classifiche - Podistica Lippo Calderara

Vai ai contenuti

Menu principale:

classifiche

Competitivi
MOLINELLA - LA VALLAZZA

Domenica 14 novembre si è svolta la classica autunnale FIDAL ‘La Vallazza’ a Molinella, valevole per il campionato sociale e per la Coppa UISP.
Vera novità di quest’anno è l’assenza di pioggia a dirotto, anche se comunque non mancano il cielo grigio e qualche timida goccia.
Arrivo alla tenda del Lippo-Calderara circa 40 minuti prima dello start previsto per le ore 10 e noto tra i competitivi volti nuovi, forse ciò dovuto alla campagna acquisti del presidente e di Romano.
Oggi mancano i vari Zuccheri, Benve. Mi aggrego alla comitiva Fasulo-Wiza, coordinata da Carotenuto in versione coach. Ai primi km scorgo ancora la sagoma di Franchini in lontananza, riconoscibile dalla classica fascia fra i capelli, Pedrieri invece non lo vedo più, impossibile raggiungerli, anche oggi il mio obiettivo va a farsi friggere, dovuto sì a un riscaldamento brevissimo ma anche alle troppe gare in calendario e ad una pessima condizione fisica.
mgddh
Intanto i primi arrivano, oggi Tocchio da Mirabello non è in giornata, solo decimo, jvittoria di Diego Avon prioveniente da una squadra di Marcon (VE) in 45min 28sec , davanti a Fabio Villari dell’atletica Brugnera (PN) in 45min 43sec e il più noto Rudy Magagnoli da San Matteo della Decima, del CUS Ferrara, in 45min 46sec. Fra i nostri colori, tiene alto il nome sempre Massimiliano Fonti, 27° in 51min 30sec. Seguono il santagostinese Danilo Manfredini, 63°, poi 82° Di Meo, 93° Pierli, 101° La Giusa, 113° Degli Esposti, 118° Massimi F., 152° la nostra prima donna Monica Barchetti, 204° Pedrieri, 209° Franchini, 232° Fiacco, 246° Balboni cioè io, 250° Carotenuto, 262° Barbara Wiza, 267° una ritrovata Silvia Fasulo, 278° Bontadini, 283° Giachetta, 287° Di Marco, 291° Bruno, 296° Scarsetto, 306° Massimi C., 313°Ugolini, 322° Aleotti, 325° Minetti, 327° Massimi A..
Al termine della competitiva, un kg di riso Molinella per tutti assieme a un calzino tecnico, poi il tosto compito di smontare la tenda. Carmine Bruno coordina le operazioni, ai quattro paletti schiera Ramunni, Balboni, Giachetta e lui stesso. Franchini si occupa della messa in sicurezza del baule dell’auto di Ramunni che dovrà trasportarla. In conclusione si può dire che stiamo acquistando esperienza e diventando sempre più veloci a smontarla, ma cosa più importante e rara, non abbiamo preso la pioggia prevista.

