone e Gabriele Misino terminano al terzo posto col tempo di 7"5.  Riccardo, dopo una falsa partenza, dorme un po allo sparo al secondo via e conclude migliorando il suo primato di 7"93, il che lascia pensare a un crono piuttosto generoso. Stessa sensazione quando anche Gabriele Misino si migliora di un secondo, portando il suo primato da 8"69 a 7"5. I tempi sono comunque omologati e quindi non resta che fare i complimenti ai nostri due ragazzi. nel salto in lungo Riccardo ripete il piazzamento precedente e anche stavolta migliora il personale, portandolo a 3,89. 5° posto per Gabriele che avvicina il suo personale concludendo con 3,40. Nella categoria ragazzi vittoria nel salto in lungo di Leonardo Petrone, alla sua prima esperienza in questa gara conclusa con 3,72. Solo 3 atleti, livello piuttosto basso, ma Leo si porta a casa il titolo provinciale CSI. Dopo la prova nel lungo Leo scende anche in pedana nel getto del peso (sesto posto e 8,65 la misura) e nel vortex (sempre sesto con 36,72). Unica ragazza presente Angelica Misino che si cimenta in 3 prove, e porta a casa 3 piazzamenti. Nel salto in alto, la sua gara, è seconda dietro a Rachele Campagni col record personale di 1,45, poi è seconda nel getto del peso col personale di 7,10 infine terzo posto addirittura nel lancio del giavellotto, che senza averlo mai lanciato ottiene un non disprezzabile 22,22.

BOLOGNA, 5000 DEL PARCO NORD

Dopo la pausa estiva riprende l'attività agonistica per i ragazzi e ragazze del Calderara. L'appunto tradizionale è quello inserito nel contesto della Festa dell'Unità che si tiene al Parco Nord, dove alcune prove sono riservate alle categorie dei più giovani. E tra i giovanissimi (primi passi) bel primo posto di Vera La Terra Bellino, che come sempre parte con poca paura tanto che a un certo punto si trova a tirare la gara anche davanti ai maschietti. Poi la gara è un po lunga, Vera termina un po affaticata ma con un gran vantaggio sulla seconda classificata. Tra le esordienti bel terzo posto per Simona Laneve, che parte decisa e conduce dopo il primo giro, cala leggermente al secondo giro ma resiste bene all'attacco per il terzo posto dall'atleta Mantovani (Sant'Agata) e cosi Simona riesce a mantenere la terza piazza. Finalmente vediamo Simona correre con un approccio diverso la gara, sperando mantenga questo atteggiamento determinato. Al sesto posto Milena Cesari, un po fuori forma, cerca di fare il possibile per mantenersi nel gruppo ma 1000 metri ora come ora sono una distanza che Milly non può reggere. Termina comunque in spinta guadagnando una posizione nel finale. Nella categoria maschile si comporta bene Gabriele Misino, molto attivo nella prima parte, dove poi paga inevitabilmente nella seconda terminando al 4° posto. Nelle cadette vittoria a mani basse di Michela Guidotti, anche lei non al top della condizione, ma a dimostrazione della sua netta superiorità nei confronti delle avversarie (lasciandosi dietro anche l'allieva Chiara Manfredini...) Presente anche Angelica Misino, alla fine 4a, al termine di una gara dove non ha certo sfigurato, arrivanmdo anche in buona spinta. Molti altri nostrui ragazzi e ragazze non erano presenti perchè ancora in ferie, ma bravi a tutti i partecipanti di oggi che come al solito non hanno sfigurato, anzi, si è vista spesso sul podio la nostra maglietta gialla !

BELLARIA, MEETING REGIONALE GIOVANILE

Riprende dopo la pausa estiva anche l'attività su pista e alcuni nostri atleti e atlete si recano a Bellaria per un meeting regionale giovanile. Simona Laneve, al via nei 50 metri, dimostra in maniera chiara i progressi che già da tempo si facevano sempre più evidenti. Una specialità che non è certo nelle corde di questa giovane atleta, ma che invece, dopo una dicreta partenza, con una bella progressione arriva prima sul traguardo col tempo di 8"4, di fatto record personale in quanto il primato di 8"60 ottenuto in gara uisp non è omologabile. Nella serie successiva un'altra atleta ottiene lo stesso tempo di Simona che divide cosi il primo posto exequo. Presente al via anche Milena Cesari, dopo una settimana non propriamente brillante, ma che invece, dopo un eccellente partenza, tiene a lungo il ritmo delle prime, guadagna una posizione con un bel tuffo all'arrivo per un terzo posto di serie e 4° totale (8"6 il tempo, primato personale "ufficiale"). Entrambe si presentano poi per il lancio del vortex dove ancora Simona sale sul gradino più alto del podio con un lancio di 27,34 che rappresenta il suo primato personale. Anche Milena si migliora lanciando a 12,66. Per concludere le loro "fatiche"ecco che le rivediamo in pedana nel salto in alto, dove Milena coglie un bel secondo posto , frutto di una buona tecnica e di una buona progressione. La misura di 1 metro eguaglia il suo personale (indoor) mentre Simona, con 5 cm in meno, si accontenta del quarto posto. Tra i maschi, esordienti, Gabriele Misino sui 50 metri parte dicretamente per poi cedere a metà gara. Il tempo di 8"7 vale il suo personale che certo non è il 7"5 accreditatogli a Pieve di cento. Nel vortex un lancio di oltre 24 metri non gliconsente di salire sul podio, cosa che invece gli viene molto bene nel salto in alto, dove dimostrando un'inaspettata propensione al movimento, ottiene la misura di 1,13 con una bella serie di salti iniziata da 70 cm. Considerando che non si è mai allenato per la specialità chissà mai.... La sorella Angelica, qua non presente la sua specialità dell'alto, si migliora nel peso a 7,14 per un quarto posto, mentre negli 80 metri il tempo di 12"4 è assolutamente da migliorare, cominciando a curare la partenza dai blocchi, vero handicap per Angelica. Una trasferta alla fine proficua per tutti gli atleti dove tra coppe e medaglie non sono certo tornati a mani vuote. Da segnalare inoltre che il giorno successivo, al giro podistico di san Lazzaro Chiara Manfredini (che per le gare UISP corre ancora per noi) coglie una bella vittoria nella categoria allieve.