BOLOGNA - 4° MEMORIAL RAGAZZI

Domenica 30 settembre si è svolta la competitiva memorial Roberto Ragazzi, organizzata dagli impeccabili del Circolo Ravone-Datti Una Mossa. Ancodd una volta questa 10km cambiava location, non più al Parco Noci di Bologna come a giugno 2011, non più all'ospedale Maggiore come inizialmente previsto, bensì al centro sportivo presso il quartiere Lame, in via Vasco De Gama.  A fare da cornice alla gara valida per la Coppa UISP, una camminata ludico-motoria di varie distanze e una carrellata di eventi sportivi e non, previsti nell'arco della giornata, sempre con il motto dello stare in forma. Anche oggi la tenda del Lippo-Calderara era densa di podisti e camminatori anche se spiccano le assenze importanti di alcuni fra i migliori : giustificate quelle di Massimi F. e Fonti (41km il giorno prima alla staffetta pro Emilia), Gilli (Berlino marathon), non pervenute quelle del centese Chiari e di Degli Esposti, sempre alla ricerca di qualche appetitosa salita trail. Dopo la partenza delle 830 ad opera dei camminatori e non competitivi, circa uFFFsskFagn'ora dopo era il momento di un buon numero di podisti in cerca di punti importanti per la Coppa UISP. Lo start veniva dato dopo un minuto di silenzio in ricordo di Abate, l'atleta della Blizzard scomparso qualche settimana prima. Considerato che siamo alla periferia di una grande città, tutto sommato il percorso non era male, qualche saliscendi di qualche ponte e numerose curve fra le strade bolognesi. Personalmente lo scopo di oggi era quello di ritrovare la forma dopo il caldo opprimente dell'estate, dopo la settimana settembrina di ferie, dopo 15 giorni di bronchite. Il risultato finale sarà più che soddisfacente, collocandomi alle spalle di un Laino che sta ritrovando la condizione. La vittoria, dopo 10,3km per la precisione, è andata a Gaspari in 34min40sec, davanti a Casolin e Baldinetti. E' proprio quest'ultimo dell'atletica Imola a piazzarsi in mezzo allo stradominio della Gabbi che piazzava 7 atleti nelle prime 8 posizioni. Tra le donne vittoria della famosa Ana Nanu della Gabbi in 40min28sec, davanti a Patuelli e Freda. Per la nostra società segnalo l'ottima prova di Antonazzo, 69°, soddisfatissimo all'arrivo, che quando non ha infortuni si nota il talento. Poi 76° il costante Zanetti, 117° il montanaro di Castelmaggiore Pedrieri, 120° il gambero mondiale Olezzi, 136° Laino, 137° Balboni, 143° Franchini, 145° un rinato Zuccheri reduce dalle maratonine di Bologna e Modena delle settimane precedenti, 160° Carotenuto, 172 ° 'Pino' Morgese, 173° 'Steve' Benvenuti, 183° Cervellati, 189° Bontadini, 196° Bruno, 198° Giachetta, 199° Alfiero, 210° 'Attila' Di Marco, 221° Rossi Luigi, 240° il 'prof' Ugolini, 244° 'Caggio' Caggiano, 245° Minetti, 246° Massimi A., 249° Cafaro, 260° Jannolo.
Tra le donne ottime prove, 125° la new entry lippina Fanti, 176° Wiza, 181° Fasulo, 213° Scarsetto, 226° Ghini, 237° Massimi C., 266° Campareri.

Gli arrivati sono stati 270.
Dopo varie chiacchiere e varie foto e, in attesa delle premiazioni, l'arduo compito di smontare la tenda trentennale del Lippo, ma anche questa volta riuscivamo a sistemarla.

CALDERARA DI RENO - 11a MARATONA DI SAN SILVESTRO


Com. stampa n.4 31 dicembre 2011

Record di partecipanti alla Maratona di S.Silvestro!
Bernabei e Garinei vincono l’11esima edizione!

Quasi 300 iscritti per tradursi in 245 classificati (e alcuni ritirati), 82 staffette di 4 atleti, tantissima gente che ha preso d’assalto di buon mattino, l’ultimo a disposizione per il 2011, il Centro Pederzini di Calderara di Reno, alle porte di Bologna. Sono i numeri record dell’11esima edizione della Maratona di S.Silvestro, organizzata dall’Atletica Lippo-Calderara, un’organizzazione già collaudata negli anni e sinonimo di sicurezza, nonché di familiarità nonostante i numeri che continuano a crescere di anno in anno.
Andrea Bernabei e Paola Garinei vincono la Maratona individuale, entrambi confermando il buono stato di forma, in particolare per la farmacista perugina sempre affamata di vittorie su ogni percorso, su qualsiasi chilometraggio. Sta vivendo un periodo di grazia, cosi come lo è stato tutto il 2011 per lei, culminato con il secondo posto e personal best (2h48’59’’), all’ultima Maratona di Lucca, nell’ottobre scorso. Non ha avuto rivali la perugina e forse le è mancato quel pizzico di “cattiveria”, per tentare anche il colpaccio di battere il record femminile della manifestazione nelle mani dell’azzurra di Ultramaratona ( 100km e 24 ore), Monica Casiraghi (2h52’48’’ nel lontano 2003); Paola Garinei, Avis Perugia, chiude quindi all’8° posto assoluto nella classifica generale chiudendo in 2h53’28’’. Seconda donna Alice Modignani,Atl. Palzola, 3h19’39’’, terza Ilaria Fossati, Runners Bergamo, 3h23’50’’. Quarto e quinto posto per Patrizia Rossi, Picorunners, e Tiziana Sportelli, UISP Faenza.
Andrea Bernabei, azzurro di ultramaratona, della Soc. Atl.Zola, chiude la sua fatica dopo 2h35’53’’, dopo 5’ chiude Federico Bordignon, Atletica Vicentina, terzo Massimo Poggiolini, a 9’ dal vincitore. Quarto e quinto posto per Stefano Masetto, Vicenza Runners, e Luigi Maringgele, Keltern.
Gli Ultimi saranno i primi e cosi nelle staffette a vincere con la somma del minor tempo possibile, 2h26’37’’, la squadra de Gli Ultimi con Flavio Monteruccioli, Stefano Del Rosso, Roberto Pelliconi, Dennis De Paola. Secondo posto per la squadra del Ginosa Team, terza l’Acquadela, quarta il GDS Valdalpone, quinta Marathon CDC. Fra le staffette over vince la Endas Caricentro, mentre l’Atletica Scandiano vince fra le staffette femminile.

Salem Mohamed, Atl. Vis Avano, è l’ultimo maratoneta a chiudere la bella giornata di sport, bella anche meteorologicamente parlando. Fra i tanti atleti una menzione speciale per Roberto Venturi, società La Lumega, ultramaratoneta che gareggia per passione, che ha chiuso in 63esima posizione, in 3h27’40’’. Roberto Venturi, è una presenza silenziosa delle maratone e ultramaratone, perché lui Roberto è sordo dalla nascita ma nonostante l’isolamento cui è costretto, solo nel 2011 ha portato a termine ben 16 maratone, 5 ecomaratone e 1 skymarathon e ben 11 ultramaratone, fra cui la 100 km del Passatore. Roberto Venturi, è un esempio per molti.
Premiazioni abbondanti, pranzo con pasta, pollo, insalata, dolce e tanto altro per tutti, presso il Centro Pederzini di Calderara. Ottimo lavoro dei giudici FIDAL e UISP, dei cronometristi e dello speaker, la voce di questa gara, Fabio Rossi, direttore di Podnet. Un ringraziamento a tutti gli sponsor, un grazie agli atleti che hanno voluto festeggiare l’ultimo giorno dell’anno in casa Calderara e un arrivederci al prossimo anno, il 31 dicembre 2012.

Ufficio stampa evento
Denise Quintieri

BOLOGNA, 3a PROVA BOLOGNA CROSS

In una splendida giornata primaverile si disputa la 3a tappa del Bologna Cross che riprenderà il prossimo autunno. Tra le diverse categorie che si sfidano sui 5 km del percorso buone prestazioni degli atleti del Lippo Calderara. Nella categoria maschile Master 35 secondo posto per Giuliano Casari  e un bel 4° posto per Massimiliano Fonti. Nella categoria MM50 (la più numerosa..) Danilo Manfredini riprende confidenza con il podio e si aggiudica una seconda piazza dietro l'atleta del Pontelungo Nervo. Proseguendo con i piazzamenti segnaliamo nella categoria femminile la 3a posizione di Marinella Pinzi.


Risultati

PIEVE DI CENTO - 28a MARATONINA 4 PORTE

Tradizionale appuntamento a Pieve di cento per la 28a Maratonina delle 4 porte dominata dagli atelti africani, che si aggiudicano le prime 3 posizioni, con oltre 700 partenti al via. Come società presentiamo al via un folto numero di atleti e non mancano i risultati positivi. Innanzitutto le due vittorie nella categoria femminile, quella di Pinzi Marinella nella categoria MF50 e quella di Wiza Barbara
nella MF50U. Sempre le ragazze in evidenza con 3 terzi posti: Fasulo Silvia (MF50), Tedesco Marilda (MF40U) e Ricci Rosita (MF60).
Nella categoria maschile bel secondo posto nella categoria MM40U di La Giusa Giancarlo, così come il 4
° nella categoria MM35U di Greco Antonio, il 5° di Frangini Carlo (MM60U) e di Pachioli Angela (MF50) e il 6° (MM50) di Danilo Manfredini.