BOLOGNA, RUN TUNE UP

Si disputa nel centro di Bologna il Run Tune UP, prova che sta diventando oramai un classico nel panorama delle corse non solo a livello regionale. Grande partecipazioni tra gli adulti, un po meno tra i giovani e giovanissimi dove anche a causa di un notevole ritardo rispetto al programma si crea un po di disagio tra i partecipanti (alcuni addirittura se ne vanno per il troppo ritardo). Cominciamo con la nostra atleta più piccola, Vera La Terra Bellino, che sul percorso di 400 metri prende come sempre l'iniziativa tirando la gara (anche davanti ai maschi!) e concludendo poi la prova al primo posto (superata solo da un bambino). Sempre brava Vera e sopratutto sempre..vincente. Nei pulcini (stessa distanza) Sofia Valente parte un po più..tranquilla rispetto a Vera ma mantenendosi sempre nelle prime posizioni. Quando il secondo posto sembrava oramai una cosa fatta proprio negli ultimissimi metri Sofia se lo fa soffiare, guadagnandosi comunque un bel terzo posto. Milena Cesari(esordienti) si impegna sui 1000 metri del percorso ma il ritardo di condizione è ancora evidente. Parte non troppo forte, rimane un po col gruppetto iniziale poi paga lo scarso momento di forma scivolando al 6° posto. Milly avrà senz'altro altre opportunità per tornare a competere con le primissime come faceva nella prima parte della stagione. Nella corrispondente categoria maschile Gabriele Misino chiude all'ultimo posto. Anche per lui una partenza un po troppo tirata, ma già al secondo giro (su 5) era nettamente staccato dai primi. Anche per lui una forma da ritrovare ma bravo a partecipare. La sorella Angelica deve affrontare addirittura 2400 metri, per lei veramente unadistanza proibitiva, che comunque porta al termine, arrivando dietro all'unica avversaria della Blizzard.

CASTELFRANCO EMILIA, TROFEO ATLETICA AMICA

Trofeo Atletica Amica a Castelfranco Emilia caratterizzato dalla pioggia, che a metà manifestazione ha portato anche a una parziale interruzione delle gare, ma notevole anche la...pioggia di medaglie porate a casa dai nostri giovani atleti. Pur presentandoci con solo 8 tra ragazzi e ragazze, alal fine della manifestazione il "bottino" è stato davvero cospicuo, frutto di 6 vittorie, 2 secondi e 4 terzi posto. Tutti da elogiare i nostri ragazzi, dalla più piccola Vera La Terra Bellino, più che mai abbonata alle vittorie,(in questo caso sia nella prova veloce in un inedito 200 metri concluso col tempo di 42"60 al salto in lungo, col nuovo personale di 2,50), alle cadette Hanbing Xu (bravissima sugli 80 metri, vince alla grande la sua batteria col tempo di 11"92, buon crono considerando la pioggia, e terzo posto finale...foirse correndo nella serie migliore avrebbe anche potuto fare meglio) e Michela Guidotti, facile vincitrice nei 600 metri col tempo di 1'50"85, che è anche il suo personale. I complimenti vanno anche a una ritrovata Alessandra Negro, vincitrice nei 50 metri col personale di 8"23 e terza nel salto in lungo (3,49), nonchè vincitrice insieme a Michela, Lara Guidotti e Simona La Neve di una pseudo staffetta svedese (200 mt per Michela, 100 per Lara e 50 a testa per Simona e Alessandra). Simona in precedenza aveva conquistato il terzo posto nei 200 metri (35"97 il tempo) e una vittoria nel lancio della pallina. Rivediamo in gara anche Matteo Fiorini, 3° nel lungo con 4,25 (battuta libera) e settimo nel lancio del turno Jav, unitamente a Andrea Ghiselli, 3,80 e 4° posto nel salto in lungo ma un bel secondo posto nel lancio del turbo jav. Michela, oltre alla vittoria nei 600 e staffetta, si porta a casa anche un secondo posto nel salto in alto con la misura di 1,25.

BOLOGNA, 5° MEMORIAL RAGAZZI

Nell'ambito del 5° memorial Ragazzi ,gara campestre, spazio anche alle categorie giovanili, dove ci presentiamo con pochi atleti ma che concludiamo con..molte soddisfazioni. Cominciamo come sempre dalla più piccola, Vera La Terra Belino, che nonostante si cimenti su diverse tipologie di gare, alla fine il risultato è sempre quello: la vittoria. Anche stavolta Vera parte a razzo, cede un po alla fine ma contiene benissimo il ritorno della seconda classificata aggiudicandosi la gara nettamente. Bravissima come sempre e ennesima vittoria per questa giovanissima atleta. Tra le esordienti la coppia Simona Laneve / Milena Cesari, dove la prima si dimostra in buona forma facendo una gara sempre a ridosso delle prime conclusa poi con un 4° posto con volata finale, mentre in ripresa Milena, che tiene bene per quasi metà gara ma facendo vedere segni di una ritrovata condizione; 8° posto finale ma come detto con ampi margini di miglioramento. Nella categoria maschile si ripresenta al via Riccardo Petrone, appena tornato dal Brasile, che con una partenza velocissima guadagna la testa e la mantiene fino al traguardo, evidentemente il ragazzo durante le vacanze non ha preso solo la...tintarella. Presente anche Gabriele Misino che termina all'ottavo posto non entrando mai nel vivo della corsa. Tra i ragazzi rivediamo Alessandro Bastia che disputa una buona gara conclusa con un altrettanto buon 3° posto. Conclude Angelica Misino, cadetta, che conquista un terzo posto nemmeno tanto lontano dalle prime. Come sempre i complimenti a tutti i partecipanti e in particolare a chi è salito sul podio.