risultati

FERRARA, CAMPIONATI NAZIONALI UISP

Nella meravigliosa cornice di quello che un tempo era territorio di caccia degli Estensi fra le mura e il Po si è vissuta questa mattina una bellissima mattinata di sport, in occasione dei 57simi Campionati Nazionali Uisp. Tanta allegria e tanta fatica hanno accompagnato i podisti su tutti e due i campi gara, quello piccolo riservato alle categorie giovanili e quello grande dedicato agli adulti; il terreno reso pesante dalla pioggia caduta abbondantemente nei giorni precedenti ha messo a dura prova i tendini e i muscoli dei campestristi che seppur allenati ne hanno risentito. 1200 i concorrenti in gara dai 400 metri della gara promozionale, passando per i 4000 della gara femminile, fino agli 8 km dei senior maschili. Le regioni più rappresentate sono state ovviamente l'Emilia Romagna, a seguire il Piemonte, la Lombardia, la Toscana, la Lliguria, ma un po' tutte le regioni hanno mandato atleti, che in una mattinata quasi primaverile si sono dati battaglia sui prati del Parco Bassani. Per i colori dell'atletica Calderara buona partecipazione dei nostri atleti su cui fra tutti spicca il 3°posto nella categoria Veterani 60 di Romano Pierli sulla distanza di 6000 metri, con una sessantina di partecipanti al via. Sugli 8 km non da sottovalutare l'ottavo posto di Gian Luca Di Meo nella categoria M35, mentre tra le donne ottimo 5° e 6° posto di Marinella Pinzi e Angela Pachioli sui 4 km della categoria veterani 50.
risultati

34a CLASSICA DELLA MADONNINA

Giornata nebbiosa e piuttosta fredda a Modena in occasione della 34 edizione della Classica della Madonnina, corsa su strada su un percorso di 12200 metri. Oltre 500 gli atleti e le atlete al via che danno vita a una bella gara vinta dal marocchino Choukri davanti all'atleta dei Carabinieri

Curzi. A questa importante gara hanno partecipato anche diversi atleti della nostra società, col miglior risultato di un 183° posto assoluto per Antonazzo Stefano (72° di categoria) e un notevole 225° posto assoluto per la nostra Emanuela Pagan (29a nella classifica assoluta femminile, 18a di categoria). Sempre tra le donne da segnalare il 3° posto di categoria (378° assoluto, 51° femminile) di Silvia Fasulo. In evidenza anche con il 6° posto di categoria Fernando Olezzi (269° assoluto)

Risultati
Photo Gallery


38a CIASPOLADA 2011


Anche i bolognesi tra i protagonisti nella 38a edizione della Ciaspolada che ha visto ripetersi il podio 2010 con il neozelandese Jonathan Wyatt (già sei volte campione del mondo di corsa in montagna) vincitore in campo maschile e Maria Grazia Roberti (GS Forestale) tra le donne: primo degli italiani e terzo assoluto, come un anno fa, il veneto Claudio Cassi. La gara, che ha visto al via oltre 6000 Atleti, si è fregiata per il secondo anno del Campionato Nazionale UISP di Corsa con le racchette ed i Bolognesi hanno primeggiato in 2 categorie. Tra le donne Simona Nicolae (GS Gabbi) si è imposta nella cat. EF con il tempo finale di 47’12” 37 mentre la cat. DM ha visto confermarsi Campione Nazionale Danilo Manfredini, il forte bancario della CariCento che difende i colori dell'Atletica Calderara Tecnoplast e che, nonostante si alleni e trovi le principali asperità ... sugli argini del Reno nella pianura ferrarese/bolognese, é riuscito ancora a mettere in fila gli avversari "montanari" con il tempo finale di 29'35"6; da segnalare anche l’esordio della figlia Chiara, alla fine 42a nella gara femminile. Sempre tra le donne buone le prestazioni di Marinella Pinzi (Calderara Tecnoplast - 3a di cat.), Raiza Achique (GS Gabbi - 5a di cat), e Lorenza Venturini (la Lumega Vergato - 4a di cat). Tra gli uomini da segnalare il 4° posto di cat. di Francesco Massimi (Calderara Tecnoplast), il 6° di Ernesto Di Noia (Circolo Ghinelli) e l’8° di Christian Dall’Olio (Atl. Castenaso). L’Atl. Calderara Tecnoplast infine ha conquistato la seconda piazza sia nella Classifica a Punteggio che in quelle tra le Società più numerose.



(fonte RDC, Bologna Sport)