REGGIOLO, CAMPIONATI REGIONALI CADETTE/RAGAZZI

Si avvia verso la conclusione la stagione su pista con i campionati regionali ragazzi/cadetti che si disputano a Reggiolo. Ci presentiamo con un discreto numero di atleti con la nostra punta di diamante Michela Guidotti, iscritta col miglior tempo sui 1000 metri e col secondo nei 2000 metri. E' giusto partire subito col descrivere le due gare della nostra ragazza, cominciando proprio dalla prova a lei più congeniale, i 1000 metri, che si disputano il sabato, una giornata soleggiata ma non calda. La prova dei 1000 metri è una delle ultime e dopo una prima serie minore, prendono il via le migliori atlete della regione. 9 le ragazze che sgomitano al via con Michela che prende inaspettatamente la testa, imponendo subito un ritmo molto elevato, non rispettando quelli che erano ordini di "scuderia" dove le era stato suggerito di fare una gara più accorta sulle prime. Com'era prevedibile dopo 600 mt. Michela comincia ad accusare la fatica e viene superata da due atlete. Vince Lucrezia Baldisserri (Atl.Lugo) che si migliora di 3 secondi, precedendo la modenese Chiara Bazzani e Michela, che chiude terza in 3'14"80,anche se rimane la sua la miglior prestazione regionale dell'anno. Sicuramente la tensione non ha permesso a Miky di correre come avrebbe dovuto, dispiace perchè sarebeb stato il giusto premio per una stagione corsa sempre ai massimi livelli. Il giorno dopo cambiano le condizione climatiche, pioggia e freddo disturbano diverse gare. Michela si presenta sui 2000 metri non da favorita ma pronta a riscattarsi. Stavolta la gara è corsa con giudizio tattico, Miky non prende iniziative pericolose e nel finale supera la favorita Magliani (miglior crono dell'anno in regione) e va a vincere con 7'10"91 un meritato titolo regionale. Sarebbe stato davvero un peccato dopo una stagione eccellente non portarsi a casa almeno un titolo ! Naturalmente è giusto menzionare anche gli altri nostri ragazzi e ragazze che hanno partecipato, alcuni conseguendo anche brillanti piazzamenti. Sabato ad esempio Matteo Fiorini migliorando il suo personale nel vortex (46,53) ottiene un buon 7° posto su 25 partecipanti. Anche Andrea Ghiselli migliora il personale (45,19) concludendo 10°. Entrambi parteciperanno anche nella gara del salto in lungo. Ben 45 i partecipanti, Matteo con 4,03è 23°, Andrea con 3,37 resta un po indietro. Angelica Misino nel salto in alto eguaglia il suo personale a 1,45 concludendo ottava (21 le partecipanti). Si migliora anche Lara Guidotti nel getto del peso portando il suo primato a 7,40 per un 16° posto. Nella giornata di domenica oltre Michela il miglior risulatto lo ottiene Leonardo Petrone nono nel salto in alto con una misura piuttosto odesta a dire il vero di 1,20. Leonardo poi  nella gara del getto del peso ottiene la misura di 8,17 per un 19° posto mentre Lara Guidotti nel salto in lungo (77 le partecipanti!!) sbagliando sempre il piede di battuta con 3,16 chiude al 61° posto. Per finire nel lancio del giavellotto Angelica Misino è tredicesima con 17,95, al di sotto del suo personale.

CERVIA, TRIATHLON GIOVANILE - CESENATICO, STAFFETTE DI CHIUSURA
In una domenica più invernale che autunnale (pioggia e freddo hanno penalizzato notevolmente le prove dei partecipanti) si disputa a Cervia un meeting giovanile che prevede una prova di triathlon, tre prove articolate per la categoria esordienti sui 50 metri, salto in lungo e lancio del vortex. Presenti per noi 6 atleti e anche stavolta facciamo la nostra figura portando a casa un po di roba... Cominciamo con la classifica del triathlon femminile, dove facciamo una bella doppietta grazie alla vittoria di Annalisa Amovilli che precede di pochi punti Simona Laneve, mentre un po più indietro la più giovane Milena Cesari (decima). Analizzando le gare cominciamo con la prova veloce, i 50 metri. Nonostante la pista al limite del praticabile causa pioggia, Annalisa vince la sua serie, nonostante in partenza abbia "domito" un po. Simona tiene bene per 40 metri ma nel finale lo spunto di Annalisa è vincente e conclude al primo posto col tempo di 8"5, primato personale, mentre Simona è quarta (5a assoluta) con 8"7. Nella serie seguente bellissima gara di Milena Cesari, partenza ottima (e quando potrà utilizzare i blocchi sarà ancora meglio!), bella tenuta e netta vittoria della serie col tempo di 8"7 che la pone al 3° posto. Davvero peccato per le condizioni inclementi del tempo perchè tutte e tre le nostre ragazze avrebbero potuto fare molto meglio. Nella prova del salto in lungo Annalisa al primo balzo si guadagna subito la vittoria. Il suo salto di 3,53 avvicina di 2 cm il personale ma anche i salti successivi sono buoni (oltre i 3,40) a conferma di una ottima gara. Simona invece il suo record lo migliora di 2 cm, portandolo a 3,40 per un quarto posto finale. Male invece per Milena, che non azzecca il salto giusto e si ferma a 3,14, decisamente lontano dal suo personale ma anche dalle misure che solitamente ottiene in allenamento. Nel vortex Simona al primo lancio (poi la gara verrà sospesa per la pioggia) azzecca la traettoria giusta e spedisce l'attrezzo a 28,81, migliorando di oltre un metro il proprio personale e vincendo la prova. Annalisa ottiene una misura decorosa al terzo lancio con 18,61 mentre Milena fa il suo personale con 13,41. 3 gare dove comunque le nostre atlete sono state sicuramente protagoniste. Brave davvero, visto anche il tempo inclemente. Prova di Triathlon anche per Riccardo Petrone e bel secondo posto finale. 3° nella prova del vortex col nuovo primato personale (30,46), stesso piazzamento anche nel salto in lungo con 3,60, piuttosto lontano dal suo record e infine buon secondo posto nei 50 metri, dopo aver vinto la sua batteria in 8"2. Il secondo posto finale è il massimo che poteva fare Ricky perchè il vincitore era veramente fuori portata. Si disputano anche alcune gare di contorno. Leonardo Petrone si cimenta nel salto in lungo e nei 60 metri con due prove in verità sottotono. Il 3,46 nel salto in lungo non è proprio accettabile da un atleta come Leo, cosi come migliorabile è il 10 secondi ottenuo sui 60 mt. In gara anche Angelica Misino, anche se purtroppo la gara del salto in alto è sospesa per pioggia. Angelica corre cosi gli 80 metri dimostrando i soliti limiti in partenza e concludendo con un non troppo soddisfacente 13". Passa solo una settimana e siamo di nuovo in Romagna. In programma ci sono le staffette che praticamente chiudono la stagione su pista. Grazie alla perseveranza del "general manager" Gian Luca riusciamo a presentare 2 staffette con 4 atlete ! Dopo alcune settimane di prova le 4 ragazze partecipanti alla 4 x 50 (Alessandra Negro, Milena Cesari, Simona La Neve a Annalisa Amovilli) sembrano piuttosto affiatate, In effetti la prima frazione di Alessandra (molto veloce) termina con un bel cambio con Milena che corre una buona curva arrivando lanciata al cambio con Simona. Qua succede un mezzo pasticcio che ci fa perdere sicuramente qualche decimo, Simona non velocissima a mettersi in moto, meglio sul lanciato. Cambio un po schiacciato con Annalisa che conclude con una bella volata al primo posto della serie. Nella serie seguente Lugo e Ravenna sono decisamente più forti ma resta la soddisfazione di un bel terzo posto su 16 squadre partecipanti. Nella 3x300 9 squadre nella serie delle nostre ragazze. Parte bene Milena che tiene  le posizioni di testa per metà gara per poi cedere inevitabilmente nel finale. Cambio da 4/5° posto con Simona , decisamente più a suo agio su questa distanza, che nonostante un colpo all'occhio causatop da un testimone di una squadra avversaria, riesce a cambiare da terza. Annalisa tiene la terza posizione fino all'ultima curva quando viene superata da 2 atlete. Nonostante le "preoccupazioni" Annalisa ha una bella reazione nel finale e acciuffa pure una posizione, e alla fine sarà 5° posto. Il tempo di 2'57"1 non è ecezzionale anche se poteva essere migliorato di un paio di secondi. Comunque anche stavolta premi per tutti. Ricordiamo anche che sabato Michela Guidotti ha partecipato ai campionati Italiani Cadetti in rappresentanza dell'Emilia Romagna. Purtroppo la nostra atleta oltre non stare benissimo non sta attraversando un periodo di buona forma e nei 2000 metri si deve accontentare del 27° posto in 7'19"17. La prossima settimana la nostra atleta sarà ancora inmpegnata con la rappresentativa regionale al Trofeo delle Province, ma stavolta sulla distanza a lei più congeniale dei 1000 metri.