Le Classifiche

MARATONA DI SAN SILVESTRO

Decimo appuntamento con la maratona di fine anno che si disputa a Calderara di Reno. Tornata alla sua data "naturale" (dopo l'anticipo di qualche giorno della scorsa edizione) oltre 200 concorrenti si allinenano sulla linea di partenza per percorrere i canonici 42 km e 195 metri della corsa, che si sviluppa in un circuito composto da 12 giri. A questi vanno aggiunti i 200 atleti suddivisi in 50 squadre che hanno partecipato alla staffetta. Giornata grigia con una brezza piuttosto fredda che ogni tanto andava a disturbare gli atleti. Gara condotta a buon ritmo risolta allo sprint dal veronese Filippo Dusi su Massimo Benedetti. Tra le donne si impone alla grande l'atleta del Cus Parma Lara Mustat che migliora anche il proprio primato personale. Tra i partecipanti dell'Atletica Calderara spicca Monica Barchetti, 34° posto assoluto, 5° tra le donne e 2° posto nella categoria MF40. Bene anche Andrea Accorsi al 17°posto assoluto e all'ottavo di categoria. Organizzazione perfetta anche a detta di diversi partecipanti, apprezzato sopratutto il punto di ritrovo (e di partenza) nei pressi del centro Sportivo Pederzini (col palazzetto che garantiva ristoro e ...calore), nonchè della gestione dei rifornimenti nel corso dei 12 giri. Quindi oltre che agli atleti i complimenti vanno anche agli organizzatori che hanno messo le basi per una successiva edizione ancor più ricca di partecipanti, i quali tra l'altro, arrivando in 229, hanno stabilito il record della manifestazione.

risultati
foto gallery

CORRIDA DEL PROGRESSO

Gelo polare a Castel Maggiore per la tradizionale Corrida del Progresso. 21 km con temperatura abbondantemente sotto lo zero non hanno spaventato gli oltre 400 concorrenti che hanno dato vita a una bella gara dominata dall'atleta marocchino in forza al Cus Parma Yassine El Fathaoui. Numerosi anche i portacolori dell'Atletica Calderara di cui Daniele Chiefa  che ottiene un 21° posto assoluto (12° di categoria). Bene anche Giuliano Casari al 34° posto (18° di categoria). Come sempre eccelle Danilo Manfredini che oltre a conquistare un apprezzabile 64° posto assoluto si guadagna la 5a piazza nella categoria Veterani. Impegnati in questa gara c'erano anche i campioni italiani di ultramaratona Andrea Accorsi e Monica Barchetti, non certo la loro specialità, visto la "brevità"della gara, per loro abituati a correre oltre 100 km... 168° posto assoluto comunque per Monica ( nono di categoria) mentre non sfigura nemmeno Andrea giungendo al 78° posto (31 di categoria).
Risultati

SAN LAZZARO - MEDICINA - 7a/8a PROVA BOLOGNA CROSS

Altre 2 prove  del Bologna Cross e buone prestazioni nelle rispettive categorie dei nostri tesserati. A San Lazzaro mattinata grigia e terreno piuttosto scivoloso, ma numerosi gli atleti che si sfidano sulla distanza dei 5 km. Nella sua categoria (m35) Giuliano Casari non perde il consueto appuntamento col podio arrivando terzo, mentre nella categoria M45 per Giordano Degli Esposti c'è un aprrezzabile 12° posto. Piazza d'onore per Ornella Scarsetto categoria F45 e quinta posizione per Rosita Ricci nella categoria superiore. 3 giorni dopo di nuovo in...campo..stavolta a Medicina in una giornata decisamente migliore in termini climatici. Nella categoria M35 vince Marcello Cortese davanti al nostro Giuliano Casari, 5°posto per Massimiliano Fonti e nono per Enzo Paglione. Negli M50 bella prova con primo posto meritato per Danilo Manfredini. Bene anche Ivanoe Vecchi che conclude in 6a posizione. Nella categoria superiore (m55) Romano Pierli giunge buon quarto, mentre tra le donne terzo posto per Ornella Scarsetto.

risultati San Lazzaro

risultati Medicina

CASTENASO / CASTELLETTO DI SERRAVALLE - 5a/6a PROVA BOLOGNA CROSS

Durante l'ultimo sabato di novembre e alla prima domenica di dicembre, rispettivamente a Castenaso e Castelletto di Serravalle, si sono disputate prove di cross dove hanno partecipato diversi atleti dell'Atletica Calderara. Su tutti ha spiccato sicuramente Giuliano Casari, dove nella categoria M35 ha ottenuto due secondi posti dietro al forte atleta dell' Atletica Parco dei Cedri, Marcello Cortese. Nella stessa categoria  bene anche  Massimiliano Fonti al sesto posto nella prova di Castelletto. Tra gli altri partecipanti si comportano bene Fernando Olezzi 5° a Castenaso e Enzo Franchini, rispettivamente 6° (Castenaso) e 5° (Castelletto) nella categoria M60. Nella categoria M65 sesta piazza per Carmine Bruno a Castenaso e terzo a Castelletto. Tra le donne due secondi posti: Ornella Scarsetto (cat. F45) a Castenaso e Rosita Ricci (F55) a Castelletto di Serravalle.
risultati Castenaso
risultati Castelletto