FAENZA, TROFEO DELLE PROVINCE - S. GIOVANNI PERSICETO, BOLOGNA CROSS

Appuntamento a Faenza per il tradizionale Trofeo delle Province, kermesse di fiine stagione che chiama a raccolta i migliori atleti di specialità delle province dell'Emilia Romagna. Anche quest'anno una nostra atleta viene selezionata e non poteva essere che Michela Guidotti, giusto riconoscimento per una stagione corsa sempre ai massimi livelli nei 1000 metri dove praticamente le è sfuggito solo il titolo regionale ma non certo perchè era inferiore alle avversarie. Al via le 9 migliori atleti della regione e Michela con una corsa dosata con intelligenza tattica coglie una bella vittoria grazie a uno spunto vincento a 250 metri dall'arrivo, gara conclusa col tempo di 3'11"63, battendo nettamente le due atlete che l'avevano preceduta ai regionali. Termina con questa gara l'attività su pista e già sarà tempo di campestri e corse su strada. La nostra ragazza , del 1999, avrà tutto il tempo per prepararsi bene per la prossima stagione su pista dove sarà ancora inserita nella categoria cadette, dove già quest'anno si è tolta tante soddisfazioni dimostrando un potenziale ancora tutto da scoprire. E a proposito di campestri nello stesso fine settimana si disputa a San Giovanni in Persiceto una prova del circuito Bologna cross. Un gruppetto di giovani atleti e atlete non si perde questo appuntamento che da il via ufficialmente alla stagione autunnale/invernale di corse. Sono davvero tanti i partecipanti e alle varie partenze c'è forse troppa confusione. Nelle esordienti B femmine bene come sempre Sofia Valente, anche se penalizzata da una partenza in seconda fila che l'ha costretta a rimaner un po chiusa nel gruppo. Comunque volatone finale per lei con recupero di qualche posizione che la classifica a un buon 5° posto ma con quell davanti non troppo lontane. 3 le nostre ragazze in gara nelle esordienti A, Simona Laneve, Milena Cesari e Annalisa Amovilli. Un po troppi i partecipanti (maschi e femmine insieme per un totale di una quarantina di atleti) con Milena e Simona prointe a piazzarsi davanti mentre rimane indietro Annalisa. Nel corso della gara Milena viene poi risucchiata qualche posizione più indietro mentre Simona tiene abbastanza bene la posizione fino al traguardo concluso col 7° posto. Milenacon un buon finale recupera qualche posizione giungendo dodicesima, a chiudere Annalisa che ha una buona reazione nel finale evitando l'ultimo posto. Nella categoria maschile Gabriele Misino porta a termine una gara piuttosto sofferta, dove come da tradizione è riuscito a cadere e termina 14° piuttosto lontano dai primi. Alessandro Bastia (cat. ragazzi) resta nel gruppone centrale e termina 12°. Per lui ancora un anno da ragazzo dove potrà togliersi più soddisfazioni. A concludere Hanbing Xu, impeganta in una prova per lei ai limiti dell'umano, cioè un percorso di 2600 metri. Termina dietro ma porta a termine la prova cfacendo anche un buon spunto finale e non arrivando stravolta. Brava questa ragazza che non si tira indietro a correre queste gareche non rientrano sicuramente nelle sue corde.

CALDERARA DI RENO, TROFEO GIOVANILE DEL LIPPO

In una splendida domenica mattina di fine ottobre, calda e soleggiata, si disputa a Calderara di Reno il Trofeo Giovanile del Lippo. Diversi percorsi per tutte le categorie giovanili dove come presenze di atleti la nostra società fa la parte del leone: 29 partecipanti, e non c'erano nemmeno tutti. Per molti si trattava della loro prima gara e un applauso particolare va sopratutto a loro, alcuni addirittura piazzati tra i primi ma tutti hanno completato la loro prova. E soddisfazioni per tutti perchè nessuno è andato a casa a mani vuote, tra medaglie e altro. Nei primi passi maschile Isaia Zucchelli affronta i 300 metri circa con poca paura e sarà terzo al traguardo. Poco dietro Andrea Baravelli (5°) Gabriele Bucci (8°) e Mirko Nasti (9°). Nella categoria femminile corrispondente manco a dirlo la vittoria va a Vera La Terra Bellino, una bella gara sempre in testa e quarto posto per Martina Pietronik. Nei pulcini maschi Luca Ricci conquista un terzo posto difeso con i denti fino all'ultimo centimetro. Tra i pulcini femmine Sofia Valente ottiene un terzo posto al termine di una gara corsa molto bene, quasi di attesa per metà gara e bellissimo spunto finale che le vale la terza piazza. Al 6° Vittoria Perrone che paga una partenza decisamente troppo...sprintosa. Subito dietro Alessia Tassone e Marta Guidotti. E' la volta degli esordienti maschi, 4 nostri ragazzi al via su 12 partenti. Bella gara di personalità di Riccardo Petrone che si posiziona subito tra i primi, anche se tatticamente fa un piccolo errore iniziando una volata lunga quando mancavano ancora 100/150 metri., che paga a 20 metri dall'arrivo venendo superato. Resta un bel secondo posto che avrebbe potuto essere una bella vittoria. Al 7° Gabriele Misino, 11° Lorenzo Scalcione e a chiudere Simone Rizzo che sprinta gli ultimi metri. 5 le nostre ragazze al via tra le esordienti, Simona Laneve si conferma tra le prime con un secondo posto mai in discussione, al 4° Annalisa Amovilli in netta ripresa e determinata fino alla fine, subito dietro Milena Cesari, anche lei combattiva fino all'ultimo metro. Alessandra Negro (sesta) corre senza troppa convinzione ma non sono queste le sue gare, poi chiude Chiara Baravelli. Nela categoria ragazzi anche qua 5 nostri atleti. Poco più di un chilometro per loro e finalmente vediamo una gara "vera" di Leonardo Petrone, sempre nelle prime posizioni e finalmente convinto delle proprie possibilità. Il meglio di se lo da con uno sprint finale all'ultimo respiro con un testa a testa con un avversario che no nriesce a spuntarla sul nostro ragazzo. Bella gara anche per Andrea Ghiselli (4°), mentre un po sottotono Matteo Fiorini (7°) che non ha mai dato l'idea di poter entrare nel vivo della gara. Al suo esordio Giacomo Carrese porta a termine la sua gara con tenacia, relegando all'ultimo posto Marcus Fava che si era alternato con Jack nel corso della gara a scambiarsi la posizione. Tra le cadette le tre atleti presente sono tutte nostre e la vittoria va facilmente a Michela Guidotti che se la gioca con i maschi fino al traguardo. Al secondo Angelica Misino fa la sua parte e terza Hanbing Xu, coraggiosa come sempre nell'affrontare queste distanze. Chiusura con le allieve (che hanno corso assieme ai cadetti/e) dove l'unica partecipante è una rediviva Giorgia Cocchi che nonostante stanchezza e problemi respiratori porta a termine la gara e si porta a casa pure una coppa!

MEDICINA / MONTEVEGLIO - BOLOGNA CROSS 5a / 6a PROVA

Proseguono le prove di Bologna Cross con tappe a Medicina e Monteveglio. Come sempre spazio anche alle categorie giovanili. A Medicina abbiamo due nostre rappresentanti che fanno la loro figura. Michela Guidotti tra le cadette vince senza troppi problemi, mentre Simona Laneve tra le esordienti conquista un sempre apprezzabile terzo posto. A Monteveglio, su un percorso difficile composto da numerosi saliscendi, discreta partecipazione in quasi tutte le categorie, tranne forse le cadette dove erano solo 4 le partecipanti, dove Michela Guidotti vince anche se accusa un po il percorso e la stanchezza accumulata nelle ultime settimane. Conclude Angelica Misino coraggiosa a cimentarsi in una prova per lei molto difficile. Più numerosi i partecipanti della categoria ragazzi dove non si comporta affatto male Andrea Ghiselli che termina al 7° posto, concludendo non troppo affaticato, senz'altro in progresso come già si era notato nell'ultima gara. Partenza di gruppo per esordienti maschi e femmine, con Simona Laneve e Milena Cesari subito avanti con le prime. Gabriele Misino resta invece subito imbottigliato dietro e terminerà la sua gara  piuttosto lontano dai primi (15°). Simona invece corre una bellissima gara e cede solo alla forte atleta di Sant'Agata. Milena dopo la buona°) partenza stavolta non resta troppo staccata, tiene bene e termina all' ottavo posto. Annalisa Amovilli non parte benissimo, accusa forse un po il percorso ma termina la sua gara (undicesimo posto). Nelle Esordienti C Vera La Terra Bellino per una volta non taglia il traguardo al primo posto, rimane un po intruppata alla partenza, sbanda pericolosamente in qualche curva ma termina comunque la gara come sempre in maniera eccellente al secondo posto.

MOLINELLA, LA VALLAZZA

A Molinella per la tradizionale La Vallazza spazio anche alle numerose categorie giovanili. Iniziamo bene con i più piccoli, perchè nella categoria primi passi Isaia Zucchelli e Vera La Terra Bellino corrono una bella gara di testa, sopratutto Isaia che parte fortissimo mettendosi davanti a tutti e arrivando così all'arrivo. Bravissimo davvero! Anche Vera parte forte, resta sempre davanti ma nel finale cede ancora all'atleta di Castenaso. Un secondo posto che non accontenta tanto la nostra atleta. Buon segno! Tra gli esordienti maschi numerosi i partecipanti, tra cui Riccardo Petrone e Gabriele Misino. Ricky cerca di stare col gruppo ma gli avversari sono davvero forti. Pur non essendosi allenato tanto termina la prova al 7° posto. Gabriele fa del suo meglio, manca di poco la premiazione (i primi 10) e termina al 12° posto. Brave le due esordienti, Simona Laneve e Milena Cesari. Simona conferma la buona forma mettendosi subito tra i primi, cosi come Milena. Al traguardo Simona sarà terza, confermandosi tra le migliori esordienti della provincia, mentre Milena, in netta ripresa, con una bella volata finale spunta l'ottavo posto. Tra i ragazzi Leonardo Petrone  corre con voglia e determinazione e termina al 4° posto, facendo vedere progressi già manifestati alla campestre del Lippo. Rivediamo anche Alessandro Bastia, che seppure non in lotta per i primi posti tiene bene le posizioni centrali e termina con un non disprezzabile 6° posto. Nelle cadette femminile non è presente Michela, ma non si tira indietro Angelica Misino che cede solo nell'ultimo giro chiudendo non lontanissima.