CAMMINATA DUE MULINI

In una giornata più invernale che autunnale si corre il 21 novembre a Lavino la Camminata 2 Mulini su un percorso misto di 14 km. Più di 400 atleti prendono il via sotto una pioggia dapprima fastidiosa poi a tratti battente ma che non ha impedito a quasi tutti i partecipanti di portare a termine la prova. Una trentina, tra uomini e donne, i rappresentanti dell' Atletica Calderara con discreti piazzamenti nelle rispettive categorie.
Ricordiamo il 6° posto di Silvia Fasulo nella categoria Seniores Donne C, il 5° di Giuliano Casari nei Senior B Uomini (e 19°assoluto), il sesto posto nei Veterani E Uomini del sempre combattivo Danilo Manfredini e lo stesso piazzamento per la categoria Veterani H Uomini di Carmine Bruno. Naturalmente un plauso a tutti gli altri che hanno portato a termine la prova in una giornata dove le condizioni climatiche non invogliavano certo a mettersi in canotta e pantaloncini e correre per 14 km.
Classifica Generale
Classifica Categoria

PROVINCIALI DI CROSS E MARATONINA


In attesa dei risultati ufficiali del Campionato Provinciale di Cross del 30 ottobre di San Giovanni in Persiceto, ricordiamo tra i diversi partecipanti che si sono cimentati in questa prova (anche chi il giorno dopo avrebbe corso la maratonina di Calderara....) la vittoria nella categoria M35 di Giuliano Casari e la buona prova di Danilo Manferdini negli M50. Il giorno dopo, sotto una pioggia inclemente, oltre 300 atleti si sono snodati lungo il percorso di 21 km e 97 metri e tra questi oltre una trentina indossavano la canotta dell'Atletica Calderara. Ci sono stati buoni piazzamenti sia di categoria che assoluti, come il terzo posto nella categoria MM35 e 5° assoluto di Giuliano Casari. Tra i piazzati nelle varie categorie ricordiamo il 3° posto di Raffaele Carotenuto negli MM65, il quarto della sempre valida Monica Barchetti nelle FF40, e ancora il posto di Danilo Manferdini (MM50), di Mauro Chiari (AM) e di Elisabetta Boni (FF45). Diversi atleti nonostante le condizioni climatiche ma merito di un terreno pianeggiante hanno migliorato il loro record personale.

risultati maratonina
risultati provinciali

PROVINCIALI UISP CORSA CAMPESTRE

BUONI RISULTATI PER L'ATLETICA CALDERARA

Buona partecipazione di atleti nella categoria 'adulti ' impegnati nella 2a campestre a Sant'Agata Bolognese valevole per il titolo provinciale Uisp. Buoni anche i risultati che hanno ottenuto i nostri atleti nelle varie categorie. Complessivamente portiamo a casa un primo posto, due secondi e un terzo posto. Quindi d'obbligo i complimenti inziali al bravo Danilo Manfredini che con una prova volitiva si aggiudica la prova nella categoria GM Vetereani 50 con un bel distacco di 10 secondi sull'atleta del Pontelungo. Si difende bene anche Ivanoe Vecchi con un 7mo posto, cosi come Mauro Cervellati, Alberto Predieri e Giampiero Joboli che concludono onorevolmente la gara. Un secondo posto lo guadagna Marilidia Tedesco nella categoria BF Seniores dietro la forte atleta della Victoria., mentre gli altri piazzamenti arrivano dalla categoria DM Senior 35, rispettivamente da Giuliano Casari e Massimiliano Fonti, secondo e terzo dietro l'atleta della Virtus Bologna. In questa categoria Enzo Paglione termina al nono posto. Naturalmente un bravo/brava anche a tutti gli altri atleti che si sono cimentati nelle varie distanze e categorie, e ricordiamo cosi la partecipazione di Silvia Fasulo (5a) e Barbara Wiza (6a), Gianni Volta (10), Giordano Degli Esposti (6), Stefano Benvenuti (16), Vincenzo Cafaro (17), Antonio Ramunni (9), Pasquale Pucciarelli (11), Giuseppe Morgese (13), Attilio Di Marco (14), Fiorenzo Minetti (22), Fernando Olezzi (7) e Stefano Ugolini (16).


risultati

 
Torna ai contenuti | Torna al menu