LAVINO DI MEZZO - DUE MULINI

Appuntamento di metà novembre a Lavino di Mezzo per la 30a edizione della Due Mulini. Contrariamente alle ultime edizioni la giornata non è ne fredda ne piovosa, e cosi anche la partecipazione dei giovani e giovanissimi è sensibilmente in aumento rispetto le prove precedenti. Sicuramente molto numeroso è il nostro gruppo, 28 sono gli atleti che prendono il via e potevano essere qualcuno in più se non ci fosse stata qualche defezione all'ultimo minuto. Come sempre sono i più piccoli ad aprire le gare, bambini e bambine della categoria primi passi. Isaia Zucchelli dimostra buona padronanza tattica e dopo il 3° posto del Lippo ottiene stavolta un ottimo secondo posto. Al 6° posto bravo Andrea Baravelli, purtroppo fuori dai premiati per pochissimo. Chiudono Simone Tangerini e Gabriele Bucci, i più piccoli in gara, ma bravissimi a portare a termnine il loro giro. Insieme a loro anche le femmine e terzo posto per Martina Pietronik, che ha fatto una bella gara sempre col gruppo davanti e migliora di una posizione rispetto alla sua prima gara. Purtroppo, seppur presente, non ha preso il via Vera La Terra Bellino per una piccola indisposizione. Nella categoria successiva, pulcini, tra i maschi 8° posto per Luca Ricci, rimasto un po troppo indietro nella prima parte del giro, mentre tra le femmine bel 4° posto di Vittoria Perrone e sesto per Alessia Tassone. Al loro esordio brave a terminare la gara Francesca Grazioli e Erika Macchitella, tra di loro Marta Guidotti anche lei alle sue prime gare (la seconda dopo il Lippo). 16 al via gli esordienti maschi, con Gabriele Misino che finalmente non resta subito staccato, anzi, al primo giro è in terza posizione, per poi cedere nella seconda parte ma terminando comunque in bella spinta con un buon recupero nel finale con un 9°posto finale. Al via anche Simone Rizzo, che seppur sofferente a un piede, termina tra gli applausi la sua prova. La prova femminile vede 5 atlete del Calderara su 12 partenti, con secondo posto finale di Simona Laneve, oramai abbonata al podio, poi una grintosa Annalisa Amovilli brava a strappare in volata il 5° posto, settima Alessandra Negro, che finalmente ha corso con una certa convinzione pur non essendo il mezzofondo nelle sue corde, decima Milena Cesari, coraggiosamente al via dopo una settimana che l'ha vista Ko fisicamente, per finire con Sofia Tangerini, alla sua prima gara quindi bravissima a concluderla. Passando ai ragazzi sorprende Andrea Ghiselli,che già aveva dato segnali di miglioramento, che conquista un eccellente terzo posto concludendo in ottima spinta. Bella gara anche di Alessandro Bastia, quinto all'arrivo dopo una gara convincente sotto l'aspetto della grinta. 7° Matteo Fiorini, anche lui in ripresa, e dietro Fabio Laricchia, alla sua prima gara e nonostante i pochi allenamenti arrivato non troppo lontano dai primi. Conclude con un bel sprint finale Giacomo Carrese, nemmeno troppo staccato. Tra le femmine partenza sprint di Chiara Dipalma (anche lei all'esordio) che addirittura va a condurre la gara nei primi 200 metri, mentre bella gara di Roberta Sottile che resta nel gruppo e termina in volata con un eccellente sesto posto. Chiara ovviamente paga la partenza veloce e termina comunque la gara, dopo un tentativo di ritiro proprio negli ultimi metri. Al nono posto una miglioratissima Lara Guidotti che tenendo un andatura regolare per tutto il giro termina la sua gara senza nemmeno troppa fatica. Concludono le cadette, solo in 3 al via con vittoria obbligata per Michela Guidotti e terzo posto per Hambing Xu, staccatissima ma sempre tenace a concludere le gare in cui è impegnata. In conclusione tutti i partecipanti si meritano davvero i complimenti degli allenatori, del presidente e dei...genitori. E grazie a loro l'Atletica Calderara si piazza al primo posto nella classifica a squadre.

MEZZOLARA - 7a PROVA BOLOGNA CROSS

A Mezzolara di Budrio prosegue il circuito Bologna Cross, competizione aperta per tesserati Fidal, Uisp e CSI. La giornata è tipica della stagione, grigia e piovosa ma fortunatamente non ha infastidito troppo durante lo svolgimento delle gare. Discreto il gruppo di atleti che ci rappresenta in questa competizione, e rivediamo così in gara Vera La Terra Bellino, fermata una settimana prima poco prima del via alla Due Mulini, dove parte con qualche difficoltà causa anche il terreno scivoloso e fangoso. Si riprende nella seconda parte della gara, fa un buon recupero e riesce a spuntare un terzo posto, con la seconda non troppo lontano. Nella categori pulcini femmine grande gara di Alessia Tassone, nonostante una crisi di pianto prima della gara. Rinfrancata prende regolarmente il via e subito parte fortissimo, mantiene le prime posizioni e quando sembra accusare la fatica riparte con un buon spunto finale che le vale un eccellente e insperato secondo posto. Passando alle più "collaudate" esordienti altra conferma di Simona Laneve, oramai stabilmente tra le prime fin dalle prime battute di gara. Solito passo che le garantisce una buona tenuta di ritmo e secondo posto dietro all'imbattibile Paini. Buona prestazione di Annalisa Amovilli, la quale stavolta non resta subito dietro e affronta con più disinvoltura la gara dimostrando di avere buona tenuta e convinzione dei propri mezzi. Per lei ottavo posto mentre poco più dietro Milena Cesari , in recupero sopratutto fisico dopo un periodo piuttosto difficile. Buona tenuta per oltre metà gara insieme ad atlete alla sua portata e buono spunto finale fanno sperare in una forma che sta ritornando. Tra i maschi si rivede la coppia RiccardoPetrone/Gabriele Misino, anche se il primo, fuori forma e anche dolorante a un ginocchio, tenta di restare col gruppo dei primi ma ora come ora non può essere competitivo. Migliora invece Gabriele, buona partenza, poi una gara concentrata insieme al gruppo inseguitore. Nono e undicesimo posto per i due ragazzi. Nella categoria ragazze Lara Guidotti affronta una gara per lei sicuramente difficile, cerca finchè può di non rimanere troppo staccata ma brava a portare a termine la gara. Bella la gara maschile, con Leonardo petrone protagonista nonostante non sia allenato tanto nell'ultimo periodo. Buona partenza che lo pone subito nelle primissime posizioni, nel finale cade,si rialza e va a conquistare un buonissimo secondo posto. Buona conferma anche per Andrea Ghiselli, che si piazza subito nelle prime posizioni e nel finale ha la forza per una bella volata che lo premia con un ottimo terzo posto. Molto bene anche Alessandro Bastia, tiene bene il passo dei primi anche se poi nel finale gli manca lo spunto decisivo. Per lui comunque un sesto posto più che soddisfacente. Si conclude con la gara dei cadetti, dove tra le ragazza non ha difficioltà la nostra Michela Guidotti (che il giorno prima è stata premiata dal CONI alla manifestazione Bologna Sport Junior) mentre ritroviamo Angelica Misino, al via nonostante si sia appena ripresa da un doloroso infortunio alla caviglia. Un successo per lei aver terminato la gara.

CASTENASO - 8a PROVA BOLOGNA CROSS

L'ottava prova del circuito Bologna Cross fa tappa a Castenaso e come di consueto a questa campestre  è notevole la partecipazione nelle varie categorie in cui vengono suddivisi gli atleti. La giornata è piuttosto fredda e il fatto che, visto l'elevato numero di partecipanti si dividano ulterioremente (in B..C) le categorie non agevola i piccoli atleti costretti all'ultimo momento a rimandare o aspettare più del dovuto la loro partenza. Quindi, nelle esordienti C, vediamo Vera La Terra Bellino, non ancora del tutto ripresa fisicamente, che resta un po dietro fin dalla partenza, tenta un recupero nel finale che la porta a concludere al 5° posto, un risultato che non soddisfa la giovane atleta quando invece è stata già molto brava a partecipare visto la non perfetta forma. Nella categoria B Alessia Tassone ripete un pò il copione della gara precedente a Mezzolara (pianto prima del via incluso). Buona la partenza, buono il ritmo ma stavolta le avversarie sono decisamente più forti e il 6° posto finale non è certo da sottovalutare, anche perchè le prime 5 sono tutte più grandi di lei. Nella categoria A delle esordienti presentiamo al via 4 atlete, Simona Laneve, Milena Cesari, Alessandra Negro e Annalisa Amovilli. Dopo una buona partenza delle nostre 4 ragazze, resta Simona a tenere il ritmo delle prime. Vince ovviamente la Paini, seconda un atleta della Virtus e Simona conclude con un ottimo terzo posto. Alessandra tiene la posizione nel gruppo centrale e porta a termine dignitosamente la gara, cosi come Milena, bene nella prima parte con calo successivo ma buona volata finale. Annalisa corre una buona gara che la vede sicuramente nelle prime 10 posizioni, almeno fino a 20 mt. dall'arrivo quando come è già successo altre volte, si ferma , crisi di pianto e arrivo praticamente camminando. Tra i maschi (esordienti) Riccardo Petrone, dolorante al ginocchio e a corto di allenamento, corre per onor di firma e termina al 17° posto. Gabriele Misino fa una buona gara, cade due volte, fa un buon recupera e termina poco dietro Riccardo. Nella categora ragazzi buona corsa di Alessandro Bastia (9°) e Leonardo Petrone(12°) che restano nel gruppo  senza avere lo spunto per una rimonta finale. Tra le femmine Chiara di Palma fa una gara accorta, tiene anche piuttosto bene almeno fino al finale dove non ne ha proprio più masi lascia comunque 5 o 6 atlete dietro. Concludendo con le cadette vita facile per Michela Guidotti che timbra un ennesima vittoria, quinta Angelica Misino e sesta Hanbing Xu.

SAN LAZZARO - BOLOGNA CROSS, 9a PROVA

Appuntamento tradizionale a San Lazzaro nel giorno dell'Immacolata dove ogni anno si disputa una prova del circuito Bologna Cross. Mattina fredda ma soleggiata e numerosi i partecipanti sopratutto nelle categorie dei competitivi. Anche i giovani sono numerosi e pronti come sempre a darsi battaglia su un percorso sempre abbastanza insidioso. Come sempre sono i più piccoli ad aprire le gare, gli esordienti C, dove tra le femmine Vera La Terra Bellino conclude con un 4° posto, rimanendo fin dall'inizio un po dietro, segno di una forma non brillante ma normale dopo aver corso sempre ai massimi livelli per quasi tutta la stagione. Tra i maschi invece chi non ha problemi di forma è Isaia Zucchelli, che affronta la gara con gran determinazione partendo forte ed arrivando altrettanto forte, cogliendo una bella vittoria e arrivando davanti anche ad atleti più grandi di lui. Al 5° posto un esordiente di categoria e di fatto, Giulio Perrone,  prima gara per questo ragazzino che non è mai rimasto troppo distante dal gruppo di testa e che ha concluso in bella spinta. Negli esordienti B Luca Ricci corre una gara al centro del gruppo e così la terminerà, un nono posto da non disprezzare. Nella categoria femminile 8° posto per Vittoria Perrone, dove rispetto le volte precedenti accusa un po il percorso, sopratutto la salita(dove quasi l'avvicinava il fratellino Giulio). Tra le esordienti A mancava la Paini e cosi Simona Laneve ci ha provato fin da subito a vincere la gara, cercando di imporre un ritmo molto alto (addirittura davanti ai maschi). Logicamente tutto questo Simona lo paga nel finale, dove viene superata dalla virtussina Tedeschi nel tratto finale. Un secondo posto comunque ottiimo che non soddisfa però la nostra giovane atleta che in effetti oggi ha perso davvero un'occasione per vincere la gara, ma che non toglie nulla alla sua ottima prestazione. Al 13° posto troviamo Annalisa Amovilli che corre un po nel gruppo ma arriva senza fermarsi. Al 20° posto conclude la sua gara Milena Cesari, buona partenza come al solito, un po di crisi nel tratto centrale e bel finale in recupero. I due esordienti Riccardo Petrone e Gabriele Misino sembrano in ripresa, Riky dopo l'infortunio e Gabriele sempre più a suo agio; 7° e 12° posto x i nostri due atleti. Passando alla categoria ragazzi rivediamo ancora in gara Chiara Dipalma, che a dispetto alle "previsioni" sta accumulando esperienza e anche notevoli miglioramenti. Bella gara, nel gruppo centrale, per poi scoppiare nel finale ma in maniera meno evidente rispetto le ultime gare; 22° posto ma anche 8 atlete lasciate alle spalle. Tra i maschi abbiamo 4 ragazzi e tutti corrono una bella gara. Leonardo Petrone è ottavo davanti ad Andrea Ghiselli, poco dietro al 12° posto Alessandro Bastia un po in affanno e poi Fabio Laricchia, rimasto prudentemente dietro ma dimostrando nel finale di aver ancora energia da spendere. Come sempre a concludere con le cadette con Michela Guidotti che oramai non fa più notizia perchè vince sempre (bravissima Miki ovviamente) e Angelica Misino quinta e soddisfatta per aver portato a termine un percorso lungo e difficile.

CASTEL MAGGIORE - CORRIDA DEL PROGRESSO

Alla tradizionale Corrida del Progresso che si disputa a Castel Maggiore a metà dicembre il freddo è meno pungente rispetto le precedenti edizioni dove spesso si correva su vere e proprie lastre di ghiaccio. Numerosissima la partecipazione tra i competitivi ma anche i giovani sono stati numerosi nelle varie categorie. Si sfidano in un giro di 500 metri i piccoli dei primi passi dove tra le femmine Vera La Terra Bellino torna a a "frequentare" il podio ottenendo un buon 3° posto mentre tra i maschietti ancora una buona prova di Isaia Zucchelli che non demorde fino all'ultimo metro e ottiene un altrettanto buono quarto posto. Bella la gara delle esordienti dove Simona Laneve corre una prova da protagonista la distanza dei 1000 metri, con un secondo posto eccellente con la vincitrice Paini molto vicino, ma davanti alla Parazza, la forte atleta del Progresso. Bella gara anche di Annalisa Amovilli. che stavolta non accenna a fermarsi ma che invece termina con un buon finale concluso al 6° posto. Due posti più indietro la sempre tenace Milena Cesari, un po affaticata e con una forma sopratutto fisica da recuperare. Tra i maschi Riccardo Petrone corre una gara sempre tra i primi e  così sarà fino all'arrivo con un 3° posto. Al 7° Gabriele Misino (su 17 atleti), tra i primi fino a metà giro, un po sulle gambe nel finale ma migliora di gara in gara. Tra i ragazzi Leonardo Petrone eguaglia il piazzamento del fratello con una gara convincente, così come convincente Fabio Laricchia, 4° posto davvero buono. Tra le ragazze ancora in gara Chiara Dipalma, che oltre il sesto posto, dimostra di prendere sempre più coscienza dei propri mezzi. Concludono i cadetti con l'esordio di Alessandro Munari; per lui 2 km, dove al primo giro non era molto staccato dal gruppo per poi finire stanchissimo ma soddisfatto di aver portato a termine la prova. Purtroppo non ha partecipato Michela Guidotti per un improvviso attacco influenzale. Peccato perchè dopo un terzo e un secondo posto nelle precedenti edizioni questa era la volta buona per concludere con una vittoria, ma Miky avrà ancora tante occasioni per salire sul podio.

SAN MATTEO DELLA DECIMA - PROVE DI VOLO

Dopo aver disputato alla mattina una prova su strada a Castel Maggiore, molti dei nostri giovania tleti si presentano anche alla palestra di San Matteo della Decima per l'appunto indoor di salti (alto e lungo) denominato Prove di Volo. Quest'anno, a differenza delle precedenti edizioni, la battuta del salto in lungo non è più libera, ma con regolare pedana, anche se gli eventuali record non potranno essere omologati in quanto la gara non è patrocinata dalla Fidal. Peccato, perchè molti dei nostri ragazzi hanno migliorato il loro primato personale. L'unica che porta a casa una vittoria è Vera La Terra Bellino, che nel salto in lungo  si migliora di quasi mezzo metro e vince con la misura di 2,96. Numerosi però sono i piazzamenti, come il 2° posto di Alice Bulgarini che ottiene uno dei miglior risultati tecnici: alla sua prima gara di salto in lungo oittiene un eccellente 3,40, che se fosse omologato sarebbe la 5a prestazione dei nati 2004/5. Al 6° posto con personale Sofia Valente che salta 3,09. Simona Laneve ripete nel salto in alto lo stesso piazzamento ottenuto in mattinata, un secondo posto con un miglioramento del personale portato a 1.20. Nel salto in lungo Simona si ferma a 3,35 concludendo con un ottavo posto. Nel salto in alto maschile(ragazzi) bel secondo posto di Matteo Fiorini che si migliora a 1,30. Per Matteo podio anche nel salto in lungo con un terzo posto a 4,39, personale battuto di 14 cm. Nel lungo cadette Angelica Misino fa il personale a 4,13 e spunta un buon terzo posto, mentre delude nel salto in alto dove fa tre nulli alla misura di entrata a 1,30, dove Michela Guidotti (assente alla gara della mattina) ottiene un terzo posto a 1,20, e un quarto nel lungo a 4,13. Annalisa Amovilli (quarta) si migliora a 3,72 nel lungo, davanti ad Alessandra Greco (3,67, personale) e per finire con Micaela Lazzari, 2,36 alla sua prima prova di lungo. Per questa giovane atleta 6° posto nel salto in alto con 0,85. Riccardo Petrone avvicina il suo personale nel lungo (3,85, sesto) mentre lo migliora Gabriele Misino, 3,74 per un ottavo posto.Nel salto in alto i nostri due ragazzi ottengono un 7° e 8° posto con personale eguagliato per Riky a 1,05 e un 0,95 per Gbriele molto distante dal suo 1,13. Personale anche per Andrea Ghiselli nel lungo (3,98 settimo) ed eguagliato nell'alto (1,25 quarto). Bene Leonardo Petrone nel lungo (quarto col personale strabattuto a 4,24) meno bene nell'alto fermatosi alla misuradi 1,15 (quinto). Brava anche Hanmbing Xu che si migliora nel lungo a 3,98 con un 5°posto finale.

SANT'AGATA BOLOGNESE - PODISTICA SANTO STEFANO

Classico appuntamento il giorno di Santo Stefano a Sant'Agata Bolognese dove dopo le abbuffate natalizie sono comunque numerosi i partecipanti nelle varie categorie, sopratutto nei competitivi. Anche noi presentiamo un gruppetto di "coraggiosi" che prendono il via, in una giornata grigia e umida. Le cose iniziano bene, perchè il giovanissimo Isaia Zucchelli stravince la gara nella sua categoria(primi passi), dimostrando di avere i numeri per togliersi molte soddisfazioni. Negli esordienti al via Gabriele Misino, che come spesso gli succede non esprime in gara il potenziale che invece mostra inallenamento. Per lui un nono posto senza infamia e senza lode. Tra le femmine Milena Cesari conferma le impressioni avute alle ultime gare, un po di stanchezza e una forma mai recuperata in pieno. Considerato anche la mancanza di allenamento non si è nemmeno comportata malissimo, un 5° posto dietro a 4 decisamente più forti di lei. Nella categoria cadette c'è la sorpresa del 3° posto di Michela Guidotti, anche lei piuttosto fuori forma e probabilmente nemmeno al 100% fisicamente. Gara corsa faticosamente fin dfal primo giro dove a stento riusciva a tenere il passo delle prime, che, pur non essendo atlete scarse, non hanno mai costituito un grosso problema per Miki. Il 3° posto finale a una sessantina di metri dimostra proprio che oggi non era giornata. Presente anche Angelica Misino, che termina faticosamente la gara dopo che non ne aveva già più a metà gara. Si conclude con questa gara un 2013 denso di soddisfazioni, sopratutto per quanto riguarda la partecipazione alle gare dei nostri atleti. Finalmente abbiamo avuto anche un bel numero di ragazzi che ha integrato il gruppo composto prevalentemente fino allo scorso anno da ragazze. Anche a livello agonistico le soddisfazioni sono state tante, perchè nell'arco della stagione agonista 2013 (campestri, strada e pista) abbiamo avuto un buon feeling con il podio, a fronte di 59 vittorie, 46 secondi posto e 54 terzi. Per vedere nel dettaglio tutti i piazzamenti dei nostri giovani atleti potete cliccare QUA, dove un grazie va, oltre ovviamente a tutti gli atleti che si sono presentati alle gare, anche al nostro "general manager" Gian Luca Cesari che con il suo entusiasmo ha spronato molti ragazzi e ragazze a prendere parte a diverse gare, oltre aver tenuto una accurato conteggio come dimostra appunto la tabella in visione.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu