Risultati - Podistica Lippo Calderara

Vai ai contenuti

Menu principale:

Risultati

Sezione Giovanile
BOLOGNA, MEETING DELLA LIBERAZIONE

Tradizionale appuntamento al Campo Bauman per la 15a edizione del Trofeo della Liberazione riservato alle categorie giovanili. Una bella giornata di sole permette un regolare svolgimento delle gare finalmente senza i cronici ritardi che affliggevano le precedenti edizioni. Come sempre riusciamo a portare in pista (e in pedana) numerosi giovani che finalmente dopo tanti allenamenti possono confrontarsi con altri ragazzi nelle varie discipline. Apriamo cominciando dai più piccoli , gli esordienti C. Nei 50 metri al via 4 nostri ragazzi: Filippo Bonini, Alberto Tagliaferri, Davide Fiorini e Masaki Marturano. Tutti nella stessa batteria, Filippo è quello che reagisce meglio al via ma purtroppo verrà ostacolato da Masaki che invadendogli la corsia lo costringe quasi a fermarsi. Nonostante tutto Filippo termine al 4° posto col tempo di 10"5 che lo colloca al 14° posto assoluto, ma sicuramente senza quell'intoppo avrebbe potuto aspirare a entrare nei primi 6. Dietro troviamo Alberto con 11"3 (18°), Davide con 11"4 (19°) e Masaki chiude con 11"6. Tutti e 4 li ritroviamo nel salto in lungo dove si comportano tutti molto bene, Filippo sale addirittura sul podio con un salto di 2,42 che lo classifica al 3° posto. Bena anche Alberto 6° con 2,24, Masaki con 2,18 termina al 9° posto e subito dopo Davide con 1,99. Nella categoria C femminile in gara nei 50 metri Isabel Quiros che conclude al 9° posto col tempo di 11"8. Nella categoria B degli esordienti sempre 4 i nostri ragazzi al via dei 50 metri: Arcangelo Laneve, Alessandro Carnazza, Ares Magni e Pietro Montefiori. Ben 42 i partenti, Arcangelo e Piero corrono nella 5a serie, dove Arcangelo concludera al 4° posto col tempo di 9"1 mentre Piero termina in 12"5. Nella serie successiva per Alessandro la soddisfazione di vincere la serie davanti ad Ares, entrambi accreditati di 9"3. Per Arcangelo 15° posto assoluto, Alessandro 20°, Ares 22° e Piero 41°. 3 di loro doppiano la gara e così li rivediamo nella pedana del lancio del vortex  dove Ares con un bel lancio di 23,06 ottiene un 5° posto che gli permette dei essere premiato, Arcangelo fa la sua parte con un buon lancio di 22,52  mentre Michele Bucci lancia a 17,90 chiudendo 11°. Chiude il volenteroso Pietro con un lancio di 4,72. Nella prova del salto in lungo rivediamo in pedana Alessandro e Michele, cui si aggiunge Takumi Marturano. E' proprio quest'ultimo che con un bel salto a 3,22 conquista il secondo podio della giornata, un ottimo 3° posto seguito da un altrettanto bravo Alessandro che con 3,07 conclude al 4° posto. Michele con un salto di 2,26 termina al 23° posto. Takumi prenderà il via anche nella difficile prova dei 300 mt; 15 atleti al via, Takumi parte fortissimo ma a metà gara esaurisce l'energia e nonostante tutto termina al 6° posto con 1'00"55. Se si allenasse con un po' più di convinzione avrebbe moltissimi margini di miglioramento ma comunque brava e sopratutto coraggioso nell'affrontare la gara in questo modo. Passando alla categoria femminile nei 50 metri si impegnano 3 giovanissime tutte nelal stessa serie: Rebecca Magni concluderà con 10"1 (31° posto), Irene Pirone con 10"4 è 34a mentre Ilaria Paladino con 11" termina al 38° posto.  Nella prova del lancio del vortex, dove Irene partecipa, le cose vanno decisamente meglio. Facendo valere i suoi precedenti da giocatrice di baseball Irene azzecca un lancio a 15,74 che la colloca al 2° posto, a pochissimi centimetri dalla prima. Brava Irene che ha davvero sfiorato la vittoria. Ancora esordienti, categoria A, nei 50 metri i nostri 3 ragazzi sono inseriti nell'ultima batteria (51 i partecipanti). Parte bene Gabriele Bucci che però non regge a lungo il passo degli altri ragazzi, Tomas Quiros non rapidissimo all'avvio prova a recuperare mentre Leonardo Valente tenta di non perdere terreno. Per Tomas 30° posto assoluto col tempo di 8"67, Leo con 9"40 è 45° mentre Gabriele chiude con 10"16. Gabriele va in pedana per il lancio del vortex, dove lo scorso anno aveva colto una bella vittoria. Stavolta il passaggio di categoria lo penalizza e terminerà al 18° posto, ma col personale di 26,68. Nel salto in lungo Tomas azzecca un buon primo salto a 3,35 (il secondo viene dato inferiore ma con molti dubbi..) che lo colloca al 16° posto, mentre Leonardo non riesce a migliorare il prorpio personale e con 2,76 termina al 30° posto. Nei 300 metri rivediamo finalmente in gara Matteo Parenti, che dopo qualche problema fisico ha ripreso ad allenarsi più costantemente. La prova è molto dura, Matteo fa comunque del suo meglio e termina con 56"06, conquistando un bel 3° posto nella propria serie per un 14° posto finale su 34 partecipanti. Bravo Matteo, speriamo di rivederlo presto in altre gare magari insieme al fratello Francesco. Nella categoria femminile Livia Montefiori si difende bene sui 50 metri che conclude con un discreto 9"20 che la colloca al 24° posto. Passando nella categoria ragazzi Tommaso Molini prende il via nei 60 metri dove terminerà con un migliorabilissimo 9"85. Nel salto in lungo le cose vanno un pò meglio e con un salto di 3,45 terminerà al 21° posto. Tra le ragazze al via nei 60 metri Manuela Lazzaro (prova per lei non prioprio congeniale) che termina con 9"93 (32a), poi Gaia Montagna 9"96 (34a) (ma anche per lei i 60 non sono nelle sue corde..) e Sofia Valente, 10"18. un pò sottotono anche rispetto al suo personale che non è riuscita a battere. Vanno meglio nel salto in lungo le cose per Sofia che terminerà con un salto di 3,52 al 19° posto. Anche in questo caso non è riuscita a battere il suo personale ma va considerato che quest'anno non esiste più la battuta libera e quindi, avendo regalato dai 20 ai 30 cm in battuta, non è un risultato disprezzabile. Nella categoria cadetti i nostri 2 mezzofondisti Samuele Molini e Lorenzo Benvenuti prendono il via non alla prova a loro più congeniale ( i 1000 metri) ma agli 80 metri. Questo per un disguido all'iscrizione circa la possibilità di fare 2 gare di corsa. Samuele sceglie di correre la prova veloce, Lorenzo opta per i 1000 ma viene chimamato alla partenza degli 80. Samuele non parte benissimo dai blocchi ma ha un buon finale che lo porta a concludere col tempo di 10"56, un tempo discreto che lo piazza al 14° posto. Lorenzo non è certo un fulmine e termina con 12"31. Purtroppo al momento dei 1000 metri Lorenzo risulta cancellato. A nulla valgono i tentativi di farlo partecipare, anche per una scarsa collaborazione da parte dei giudici. Nella prova femminile degli 80 metri rivediamo in gara Simona Laneve che a corto di allenamento termina la gara col tempo di 12"53.

PIEVE DI CENTO - MOLINELLA - BOLOGNA CROSS

Iniziano le prime prove del circuito Bologna Cross con apertura a Pieve di Cento. Una bella giornata di sole favorisce la partecipazione di numerosi atleti tra cui diversi della nostra società. Nella categoria Esordienti C sono ben 4 i nostri ragazzi che partecipano alla prova lunga 400 mt., dove ancora una volta si distingue Filippo Bonini che termina la gara con un buon 5° posto. Poco più indietro Diego Lomastro è 10°, un po' più staccati Masaki Marturano e Alberto Tagliaferri. Per tutti loro si trattava della prima campestre e si sono comportati molto bene. Passando agli esordienti B, con ben 26 atleti al via, si comporta motlo bene Takumi Marturano, che termina al 6° posto ma molto vicino al 3° posto, che con un po più di convinzione avrebbe potutto ottenere. Bene anche Arcangelo Laneve al 9° posto, seguito a ruota dal caparbio Riccardo Dominici e Ares Magni. Un po' più staccato Alessandro Carnazza che chiude un po affaticato al 13° posto. Passando ai cadetti, 22 al via, Samuele Molini corre finalmente una gara a ridosso del gruppetto di testa, cercando di non perdere troppo terreno dai primi. Nel finale gli manca lo spunto per la volata che gli avrebbe consentito quantomeno di guadagnare 2 posizioni., terminando così con un buon 7° posto. Si comporta bene anche Lorenzo Benvenuti, che cerca di mantenere un ritmo piuttosto alto per non rimanere chiuso dal gruppo e ci riesce abbastanza bene portando a casa un incoraggiante 16° posto. La seconda prova si disputa a Molinella e ancora fa bella figura Filippo concludendo al 6° posto a pochi centimetri dall'avversario che lo ha preceduto. Bene anche Diego all'8° posto mentre chiudono Masaki e Alberto ma tutti abbastanza vicini. Takumi si conferma in buona forma nella categoria esordienti B strappando di un soffio il 9° posto ad Arcangelo, qualche posizione dopo arriva Alessandro (13°). Concludono i nostri cadetti Samuele e Lorenzo rispettivamente ottavo e dodicesimo.

BOLOGNA, 2A PROVA CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR

2a prova valida per il Campionato Provinciale che si disputa al solito PalaCus. Solita grande partecipazione di molti atleti provenienti dalle provincie e buona partecipazione anche della nostra squadra, partendo dalla piccola Irene Pirone che nei 40 metri esordienti B termina la volata con 8"85. Nella categoria C maschile ancora una bella prova di Filippo Bonini che conquista un buon 5° posto col tempo di 8"39 migliorando nettamente il tempo stabilito la volta precedente. In gara anche il piccolo Masaki Marturano che termina al 12° posto col tempo di 9"2. Nella categoria B sono ben 59 i partenti sui 40 metri, dove si difende più che bene il nostro Takumi Marturano al 14° posto col tempo di 7"57. Alessandro Carnazza col tempo di 7"79 (24°) ha la meglio su Arcangelo Laneve (27°) che chiude con 7"81. Tutti e 3 partecipano poi al lancio del peso dove Takumi è 24° con 5,78, Arcangelo 27° con 5,23 e Alessandro 28° con 5,15. Nella categoria ragazze Manuela Lazzaro si difende bene e termina al 37° posto col tempo di 7"03. Sofia Valente con 7"14 è 44a mentre Gaia Montagna 46a con 7"18. Tra i ragazzi 23° posto si Tommaso Molini  con 7"05 mentre Giacomo Soave chiude in 8"56. Nella categoria cadetti due prove per Samuele Molini, 10° posto nei 40 ostacoli in 8"33 e 9° posto nel getto del peso con 8,23.

BOLOGNA, CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR

1° appuntamento al PalaCus per i campionati provinciali indoor riservati alle categorie giovanili. Comedi consueto partecipazione molto affollata da parte di numeroisi atleti provenienti anche da fuori provincia. Quest'anno l'organizzazione funziona un po' meglio rispetto le edizioni passate e finalmente il programma segue l'orario prestabilito. Riusciamo a presentarci con un discreto numero di atleti, alcuni di loro alla prima esperienza in gara. Cominciando dai più piccoli  bella prova nei 40 metri di Filippo Bonini, che si fa sorprendere al via ma che con un buon recupero ottiene un eccellente 8"5 che lo posiziona al 9° posto. Molto bene anche Andrea Mazzeo rapido alla partenza e autore di una bella volata che gli vale il primo posto in batteria, 12° finale col tempo di 8"8. Nella catecoria esordienti B abbiamo 5 partecipanti alla prova sui 40 metri ( ben 73 i partecipanti!). Bel testa a testa nella 1a batteria tra Arcangelo Laneve e Alessandro Carnazza con Arcangelo che ha la meglio per pochi centimetri sul compagno di squadra. Tempi di 7"4 e 7"5 che valgono il 21° e 22° posto. Bella gara anche per Ares Magni che conclude in 7"7 (41°); in gar anche Michele Bucci, 7"8 (45°) e Giacomo Mazzeo chechiude in 9"5. Alessandro si cimenterà anche nel salto in alto concluso al 14° posto con la misura di 0,89. Tra gli esordienti A bella gara di Gabriele Bucci nel lancio del peso; affollatissima la gara (43 partecipanti),  Gabriele riesce ad ottenere un eccellente 6° posto, con un lancio di 6,96 sicuramente è migliorabile. Da segnalare che tutti i 5 ragazzi che sono arrivati davanti sono tutti del 2007, quindi Gabri è di fatto primo dei ragazzi della sua annata. In gara anche Leonardo Valente, che purtroppo accusa un po' l'emozione della gara e si deve accontentare di un lancio migliore a mt. 5,40. Presente anche Tomas Quiros che si ferma a 4,91. Tutti e tre i nostri ragazzi si presentano al via dei 40 metri a ostacoli. Pur non avendo particolare dmestichezza col passaggio, tutti e 3 terminano la gara senza intoppi. Molto bene Tomas rapido alla partenza ma penalizzato nel passaggio sull'ostacolo, saltando un po troppo e rimanendo sull'appoggio nella ricaduta. Per lui secondo posto in batteria e 19° finale (57 i partenti) col tempo di 8"8. ma 7° come annata. Leonardo si difende bene e termina con un buon 8"8 al 27° posto.  Bravo Gabriele a terminare la gara senza far cadere ostacoli e sopratutto...senza cadere. Per lui tempo di 10" netti. Nella categoria ragazzie Sofia Valente corre un 40 ostacoli con poca convinzione conclusi in 9"2 (43° posto). Nel lancio del peso Manuela Lazzaro si difende bene e con un buon lancio di 7,40 ottiene un apprezzabile 18° posto (43 i partecipanti). Sofia conclude la gara con un lancio a 5,46. Nella prova maschile Tommaso Molini termina senza problemi la prova sui 4o hs col tempo di 8 secondi (18°) mentre se la cava molto bene nel peso con un lancio che sfiora i 10 metri.  Per lui 7° posto (9,95 la misura) che non sfigura dietro ad alcuni "colossi" formato extra large nonostante la giovane età. In gara al suo esordio Giacomo Soave che termina 19° con la misura di 8,15. Concludendo con i cadetti nei 40 metri Samuele Molini manca per un decimo l'accesso alla finale dei secondi. Penalizzato da una partenza non troppo brillante prova a recuperare nel finale e termina col tempo di 5"8, 11° posto assoluto. Lorenzo Benevenuti conclude la prova con 6"8. Appuntamento tra  2 settimane per la seconda giornata.

SAN LAZZARO, 5a prova BOLOGNA CROSS

Ultima prova del Circuito Bologna Cross che come al solito si chiude con la prova a San Lazzaro il giorno dell'immacolata. La nebbia presente in queste giornate non si fa vedere e così la mattinata, che inizia con le prove per i competitivi, benchè fredda riserva un bel sole a tuttii partecipanti. Numerosissimi i giovani al via nelle varie categorie, come i 29 partenti tra gli  esordienti B, tra cui due nostri rappresentanti: Riccardo Dominici e Arcangelo Laneve. Riccardo, un po emozionato alla partenza, parte un po confuso nel gruppo, cosi come Arcangelo. Nel corso della prova, lunga 400 metri, un po alla volta i nostri due ragazzi recuperano qualche posizione, Riccardo in particolare dimostra di avere ancora birra nel finale e con una bella volata recupera qualche posizione. Per Riccardo un buonissimo 14° posto, mentre bene anche Arcangelo che chiude al 19°. Tra le esordienti A femmine brava Gaia Montagna, che affronta non troppo convinta questa prova di 800 metri, ma che invece corre con bella convinzione, conclusa anche con un bel volatone finale, che le vale il 18° posto su 29 partenti. Per i ragazzi la prova si svolge sui 1200 metri, gran caos alla partenza (tutte le prove vedono partire insieme maschi e femmine), sono ben 64 tra atleti e atlete che sgomitano alla partenza, qualcuno cade e il nostro Lorenzo Benvenuti resta intrappolato nel caos ritrovandosi praticamente ultimo. La gara è piuttosto tortuosa, diversi saliscendi, Lorenzo un po alla volta recupera qualche posizione e anche per lui una bella volata che gli fa guadagnare qualche posizione. Per lui 28° posto su 37 partenti maschi. Ultimo nostro atleta in gara Samuele Molini. Alla partenza 21 atleti e stavolta Samuele parte in maniera brillante non rimanendo intruppato come spesso gli succede. Anche in questo caso il percorso è molto articolato, apparentemente più lungo dei 2 km. previsti. Nel corso della gara i più forti prendono un certo vantaggio, Samuele resta un po defilato, dando la sensazione di poter "osare" un po di più. Cosa che fa verso il finale quando prova una volata lunga, che gli permette di guadagnare un paio di posizioni, anche se resta la sensazione che, rispetto all'11° posto, Samuele avrebbe potuto sicuramente passarne almeno altri 3 o 4 con un po di coraggio in più, anche se si sono visti notevoli miglioramenti. In conclusione belle prove dei nostri ragazzi che hanno dimostrato di avere ulteriori margini di miglioramento.

CALDERARA DI RENO, COPPA UISP GIOVANILE

Ancora una volta una bella giornata più primaverile che autunnale accoglie i numerosi atleti che si danno l'appuntamento per questa tradizionale manifestazione autunnale che si svolge a Calderara di Reno. Se numerosi sono i "grandi" che si cimentano nella competitva, altrettanto lo sono i giovani (e giovanissimi) che si sfidano nelle varie categorie sul circuito del velodromo. Come società ci presentiamo con un buon numero di atleti, oltre le 20 unità, di cui molti alla prima gara in assoluto. Numerosissimi i genitori pronti a fare il tifo per i propri figli e i loro compagni di squadra grazie anche alla perfetta visibilità del circuito dove si possono seguire per intero lo svolgersi delle varie gare. Al via i primi passi impegnati in una volata di 300 metri. Subito i più battaglieri davanti, dietro una ressa a volte anche al limite delle cadute, visti anche i numerosissimi partenti, ben 38!! Si difendono bene i nostri colori (non più gialli ma rossi...) con Giacomo Mazzeo che chiude all' 8° posto, brabo anche Michele Bucci al suo esordio e se ne lascia alle spalle ben 18, poi un bravo a tutti i giovanissimi alla loro prima esperienza che hanno concluso la gara: Filippo Bonini, Diego Lomastro, Andrea Mazzeo, Pietro Montefiori, Jacopo Padalini, Gianpiero Bastia, Ares e Derek Magni. Nella categoria femminile (14 al via) concludono la loro gara la piccolissima  Victoria Quiros (classe 2011!!!) e Ilaria Padalino. Numerosi anche i pulcini al via, 25 pronti a sgomitare alla partenza per sfidarsi su un tratto di 400 metri. Anche qua i più smaliziati(e anche più forti) subito in testa ma si comporta benissimo Tomas Quiros che nel caos dell'arrivo strappa un ottimo 5° posto. Bella gara anche per Arcangelo Laneve che rimonta diverse posizioni nel finale per un decimo posto finale, mentre al 16° e 17° troviamo Riccardo Dominici e Giulio Zerbinati. Conclude al 22° posto Gabriele Bucci lasciandone 3 alle spalle. Tra le femmine esordio per Livia Montefiori che si comporta bene concludendo al 12° posto cosi come Rebecca Magni che chiude al 18°. Nella categoria esordienti femmine Sofia Valente conclude un po affaticata lasua prova sui 600 metri, dopo un inizio corso col gruppetto di testa. Per Sofia 8° posto finale. Nella categoria ragazzi esordio per Lorenzo Benvenuti, che ha iniziato da poco a fare atletica, che pur con un po di fatica termina la gara al 9° posto su 11 partecipanti. Nella categoria femminile Manuela Lazzaro (anche lei ha appena iniziato)  brava a terminare la gara sulla distanza impegnativa di 1200 metri. Ultimo atleta impegnato Samuele Molini nella categoria cadetti. Solo 8 i partenti, solita partenza slow di Samuele che si mantiene a metà classifica per quasi tutti i 3 giri per poi concludere sprintando e ottenere un 5° posto. In conclusione una bella mattinata di sport, i ragazzi e i genitori si sono sicuramente divertiti e fondalmete è questo lo scopo diquesto tipo di manifestazioni.

BOLOGNA, CAMPIONATO PROVINCIALE INDOOR

Prima giornata dei Campionati Provinciali indoor che come da tradizione si disputano al Palacus di Bologna. Come sempre gran numero di giovani e giovanissimi che, complice anche un'organizzazione un po caotica (ad eempio diverse batterie nellle prove veloci sono state fatte ripetere...) hanno fatto slittare gli orari costringendo molti atleti ad aspettare oltre un ora l'inizio della propria gara. Comunque le gare sono state sicuramente avvincenti e fa piacere vedere anche dei piccolissimi atleti darsi battaglia nelle varie discipline. Discreta partecipazione anche dei nostri giovani atleti, che si sono anche cimentati in prove non troppo congeniali per le loro caratteristiche, come Tommaso Molini che ha affrontato con coraggio la prova dei 40 a ostacoli. Pur essendo totalmente a digiuno di tecnica ha portata a termien la gara senza "danni", concludendo la batteria col tempo di 9"84. Nella categoria esordienti femmine gara d'esordio per Gaia Montagna che conclude la gara in 9"24 che sarà 23a (su 37 ragazze); brava Sofia Valente che affronta gli ostacoli senza paura e vince bene la sua batteria col tempo di 8"73, esclusa per soli 4 centesimi dalla finale dei secondi. Per lei comunque un ottimo 10° posto assoluto. Entrambe prendono parte anche alla gara del salto in alto dove Sofia sarà 14a con 0,96 e con la stessa misura Gaia è 17a. Nella  prova riservata alle cadette Simona Laneve ottiene il personale con 1,35 piazzandosi a un buon 5° posto. Nella categoria esordienti B Gabriele Bucci si impegna in un bel 40 mt. conbattuto fino all'arrivo dove concluderà col tempo di 8"04 (39° assoluto su ben 51 partenti). Leonardo Valenti corre una bella batteria che va a vincere col tempo di 7"39, per un non disprezzabile 21° posto assoluto .Leo si migliora poi nel salto in alto dove con 0,83 ottiene un buon 9° posto assoluto.   Al via anche Alessandro Carnazza che termina la prova col tempo di 7"89, classificandosi al 32° posto, lasciandone ben 19 alle spalle. Nella prova femminile esordio della piccola Alice Montagna, un po intimorita alla partenza ma che comunque conclude col tempo di 9"55. Nel peso ragazzi bella prova di Tommaso che improvvisando un po la tecnica, ma poi nemmeno tanto male, conquista un buon 8° posto con la misura di 7,91, a fronte di 23 partecipanti. Nella prova sui 40 femminile riservata alle ragazze Simona conclude al 3° posto la batteria col tempo di 6"68 (20° posto finale).

CORRIDA DEL PROGRESSO - CASTELMAGGIORE ; PODISTICA SANTO STEFANO, SANT'AGATA BOLOGNESE

Una nebbia persistente accoglie i numerosi partecipanti che daranno vita alla Corrida di Castel Maggiore, ricordando spesso le condizioni di gelo polare e ghiaccio in cui spesse volte si è disputata questa gara negli ultimi anni. Numerosi anche i giovani, pronti comesempre a darsi battaglia sul circuito preparato dagli organizzatori (non impeccabili in alcune prove). Tra i più piccoli al via nellerispettive categorie di Pulcini i fratelli Valente, dove Leonardo termina un po affaticato al 16° posto, mentre Sofia, coraggiosa alla partenza dove si posiziona tra le prime, cede poi a metà gara terminando al 12° posto. Tra le ragazze Simona Laneve purtroppo corre la sua solita gara senza mordente, limitandosi a una corsa senza troppi acuti conclusa al 10° posto, stesso piazzamanto di Samuele Molini che come al solito soffre le partenze con molti partecipanti (23 al via) rimanendo troppo indietro e costringendosi così a una corsa in recupero che purtroppo però lo penalizza in quanto a dispendio di energie. Tra i cadetti Alessandro Bastia corre la sua gara nelle posizioni subito dietro ai primi e termina al 5° posto. Nel tradizionale appuntamento di santo Stefano a Sant'Agata Bolognese 2 nostri "coraggiosi" al via, sono Riccardo Albertini (11° negli esordienti) e Alessandro, 12° nei cadetti.

CASTENASO, BOLOGNA E SAN LAZZARO - BOLOGNA CROSS

Ultime 3 prove valide per il circuito Bologna Cross 2015. A fine novembre consueta tappa a Castenaso, su un percorso sempre impegnativo dove sono numerosi i giovani atleti al via nelle varie categorie. Tra gli esordienti A due nostri atleti giungono al traguardo al 16° e 19° posto, Francesco Piombo e Riccardo Albertini che sta accumulando esperienza in queste sue prime gare. Nella categoria ragazze ben 28 sono le partenti tra cui Simona Laneve che resta invischiata a metà classifica per terminare con un non disprezzabile 10° posto.Nella categoria maschile 12° posto per Nicolò Piombo con ben 35 atleti alla partenza, mentre Alessandro Bastia chiude al 9° posto tra i cadetti. Nella tappa successiva che si disputa presso via Tintoretto a Bologna solo 3 i nostri ragazzi, i fratelli Piombo (14° Francesco tra gli esordienti A, bel 4° posto di Nicolò nei ragazzi) e Simona che conclude all'ottavo posto. L'ultima prova come di consueto il giorno dell'Immacolata a San Lazzaro, dove è presente il solo Alessandro che conclude al 10° posto. Tra le juniores presente Chiara Manfredini, che corre con la nostra maglietta alcune gare uisp, che va sul podio con un buon 3° posto.

MOLINELLA, LA VALLAZZA - BOLOGNA, BOLOGNA CROSS

Ancora un clima primaverile accoglie i numerosi partecipanti della 37a edizione della Vallazza che si disputa a Molinella. Oltre alla prove riservate ai competitivi al via anche numerosi giovani atleti, tra cui alcuni nostri rappresentantu. Nella categoria ragazzi ancora una buona prova di Samuele Molini, che pur non inserendosi nela lotta tra le primissime posizioni termina comunque con un più che buono 5° posto, precedendo di due poszioni Nicolò Piombo apparso in ripresa.Nella categoria femminile ancora una prova non esaltante per Simona Laneve che termina all'11° posto senza mai dare prova di poter cambiare il corso della sua gara. Negli allievi Alessandro Bastia staziona subito dietro ai primi e concluderà al 4° posto. La settimana dopo tappa alla Pallavicini di Bologna per un altra prova del Bologna cross. Numerosa la partecipazione anche tra i giovani, nella prova Esordienti B sono ben 29 i partenti che si sfidano lungo il giro per loro programmato. Nel gruppo fa la sua figura Matteo Parenti, forse un po tardivo nell'iniziare la rimonta che lo vede recuperare diverse posizioni nel finale concludendo con un buon 11° posto. Prova di sofferenza ma anche di caparbietà per Gabriele Bucci bravo a terminare la sua "fatica" al 27° posto. Negli esordienti A 13° posto per Francesco Piombo e 16° per Riccardo Albertini; Tommaso Molini non riesce a recuperare nonostante un tentativo di spunto finale e chiude al 26° posto. Simona Laneve affronta la gara senza la grinta necessaria e termina al 18° posto, mantre tra i ragazzi ci si attendeva una bella prestazione per Samuele Molini che invece causa una caduta a inizio gara resta subito tagliato fuori. Solo nel finale Samuele con una bella volata recupera diverse posizioni e conclude al 13° posto. Nicolò Piombo conferma i progressi visti recentemente concludendo al 9° posto. Giornata negativa per Alessandro Bastia mai nel vivo della gara e per lui un 10° posto finale.

SAN GIOVANNI IN PERSICETO - BOLOGNA CROSS

Con l'autunno oramai inoltrato riprendono le gare del circuito Bologna Cross. Consueta tappa dopo le ferie estive a san Giovanni in Persiceto, con un clima ancora molto mite. Ben 28 i partenti della prova riservata agli Esordienti B dove si difende molto bene il nostro Matteo Parenti che riesce a non farsi risucchiare dal gruppo e terminare in buona spinta con un ottimo 9° posto (3° come nato nel 2007). Negli esordienti A sono 3 i nostri iscritti, 30 gli atleti al via tra cui Elia Gangi che termina un po affaticato a metà classifica (18°) davanti a Francesco Piombo. Termina la gara con la solita caparbietà Tommaso Molini. Simona Laneve, categoria ragazze, fa una gara un po più convinta rispetto la volta precedente, ma gli manca lo spunto per fare un cambio di passo convincente. Per lei 10° posto finale. Chi si conferma invece in netta crescita è Samuele Molini, che conferma quanto di buono ha fatto vedere domenicascorsa. Anche qui un'affollata partenza, Samuele resta un po coperto poi man mano guadagna le posizioni di testa mantenendo la posizione fino al traguardo che lo vede concludere con un eccellente 5° posto. Un po fuori forma Nicholò Piombo che conclude all'11° posto. Nella prova cadetti Alessandro Bastia resta subito dietro al gruppetto di testa e conclude al 6° posto. nella categoria junior dopo un paio di anni si rivede Luca Pagani. Un dolore alla schiena lo penalizza un po e nella prova sui 5 km termina al 2° posto (piuttosto staccato) dietro all'eterno rivale Luca Malpighi.

CALDERARA DI RENO, COMPETITIVA GIOVANILE

Compie 3 anni la manifestazione giovanile che si disputa a Calderara nel circuito inserito nel centro sportivo Pederzini, diventando a tutti gli effetti una gara inserita nel calendario UISP, e la numerosa partecipazione di molti giovani ne conferma la riuscita. Giornata ideale per correre, ottobre inoltrato ma temperature ancora miti, un percorso completamente pianeggiante dove si può seguire l'atleta dall'inizio alla fine con particolare soddisfazione dei genitori, tecnici e amici pronti a incitare dall'iizio alla fine. L'atletica Calderara si presenta con un folto numero di atleti, alcuni davvero giovanissimi alla loro prima esperienza. Partendo proprio dai più piccoli un folto gruppo di mini-atleti (24!!) da via alla prima gara della giornata, un volatone da un minuto dove tutti cercano di portarsi avanti ma anche se la distanza è breve solo i più "resistenti" tengono le posizioni di testa, ma subito dopo i primi ecco il nostro Alessando Carnazza che conclude con una bella volata all'8° posto. Un applauso anche a tutti gli altri partecipanti che hanno portato a termine la loro prima gara, Filippo Binini (17°), Andrea Mazzeo (20°) poi il fratello Giacomo, Davide Fiorini e Diego Stanghellini. Nella categoria pulcini ancora più numerosi i partenti, 26, e purtroppo l'elevato numero di partecipanti e una partenza non proprio felice (un tratto stretto subito prima di una curva) provoca un po di trambusto, vola qualche spinta e a farne le spese sono due nostri giovani atleti, Thomas e Gabriele Bucci. Purtroppo il primo abbandona la gara mentre Gabriele si rialza e seppur sofferente porta a termine la sua prova. Tra i partecipanti Matteo Parenti resta anche lui un po chiuso inizialmente, tenta una rimonta un po tardiva che causa la brevità del tragitto non gli consente di andare non oltre a un comunque non disprezzabile 10° posto. Anche  Leonardo Valente non riesce a uscire dal gruppo e rimane chiuso concludendo al 17° posto, al 19°posto si comporta bene Raffaele Spisani anche lui alla prima gara. Passando alle esordienti Sofia Valente resta un po bloccata dietro alle prime ma alal fine riesce a spuntare un buon 7° posto. Nella categoria maschile 9° posto per Francesco Piombo, Mattia Fiorillo 11°, 13° per Riccardo Albertini, che parte coraggiosamente con i primi per poi cedere nel finale, subito dopo Tommaso Molini che disputa una buona gara arrivando con una buona spinta. Categorie ragazze, Simona Laneve resta un po fuori dalla gara, un po il ginocchio che da un po di tempo le crea qualche problema e un po di mancanza di determinazione fa si che non faccia meglio di un 7° posto. Tra i maschi una grande prova di Samuele Molini, che affronta la gara con una buona attitudine, resta con i primi 4 e nella parte finale si porta al 3° , nessun grosso cedimento nel finale e bel podio per il nostro giovane atleta che comincia a raccogliere i frutti che gli allenamenti producono. Concludono i cadetti, solo 3 al via ma Alessandro Bastia non si lascia sfuggire la vittoria arrivando nettamente davanti agli altri 2 ragazzi presenti. In conclusione una bella giornata di sport, soddisfazioni e premi per tutti i partecipanti.

BOLOGNA - 5000 DEL PARCO NORD

Tradizionale appuntamento al Parco Nord dopo le ferie estive (anche se alcuni nostri atleti hanno gareggiato anche in agosto, come i fratelli Piombo a Vidiciatico dove Francesco ha ottenuto una bella vittoria mentre Nicholò ha dovuto accontentarsi di un 5° posto). Naturalmente le gambe sono pesanti per tutti, il fiato è quelo che è, gli allenamenti non sono ancora ripresi ma comunque un buon numero dei nostri ragazzi si presenta al via di questa gara. Nei primi passi grande prova di Alessandro Carnazza, carico al punto giusto, bella partenza e seconda piazza stabile dall'inizio alla fine. Negli esordienti al via Francesco Piombo e Elia Gangi, Francesco parte bene portandosi in testa, viene poi risucchiato di qualche posizione ma termina la gara con un buon ritmo al 5° posto. Elia, troppo chiuso in partenza, non riesce a trovare il guizzo per portarsi avanti. Nella categoria ragazze Simona Laneve parte piuttosto bene ma non regge il ritmo imposto dal gruppo di testa e chiude al 5° posto. Nella categoria maschile ragazzi grande prestazione di Samuele Molini, che nonostante una partenza non certo fulminea, guadagna posizioni macinando terreno e avversari metro dopo metro, portandosi sul traguardo a un ottimo 3° posto.  Nicholò Piombo accusa ancora la pausa estiva e nonostante uno scatto finale non va oltre il 4° posto. Conclude Alessandro Bastia nella categoria cadetti che conclude al 2à posto rimanendo per tutta la gara nel gruppo di testa. In conclusione prove abbastanza soddisfacenti per tutti, considerando la mancanza di allenamento e belle sorprese sopratutto da parte di Samuele e del piccolo Alessandro. Con la ripresa degli allenamenti si lavorerà per recuperare la forma e affrontare con convinzione la seconda parte della stagione.

SASSO MARCONI - TROFEO CARBONCHI

Il Trofeo Carbonchi a Sasso Marconi è diventato un appuntamento molto atteso nell'ambito delle competizioni regionali, e anche quest'anno la partecipazione è stata molto sostenuta. Come sempre spazio anche alle categorie giovanili dove sono impegnati alcuni nostri ragazzi e ragazze. Niccolò Piombo torna a gareggiare sui 1000 metri, ancora non ha l'esperienza per gestire questo tipo di gare ma quantomeno ha combattuto fino al traguardo col gruppetto che inseguiva i due di testa. Per lui 5° posto finale e strabattuto il personale portato a 3'27"93. Annalisa Amovilli disputa la sua prima prova sui 60 metri, giungendo 3a in batteria col tempo di 9"57 che rappresenta comunque il suo nuovo personale. Per lei 13° posto finale. La gara successiva la vede impegnata nel getto del peso dove con 6.64 strappa un non disprezzabile 6° posto, non lontano dal podio. Nel salto in alto Simona Laneve si ferma a 1,28 (5a) e in più si infortuna, tanto che corre poi i 1000 metri quasi per onor di firma, conclusi infatti al 9° posto col tempo di 3'52"18, molto lontano dal suo personale. Tra gli esordienti Luca Cosenza affronta coraggiosamente i 600 metri, gara di alta difficoltà ma Luca la porta comunque a termine (nonostante qualche accenno di ritiro) col tempo di 2'33"05. Insieme a lui corrono Elia Gangi (2'11"02, 7°) e Francesco Piombo (8°, 2'17"46). Nel Vortex Francesco è 4° con 30,95, Luca 10° con 17,76 e subito dopo Elia con 17,08. Conclude Nicola Bastia nei 1000 cadetti. A parte lo strapotere dei primi (2'35"85 il vincitore dell'atletica Molinella!!) Alessandro non entra mai nel vivo della corsa e termina col tempo di 3'17"72, che rappresenta comunque il suo personale.

CENTO, CAMPIONATI NAZIONALI UISP

In un torrito weekend di inizio giugno si disputano a Cento i Campionati Nazionali UISP su pista. Le prove prevedono gare di biathlon e triathlon dove i nostri ragazzi e ragazze cercano di gareggiare nelle specialità a loro più congeniali. Nella giornata di sabato è impegnato il nostro Nicholò Piombo, 3 gare in una mattinata caldissima. Purtroppo la prima prova compromette nettament quella che sarà la classifica finale del triathlon, in quanto nei 60 mt. il nostro atleta non riesce a far meglio di 10"23, concludendo in ultima posizione la prima gara. Sicuramente Nicholò non è un velocista ma da lui ci si aspettano prestazioni migliori di questa. Nella successiva prova del vortex arriva imemdiatamente il riscatto. Una bella "sassata" a 40,74 gli vale il secondo posto, mentre nella prova finale, con il caldo oramai al limite della sopportazione, conclude un bel 600 al 3° posto col tempo di 1'58"68. La classifica finale del triathlon lo vede al 4° posto, col rammarico di aver mancato le primissime posizioni per la gara disastrosa sui 60 mt. Ma alla fine il nostro atleta ha dimostrato di non abbattersi e ha dato il meglio di se nelle gare successive. Il giorno dopo è la volta del biathlon, con diversi giovanissimi impegnati in svariate discipline. Il più piccolo dei nostri rappresentanti, Alessandro Carnazza è veramente sfortunato nella prova dei 50 metri. Parte benino, cade, si rialza e termina caparbiamente la gara col tempo di 13"06. Nella seconda prova, quella del lungo guadagna un bel 4° posto con la misura di 2,32, per un 5° posto finale e anche per lui il rammarico di aver perso qualche posizione a motivo della prima prova. Per i pulcini Matteo Parenti e Leonardo Valente le prove saranno sui 50 metri e nel salto in lungo.Corrono entrambi una buona serie, conclusa per entrambi al 2° posto, col tempo di 9"21 per Matteo (12°) e 9"89 (17°) per Leonardo che migliora di 2 centesimi il suo personale. Nella prova del lungo Matteo atterra a 2,83 (12°) e Leonardo a 2,72 (personale, 15°). Piazzamento finale del biathlon: 12° Matteo, 17° Leo.Stessa specialità anche per la prova degli esordienti. Francesco Parenti vince la sua batteria nei 50 metri col tempo di 8"30 (5°) e Luca Cosenza si batte fino all'ultimo ottenendo il 3° postro della serie (9"12, 12°). Nel salto in lungo Francesco azzecca un bellissimo salto a 3,50 che gli vale il 4° posto, mentre Luca chiude al 13° in 2,80. Per Francesco la soddisfazione di un inaspettato 2° posto nella classifica finale, e anche Luca conclude con un più che dignitoso 8° posto. Elia Gangi ha scelto invece la prova dei 600 mt. e del salto in lungo. Nei 600 è 9° col tempo di 2'13"95 (il caldo era veramente insopportabile) mentre nel lungo ottiene un buon 3,40 che gli vale il 7° posto. Per lui 9° posto nella classifica finale del biathlon. Nella prova femminile Sofia Valente e Nicole Baratti sono impegnate prima nei 50 mt., 4° posto finale per Sofia con 8"60 (primato personale) e 14° per Nicole con 9"15. Nel salto in lungo la gara viene forse un po sfalsata causa la decisione dei giudici di saltare i due salti in successione. Sofia si ferma a 3,42 (4a) e Nicole a 3,10 (12a). Per Sofia un bel podio, col 3° posto nella classifica finale del biathlon mentre Nicole è 13a. A tutti i nostri ragazzi (e ai genitori...)vanno i complimenti sia per le gare sia per il fatto di essere stati presenti nonostante il caldo invogliasse di più ad andare al mare..che a soffrire in una pista di atletica.

LIPPO DI CALDERARA - CAMMINATA

Nell'ultima domenica di maggio si disputa a Lippo di Calderara la 40a edizione della camminata. Il ponte del 2 giugno probabilmente non permette una grandissima partecipazione di atleti ma questo non evita di vedere delle belle gare, anche tra le categorie giovanili dove ci presentiamo con un buon numero di ragazzi e ragazze. Per i piccoli si corre mezzo giro del percorso, che varia per loro dai 300 ai 400 metri. Il primo a partire è, tra i primi passi, Alessandro Carnazza che fa di tutto per rimanere col gruppo, cede un po a metà gara salvo poi finire con una bella volata al 6° posto. E' la volta poi dei pulcini, 3 nostri giovanissimi al via che si lanciano n una lunga volata. Matteo Parenti resta un po troppo indietro, salvo poi riprendersi nel finale con una volata un po tardiva. Recupera e spunta il 4° posto, che avrebbe potuto sicuramente essere migliore se avesse iniziato il cambio di marcia un po prima. Buona gara di Leonardo Valente che cerca di non eprdere troppo terreno dai primi e termina 7°, mentre Gabriele Bucci conclude con un bello sprint la sua volata al 10° posto. Tra le esordiente femminili bella gara di Sofia Valente, che si piazza subito tra le prime, mantiene la posizione e termina in bella spinta con un bel 3° posto. Tra i maschi Francesco Parenti è 9°, Francesco Piombo 12°, Tommaso Molini 13° e chiude Luca Cosenza 15°. Tutti finiscono con una bella volata, dimostrando di lottare fino all'ultimo metro. nella categoria ragazze, impegnate sui 2 giri, Annalisa Amovilli corre una gara con più convinzione del solito e termina al 5° posto. Si rivede in gara Milena Cesari che conclude un po affaticata al 7° posto. Bella la gara maschile dei ragazzi, dominata dall'atleta di Nonantola Thomas De Feo, ma bravissimi i nostri, Nicholò Piombo mantiene la terza posizione che aveva acquisito nel corso della gara, mentre Samuele Molini termina subito dietro, al termine di una bella gara corsa molto bene, dimostrando di avere ampi margini di miglioramento. Alessandro Bastia tra i cadetti fa una gara giudiziosa, terzo al termine del primo giro, 2° sul traguardo dietro il forte atleta di cento Adimasu Asado. Una bella mattinata di sport conclusa poi con la premiazione che ha riguardato tutti i partecipanti.

BOLOGNA, INTERFACOLTA' OPEN

Al consueto appuntamento di metà maggio per gli interfacoltà open spazio anche alle categorie dei più giovani. In un sabato omeriggio più autunnale che primaverile alcuni nostri atleti e atlete prendono parte ad alcune prove in programma.  Subito i complimenti a Francesco Parenti, al via sui 60 metri (esordienti A), dove vince la sua serie con autorevolezza col tempo di 9"51. Nelle due serie precedenti il miglior tempo era di 9"63 e così Francesco coglie una bellissima vittoria in una gara sicuramente a lui più congeniale rispetto a distanze più lunghe. Il tempo rispecchia quelli fatti segnare in allenamento, e con una partenza più "corretta" e con qualche miglioramento nella fase lanciata il tempo potrà essere sicuramente migliorato. Bravo Francesco! Sempre nella terz serie erano presenti anche Elia Gangi (nono assoluto con 10"08), Francesco Piombo (14° in 10"28, ma può fare sicuramente meglio) e Tommaso Molini che chiude col tempo di 10"96. Elia e Tommaso si cimentano anche nel salto in lungo dove ottengono la 12a e 13a posizione con la misura di 3,01 e 2,98. Sicuramente un inizio e un punto di riferimento per migliorare nelle prossime gare. Anche due giovani esordienti al via nei 60 metri femminili. Bravissima Sofia Valente che chiude 2a nella sua serie ma col personale di 10"08 che le vale il 7° posto finale. Brava anche Nicole Baratti alla sua prima esperienza in pista che si batte bene fino alla fine e conclude col tempo di 10"71 (18a assoluta). Bella la gara del salto in lungo e eccellente prova di Sofia che infila una bella sequenza di salti culminata col terzo salto a 3,68, misura che eguaglia il suo personale, ma che in realtà rappresenta il vero record di questa giovane atleta in quanto quella misura fu accordata nonostante un nullo piuttosto evidente. La misura le consente di conquistare un bel secondo posto alle spalle della forte atleta di Molinella Sara Curatolo. In gara anche Nicole che dimostra subito una bella grinta azzeccando al primo salto un bel 3,29 che le val il 5° posto assoluto. Davvero brave le nostre due ragazze che si vedono premiare l'applicazione che mettono agli allenamenti. In conclusione ci siamo presentati con pochi atleti ma abbiamo concluso con molte soddisfazioni. Bravi ragazzi (e ragazze !!).

BOLOGNA, TROFEO DELLA LIBERAZIONE

Il Trofeo della Liberazione apre la stagione agonistica su pista e come tradizione è numerosissima  la partecipazione di giovani e giovanissimi atleti che si alternano nelle diverse specialità per tutta la mattinata trascorsa al campo Bauman di Bologna. Come di consueto anche la nostra società presenta un buon numero di atleti, alcuni alla loro prima esperienza su pista. Cominciando dai più piccoli subito al via nei 50 metri Leonardo Valente e Gabriele Bucci. Etrambi nella stessa serie, fanno una bella volata che vede Leonardo 4° in 9"91 e Gabriele 7° in 10"77. Al termine delle serie, su 46 partecipanti abbiamo un 28° posto per Leonardo e 40° per Gabriele, che migliora il suo personale. Gabriele ottiene il suo personale anche nel vortex lanciando a 20,70 ottenendo un buon 7° posto anche se all termine dei due lanci non era molto..soddisfatto. Però bravo sia per il record personale che per il piazzamento (29 i partecipanti). Leonardo invece nel salto in lungo, 33 i partecipanti, atterrando a 2,68 ottiene un 14° posto. Passando a un altro esordiente (B), nei 600 mt. al via Matteo Parenti al suo esordio in pista. Partenza un po col freno a mano tirato, Matteo si perde un po nel corso della gara per rinvenire nella parte finale e strappare un non disprezzabile 6° posto col tempo di 2'16"65. Passando agli esordienti A Francesco Piombo e Tommaso Molini fanno la loro conoscenza con la pista sui 50 metri. Anche loro sono inseriti nella stessa serie, Francesco lotta alla pari con i primi per un 3° posto di batteria, Tommaso si difende bene concludendo 5°. In assoluto 20° posto per Francesco, 34° per Tommaso (41 i partecipanti). Entrambi si presentano anche nel lancio del vortex dove Francesco ottiene un bel 6° posto con un buon lancio di 33,31 mentre Tommaso fa la sua figura ottenendo un buon lancio a 24,06 che gli vale il 15° posto. Altri 2 giovanissimi prendono il via alla loro prima gara su pista, Elia Gangi e Francesco Parenti. Entrambi schierati nella seconda serie pagano un pò l'inesperienza rimanendo un po troppo chiusi fin dall'inizio. Francesco non è al massimo della condizione fisica e non riesce a cambiare ritmo alla sua gara, mentre Elia con un finale caparbio rimonta diverse posizioni e giunge 5° al traguardo col tempo di 2'08"38, che gli vale il 9° posto assoluto. Francesco termina alla meno peggio la sua gara, 8° nella serie e 15° assoluto col tempo di 2'11"81. Tra le esordienti presentiamo anche due giovani atlete, Sofia Valente e Francesca Fiorini. Nei 50 metri ben 56 le partecipanti suddivise in 7 serie tutte complete. Sofia nella prima è 4a con 8"88 (29° posto assoluto) mentre Francesca è 3a col tempo di 8"92 che le vale il 32° posto. Entrambe si presentano nella pedana del lungo dove disputano una bellissima gara. Sofia è 5a con la misura di 3,55 che sicuramente è il suo vero personale, dato che il 3,68 che le era stato accreditato lo scorso era sicuramente dubbio. Molto brava anche Francesca che si migliora a 3,53 per un ottimo 6° posto. Davvero brave le nostre due giovanissime che avranno sicuramente ampi margini di miglioramento nel corso della stagione. Concludiamo con le ragazze e i ragazzi. Annalisa Amovilli corre una bella batteria nei 60 metri, nonostante una partenza non certo fulminante. Bella rimonta e l'impressione che se la gara fosse stata una ventina di metri più lunga avrebbe potuto vincere la serie. Per lei tempo di 9"89 (a un centesimo dal personale) che la colloca al 32° posto  su ben 59 partenti. Annalisa si cimenterà anche nel peso dove otterà il 10° posto con la misura di 6,21. Si conclude con la gara dei 1000 metri, dove sono impegnati Nicholò Piombo e Samuele Molini. Anche per loro battesimo in pista, con evidente difficoltà nell'approcciare la gara. Nicholò per cercare di guadagnare subito la corda viene risucchiato in fondo al gruppo, Samuele parte bene anche se poi improvvisamente ha un brusco calo che lo porta a essere risucchiato nel gruppo. Nicholò, un po demoralizzato non riesce a cambiare il ritmo della sua gara mentre Samuele con un bel finale guadagna qualche posizione e termina 10°, 3 posti indietro Nicholò. Nonostante tutto i tempi non sono affatto malvagi: 3'35"27 per Samuele e 3'38"65 per Nicholò. Sicuramente le prossime gare  verranno affrontate con un atteggiamento diverso e i margini di miglioramente potrebbero essere evidenti. Conclude Simona Laneve, che tiene bene per 600 metri salvo poi crollare nell'ultima parte e terminare affaticata col tempo di 3'39"54 che è comunque primato personale.

SAN LAZZARO - GARA PODISTICA

Una bella domenica di sole accoglie i numerosi atleti a San Lazzaro di Savena dove i competitivi affrontana la 39a edizione della camminata locale. Presenti anche le categorie giovanili, dove purtroppo alcuni nostri ragazzi (Samuele, Elia...) non riescono a partecipare perchè non vengono accettate le iscrizioni sul posto. Un regolamento forse un po troppo rigido visto che stiamo parlando di categorie giovanili. Comunque quelli regolarmente iscritti fanno tutti una bella figura, a cominciare da Matteo Parenti dove nei primi passi fa una bella volata che lo colloca  al 5° posto, mentre nella categoria ragazzi/e bella conferma di Simona Laneve che bissa la vittoria di 6 giorni prima imponendosi nettamente con bella autorità. Per Annalisa Amovilli una gara ad andatura regolare conclusa al 5° posto. Bravo anche Nicolò Piombo chestrappa il secondo posto combattendo come è solito fare fino all'ultimo metro. Anche Alessandro Bastia conferma la bella impressione fatta qualche giorno prima e anche stavolta domina la gara cadetti vincendo nettamente con netto margine. Quindi pochi atleti ma molte soddisfazioni, peccato per quelli che non hanno potuto iscriversi ma ci saranno altre occasioni per tutti quanti.
PHOTOGALLERY

BOLOGNA - CORRI CON NOI LA PASQUETTA

Lunedì di Pasquetta al centro sportivo Barca di Bologna dove si disputa la 4a edizione del Corri con noi la Pasquetta. Numerosi i partecipanti sopratutto tra i competitivi ma anche un buon numero di giovani atleti si presenta al via per correre su distanze che vanno dai 600 metri per i più giovani fino al chilometro e mezzo per le categorie più "grandi". Il primo a correre è Matteo Parenti che in una gara corsa la maggior parte in rettilineo combatte fino al traguardo che lo vede al 5° posto. Nella categoria successiva molto bene il fratello Francesco che termina con una bella volata ma non meno bravo Francesco Piombo che tenta la rimonta e arriva subito dietro a Francesco. Per loro un bel 5° e 6° posto. Bravi anche Tommaso Molini e Luca Cosenza, quest'ultimo alla sua prima gara che nonostante l'emozione e la fatica riesce comunque a portarla a termine.Tra le ragazze una bella gara di Simona Laneve che coglie una bella vittoria dopo una gara condotta con determinazione, evidente anche nella bella volata finale. Annalisa Amovilli porta a termine la prova al 5 ° posto. Tra i ragazzi Nicolò Piombo corre una gara sempre nel gruppo di testa mantenendo la posizione e arrivando al traguardo con un buon 3° posto. Un po più indietro Samuele Molini che comunque cerca di guadagnare posizioni fino all'ultimo metro.
PHOTOGALLERY


MONTEVEGLIO, BOLOGNA CROSS

Ultimi cross della stagione in attesa di riprendere il prossimo autunno. Tappa del Bologna Cross a Monteveglio, molti atleti si sono dati battaglia su un terreno dove era già un impresa rimanere in piedi. Sopratutto i giovani hanno risentito di queste condizioni, con scivoloni e cadute dovute al fango che ricopriva l'intero percorso. I nostri giovani atleti hanno cercato di limitare i danni impegnandosi comunque fin dalla partenza per terminare la gara nel miglior modo possibile, come ad esempio Elia Gangi autore di una bellissima prova. Dopo una partenza un po timorosa Elia con un bel finale supera diversi avversari e conquista un bel 10° posto nella categoria Esordienti A. Nella categoria ragazze Simona Laneve cerca di rimanere col gruppo di testa e parzialmente ci riesce concludendo la gara al 5° posto. Annalisa Amovilli cerca di limitare i danni e termina la sua prova al 16° posto. Tra i ragazzi Nicolò Piombo porta a termine la gara nonostante non sia al meglio x un dolore al piede. Per lui 11° posto. Al 19° Samuele Molini accusa un pò troppo il terreno e termina piuttosto in affanno. Tra i cadetti Alessandro Bastia termina 5° un po staccato dai primi.

BOLOGNA - 2a GIORNATA CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR

Seconda giornata del memorial Braschi, manifestazione valida per il campionato provinciale indoor riservato alle categorie giovanili. Solito appuntamento al PalaCus di Bologna dove come sempre centinaia di giovani atelti si misurano in diverse discipline che vanno dalla velocità, ai salti e ai lanci. Numerosi i giovanissimi del Calderara che per la prima volta si misurano con altri bambini a livello agonistico. Nei 40 metri Cat. Esordienti B ad esempio abbiamo 4 nostri rappresentanti, dove al termine di ben 10 batterie (47 partecipanti) si comporta molto bene Matteo Parenti che conclude al 12° posto assoluto col tempo di 7"21, migliorando il suo personale ottenuto un mese alla prima giornata di questa manifestazione. Primato personale anche per Leonardo Valenti (7"94) e 34° posto finale. In gara anche Bucci Gabriele, che non riesce a migliorare il suo recente personale e con 8"32 è 42°, mentre Lorenzo Marcucci, alla sua prima gara, chiude con 9"32. Nella categoria A al via il nostro Tommaso Molini, tornato all'attività dopo qualche problema fisico che conclude la sua gara col tempo di 7"59, 42° in una gara che ha visto al via ben 51 partecipanti. Il fratello Samuele (ragazzi) in una gara non certo adatta alle sue qualità fisiche, non si comporta male , 7"60 per un 25° posto. Nicholò Piombo è 30° col tempo di 6"91. Tra le esordienti B femmine 13° posto per Martina Petronik che con 7"70 migliora il suo personale e Fatima Batten, al suo esordio, che termina in 9"12. Nella categoria A Sofia Valenti ottiene il suo personale di 7"16, che è migliore del 7"1 manuale che aveva. Bel secondo posto in batteria che però le vale solo il 29°post assoluto (52 al via!). Tra i piccolissimi (es. C) Samuele Balboni sfiora il podio al termine di una bella gara che lo vede partire benissimo e arrivare secondo in batteria. Il tempo di 8"14 però vale solo per il quarto posto. Gabriele Savin dorme un po al via (capita alle prime gare!!) e termina in 8"60 al nono posto. Tra le Es. C femmine per noi 2 giovanissime, Sara Zagano (7a con 9"12) e Asia Zugheri (9a in 9"85). Nel lancio del peso rivediamo in gara Gabriele che si migliora subito portando il suo personale a 6,16  rimanendo tra le prime posizioni fino all'ultimo lancio, dove alla fine concluderà con un 8° posto che non è assolutamente da disprezzare, sopratutto per i miglioramenti dimostrati dal nostro giovane atleta, a motivo dell'impegno che mette negli allenamenti il nostro ragazzo. Nell'alto ragazze Simona Laneve spunta un buon 5° posto con la misura di 1,23. Bene anche Annalisa Amovilli 13a con 1,10. Entrambe parteciperanno anche ai 40 metri piani dove  Simona con 6"72 è 25a e Annalisa con 6"80 è 28a.(anche qui molte le partecipanti, 49). Ulima prova che vede impegnati nostri atleti il salto in alto ragazzi, dove Samuele è 11° con 1,15 e Nicholò si ferma alla misura di entrata. In conclusione un altro bel pomeriggio di sport dove tutti si sono sicuramente divertiti e impegnati per migliorarsi.

CASTENASO - MINI COMPETITIVA

In occasione della camminata di Castenaso (39a edizione) il tempo non è favorevole ai numerosi atleti che partecipano sia alla competitiva sia alle prove riservate alle categorie giovanili. Pioggia battente per tutta la mattinata che comunque non scoraggia il nostro gruppo di atleti, anzi... Subito impegnato Alessandro Bastia che nonostante una partenza non tropo brillante dove viene chiuso da molti atleti, risale con determinazione man mano che la gara prosegue fino a portarsi al comando della gara e terminare finalmente con una bella vittoria. Dopo tanti piazzamenti una bella soddisfazione per Ale. Nella categoria ragazzi/e in gara Simona Laneve e Annalisa Amovilli, mentre tra i maschi abbiamo Samulele Molini, il quale sta acquisendo sempre più dimestichezza con le gare e stavolta si toglie la soddisfazione di un bel 3° posto, a dimostrazione del progressivo miglioramento del nostro ragazzo. Ma molto bene si comportano anche Simona e Annalisa; Simona si porta subito davanti e con un buon ritmo mantiene la posizione, nel finale accusa un po la stanchezza ma riesce a tenere quel tanto che basta per conquistare una bella vittoria. Annalisa combattiva fino alla fine cera di stare unita al gruppo di testa e ci riesce conquistando un meritato terzo posto. Nella categoria esordienti Elia Gangi e Alessando Parenti hanno una buona partenza restando uniti al gruppo di testa. Nonostante la stanchezza accusata verso metà gara Elia con un buon finale recupera diverse posizioni che solo per poco gli fanno mancare il podio. Alessando, che ha partecipato nonostante non al meglio, conclude comunque la sua prova seppur con molta fatica. Tra i più piccoli ritroviamo con piacere Vera La Terra Bellino che nonostante abbia da poco ripreso gli allenamenti dopo un lungo stop gestisce con accortezza la gara e conclude con un incoraggiante 4° posto. Matteo Parenti ha una buona partenza poi viene risucchiato un po a meà classifica, per poi riprendersi con un bel finale che lo porta al 5° posto. Un comportamente davvero eccellente per i nostri giovani atleti che, oltre il coraggio di aver corso sotto una pioggia battente, hanno dato grande prova di determinazione e carattere togliendosi tutti delle belle soddisfazioni.

BOLOGNA, BRASCHI DAY, CAMPIONATO PROVINCIALE INDOOR

Consueto appuntamento di febbraio col Braschi Day che si disputa al palacus. Come di consueto questa è la prima prova che verrà replicata poi a fine mese. Numeroso come sempre il numero dei giovani atleti e anche la nostra società si presenta con un buon numero di giovani. Protagonista di questa giornata senza dubbio Francesco Piombo, impegnato nei 40 metri a ostacoli poi nel getto del peso. Nella prova di corsa Francesco, che ha provato gli ostacoli solo pochi giorni prima, corre un'eccellente batteria, passando gli ostacoli anche con una certa tecnica, e al termine delle 13 batterie (49 i partecipanti) Francesco ha il quarto posto (8"01 il tempo) che gli vale la finale per il primo posto. Davvero una bella prova di Francesco che ha affrontato la gara con lo spirito giusto e ha lottato fino in fondo vincendo la batteria. Nell'attesa della finale Francesco si toglie la soddisfazione di vincere la gara del getto del peso (anche questo provato solo la sera prima) con la misura di 7,36, mostrando ampi margini di miglioramento. Nella finale dei 40 a ostacoli forse un po scarico emotivamente chiude la gara al 4° posto col tempo di 8"27. Due prove eccellenti per il nostro giovane atleta. Nella stessa gara degli ostacoli presente anche Francesco Parenti, secondo in batteria col tempo di 8"87 che gli vale il 27° posto assoluto. Nella categoria ragazzi Nicolò Piombo (sempre 40 hs) arriva alla meno peggio al traguardo col tempo di 7"93 per un 15° posto finale, mentre nel lancio del peso è 15° con la misura di 7,03.  Tra le esordienti Sofia Valente vince la sua batteria nei 40 hs col tempo di 9"11, con un paizzamento finale al 20° posto (su 43 partecipanti). Nel peso ragazze Simona Laneve non male al 7° posto con 7,15 e all'ottavo posto molto bene Annalisa Amovilli, che tira fuori un sorprendente 7,11; un po più indietro Milena Cesari con 5,79. Le nostre tre ragazze prenderanno poi parte ai 40 a ostacoli, dove bene si comporta Milena che, inserita nella batteria più forte, conclude col tempo di 8"06, migliorando nettamente il suo personale. Il tempo le vale il 18° posto (36 partecipanti). Simona termina a 8"31 al 23° posto (personale, dopo la rovinosa caduta dello scorso anno) e Annalisa è 26a con 8"54. 3 i partecipanti nella categoria esordienti B, impegnati nei 40 metri piani. Matteo Parenti  non troppo a suo agio su questa breve distanza è 24° con 7"60, un centesimo in più per Leonardo Valente e 8"17 per Gabriele Bucci (36°). Anche loro bissano la gara partecipando al salto in alto dove Matteo è 14° con 0,75, Leonardo diciassettesimo con 0,70, stessa misura per Gabriele che addirittura non aveva mai provato prima. NBella corrispettiva prova femminile Sofia con 0,90 termina al ventesimo posto. Un bel pomeriggio di sport per i nostri giovani atleti che hanno potuto divertirsi partecipando a gare anche non proprio nelle loro corde.

FORMIGNANA - TROFEO 8 COMUNI / PIEVE DI CENTO, 1a PROVA BOLOGNA CROSS

Trasferta fuori provincia per alcuni nostri giovani atleti nell'ambito del Trofeo degli Otto Comuni che si disputa nel ferrarese. Per questa prima tappa si corre a Formignana, in una giornat molto fredda che i nostri giovani accusano particolarmente. Questo però non impedisce ai nostri ragazzi di fare delle belle gare, a dispetto dell'organizzazione un po caotica che ha fatto correre insieme troppi ragazzi pregiudicando spesso il corretto svolgimento della gara e degli ordini d'arrivo. Ad ogni modeo Matteo Parenti (pulcini) fuga ogni dubbio vincendo la sua prova con la solita grinta. Anche Simona Laneve con buon passo tiene bene la testa del gruppo e termina la gara al secondo posto, chiude la gara Annalisa Amovilli (5a) mentre nella categoria maschile (ragazzi) Nicolò Piombo lotta fino all'ultimo per la vittoria, anche se sul traguardo saà secondo. Samuele Molini con la consueta andatura conclude al 6° posto. Nonostante il numero esiguo di atleti conquistiamo un provvisorio 9° posto come società su una 40na partecipanti. La settimana dopo ricomincia il circuito Bologna Cross con la prima tappa a Pieve di Cento. 21 i partenti nella categoria esordienti B dove spunta un buon 5 ° posto Matteo Parenti,  che è rimasto comunque col gruppo di testa in questa "volata " di 400 metri. Numerosi anche i partenti della catregoria esordienti (29) dove si difendono ben Francesco Parenti (11°) e bravo Elia Gangi (12°) che con una bella volata recupera alcune posizioni. Ancora un secondo posto per Simona Laneve, bene Annalisa Amovilli più determinata del solito, 11a al traguardo su 16 partenti. Tra i ragazzi Nicolò Piompo dopo due cadute spunta un'ottavo posto, mentre Samuele Molini no n male al 14°, con 23 atleti al via. Conclude Alessandro Bastia, al 5° posto al termine di una gara dominata dall'atleta di Molinella Hichame.

CASTEL MAGGIORE - CORRIDA DEL PROGRESSO / SANT'AGATA BO - PODISTICA SANTO STEFANO

Appuntamento prenatalizio come da tradizione a Castel Maggiore per la 35a edizione della Corrida del Progresso. Come sempre, dopo la partenza dei competitivi, tocca alle varie categorie giovanili darsi battaglia lungo l'ovale che misurerà dai 500 metri per i più piccoli a 2 km. per i cadetti. E proprio i primi passi aprono le gare, con 5 nostri giovani rappresentatnti al via. E' subito un testa a testa tra il nostro Matteo Valente e Lorenzo Masetti del Progresso, che a metà gara prende un vantaggio consistente che si accorcia notevolmente nel rettilineo finale. Matteo lotta fino all'ultimo per tentare il sorpasso ma sarà secondo di pochissimo. Al 3° posto Leonardo Valente, che seppur affaticato nel finale, mantiene la posizione al termine di una gara condotta comunque sempre nel gruppo di testa. Ottavo posto per Gabriele Bucci in netta ripresa, 12° Alessandro Carnazza e subito dopo Lorenzo Marcuccio, un altro giovanissimo che prova l'"ebbrezza" della gara. Nella categoria pulcini femminile Sofia Valente partecipa pur non essendo al meglio della forma. Parte restando un po indietro, cerca di recuperare delle posizioni e ci riesce, e nonostante le difficoltà termina la sua gara con un più che discreto 3° posto. Gli esordienti sono impegnati sui 1000 metri , al via per noi Nicolò Piombo e il fratello Francesco insieme a Francesco Parenti. Bella gara di Nicolò che si mette subito tra i primi anche se l'atleta di Castenaso sembra avere un passo più veloce. Non demorde il nostro atleta che si mantiene nelle prime posizioni e nel rettilineo finale con un bellissimo sprint agguanta praticamente sul traguardo l'altro atleta del Castenaso portando cosi a casa un eccellente secondo posto. Bella gara del nostro atleta, sempre presente nel vivo della corsa e determinato quando c'èstato da "mostrare i denti". Il fratello Francesco insieme all'altro Francesco arrivano praticamente appaiati sul traguardo in 17a posizione. Nella categoria ragazzi Alessandro Bastia non riesce a entrare mai nel vivo della gara, di un altro passo l'atleta del Salcus Iljazi Jarif che termina la gara come se stesse correndo un 100 metri. Dal secondo posto in poi fino all'ottavo conquistato da Alessandro è questione di pochi secondi. Ale non è riuscito questa volta a cambiare ritmo e mancandogli lo spunto finale non è riuscito a recuperare posizioni che erano sicuramente alla sua portata. Nella categoria femminile al via Simona Laneve, nonostante sia rimasta ferma tutta la settimana per il problema al piede avuto nella gara precedente. La corsa è un po sofferta, Simona fa il possibile per rimanere con le prime ma paga la settimana a riposo. Per lei un 6° posto che non è comunque da buttare. Anche Annalisa Amovilli termina la sua prova un po affaticata ma caparbia come sempre nel concludere la gara. Nei cadetti esordio di Luan Cano, per lui 2 km. che equivalgono a una..maratona essendo questo ragazzo molto più portato per le prove veloci. Partenza per lui anche troppo sprintosa, cosa che paga subito ma comunque bravo a terminare la sua fatica in questa sua gara d'esordio. Nel complesso una buona giornata per i nostri atleti, quasi tutti sono andati a premio quindi oltre la soddisfazione di ver partecipato e terminato una gara, anche quella di salire sul podio. Per concludere l'anno si corre il 26 dicembre a Sant'Agata Bolognese la tradizionale podistica di Santo Stefano. Presenti anche diversi giovani impegnati nelle loro categorie tra cui 3 nostri "coraggiosi" rappresentanti, i fratelli Piombo e Alessandro Bastia. Nonostante la giornat post abbuffata natalizia, si comportano bene i nostri ragazzi. Niccolò come di consueto fa una bella gara di testa che porta a termine con un bel 3° posto, Francesco mantiene le posizioni centrali e termina 7°, mentre Alessando si deve accontentare del nono posto, in attesa di ritrovare la migliore condizione.
PHOTOGALLERY


BOLOGNA - 6a PROVA BOLOGNA CROSS

Si conclude con questa ultima prova che si disputa ai Prati di Caprara a Bologna le prove valevoli per il circuito Bologna Cross. Le pioggie l'umidità delle ultime giornate non agevolano gli atleti impegnati su un percorso piuttosto fangoso e viscido. Alcuni nostri atleti non si tirano però indietro e sono pronti a dare il meglio di sè. Nella categoria esordienti A rivediamo un Nicholò Piombo più determinato rispetto le ultime gare. Il nostro ragazzo sembra essere tornato in ottima forma, affronta la gara inizialmente con un po di cautela poi si piazza nel gruppetto di testa. Troppo più forti i due giovani del Castenaso che si contendono la vittoria fino all'ultimo centimetro, mentre Nicholò tenta fino all'ultimo di agguantare la terza posizone, sfuggita di pochissimo. Comunque una bella gara, ricordiamo che Nicholò non è tanto che gareggia e sicuramente queste gare gli saranno anche utili come esperienza. In gara anche il fratello Francesco che fa la sua parte mantenendo il passo del gruppo centrale e terminando in 20a posizione, così come Tommaso Molini, che nonostante un po di affaticamento porta a termine la sua prova. Nella categoria ragazze Simona Laneve fa una bella gara dove sembra possa competere con le prime fino al traguardo, purtroppo nella parte finale in legegra discesa una piccola distorsione alla caviglia le pregiudica la volata finale, dove è brava comunque a terminare la gara al 6° posto. Peccato perchè almeno la quarta posizione poteva essere alla sua portata. Annalisa Amovilli termina la sua prova rimanendo un po defilata dal gruppo ma comunque senza lasciarsi scoraggiare e determinata a concludere la sua prova. Nella categoria ragazzi rivediamo Samuele Molini, che affronta coraggiosamente la gara posizionandosi nella prima parte di gara con il gruppo di testa, per poi pagare inevitabilmente la fatica e terminare comunque in spinta all'11° posto. Ha fatto bene Samuele ad affrontare la gara in questo modo, visto che lo sprint non rientra per il momento nelle sue corde. Considerando che è la seconda gara ed è ancora molto giovane (2002) avrà tutto il tempo per riuscire a trovare un andatura regolare che gli permetta di sfruttare le due lunghe leve cui è dotato.
PHOTOGALLERY


 

CASTENASO, 4a PROVA BOLOGNA CROSS - SAN LAZZARO, 5a PROVA BOLOGNA CROSS

4a e 5a tappa per il Bologna cross rispettivamente a Castenaso e a San Lazzaro come da tradizione il giorno dell'Immacolata. Grande partecipazioni di atleti ad entrambe le gare, sopratutto a Castenaso dove proprio per l'elevato numero di partecipanti e un terreno particolarmente scivoloso si sono viste, sopratutto in partenza, numerose cadute. Nonostante questo "inconveniente" solita bella gara di Matteo Parenti che seppur pattinando un po sul terreno, spunta un buon 5° posto nella categoria Esordienti C, arrivando comunque molto vicino ai primi. Negli esordienti A Nicholò Piombo si trova suo malgrado coinvolto nel marasma della partenza, dove viene prima dirottato in un altra categoria, poi viene richiamato sulla linea di partenza ma dietro a tutti. Considerando la trentina di partenti al via al nostro atleta si è subito presentata una corsa in..salita, dove recuperare non era facile per via del terreno molto scivoloso. L'ottavo posto finale avrebeb sicuramente potuto essere molto meglio ma il nostro ragazzo ce l'ha messa davvero tutta.  Cosi come Francesco Parenti, che ha cercato di mantenere le posizioni centrali cosa che gli è riuscita giungendo a un buon 15° posto. Gara d'esordio per Tommaso Molini bravo a terminare la prova nonostante tutte le difficoltà accennate. Nella categoria ragazze Simona Laneve deve anche lei fare i conti col...bagnato, cerca comunque di rimanere col gruppo di testa e spunta un buon 4° posto con la terza non troppo lontana. Annalisa Amovilli fa come di consueto la sua gara diligentemente, passando al traguardo 22a ma lasciandone 10 alle spalle. Tra i ragazzi Alessando Bastia non si trova esattamente a proprio agio su questo tipo di percorso, per lui un quinto posto che avrebbe potuto essere anche migliore. Molto bene Samuele Molini al suo esordio e da poco iscritto, che mantenedo un andatura regolare conquista un 14° posto lasciandone dietro una decina. A San Lazzaro la giornata è favorevole, non piove, non fa tanto freddo e cosi si danno subito battaglia i 14 partecipanti della categoria esordienti C. Tra questi il nostro Matteo Parenti che parte alla grande, resta attaccato al gruppo dei primi e bello sprint finale con diverse posizioni recuperate per un ottimo 3° posto. Bravo Matteo che oltre a impegnarsi negli allenamenti dimostra coraggio nell'affrontare le gare sempre con la giusta determinazione. Nella categoria A ancora un ottavo posto per Nicholò Piombo, chiuso in partenza e rimasto un po troppo nelle retrovie dove però grazie a un bello sprint è riuscito a recuperare molte posizioni. Il fratello Francesco si batte bene, parte forte e ha dimostrato personalità recuperando poi diverse posizioni nel finale concludendo in 17a posizione. Simona Laneve anche lei si ritrova chiusa in partenza, recuperando posizioni nello svolgimento della gara. Anche per lei diverse posiizoni recuperate nello sprint finale concluso per lei con un sesto posto. Al 11° posto Annalisa Amovilli, anche lei ha recuperato posizioni nel corso della gara dimostrando un netto miglioramento. Alessandro Bastia come gli altri resta chiuso in partenza recuperando posizioni anche con un bello sprint finale. Per lui un ottavo posto.

LAVINO DI MEZZO - DUE MULINI

Tradizionale appuntamento di metà novembre con la corsa su strada che si disputa a Lavino, la due Mulini. Contrariamente alle ultime edizioni la giornata è quasi primaverile, questo favorisce una ricca partecipazione nelle categorie dei competitivi e nelle categorie giovanili. E parlando di giovani, partiamo subito col "botto" proprio tra i giovanissimi, dove Matteo Parenti (primi passi) conferma quanto di buono aveva già fatto vedere nelle gare precedenti, correndo un giro tutto in un fiato tagliando per primo il traguardo in una gara dominata dall'inizio alla fine. Al secondo posto una bella sorpresa, Leonardo Valente, che fa il possibile per tenere il passo di Matteo arrivando staccato di appena quattro secondi. Davvero bella la "volatona" lunga dei nostri due giovanissimi che si sono tolti questa bella soddisfazione di guadagnare i primi due gradini del podio. Al suo esordio in una competizione agonistica Alessandro Carnaccia che termina la sua prova all'ottavo posto. Passando ai pulcini (femmine) anche qua il gradino più alto è colorato di giallo, grazie a Sofia Valente che finalmente corre una gara da protagonista fin dall'inizio e con un gran finale riesce a resistere all'attacco dell'atleta di Vergato agguantando una bellissima vittoria. Anche Vera La Terra Bellino cerca di mantenere contatto col gruppo e per lei sarà ottavo posto. 2 sono i giri per gli esordienti, ne presentiamo 3: Gabriele Misino, Elia Ganci e Francesco Piombo. Bel primo giro del redivivo Gabriele, che passa al traguardo al secondo posto in buona spinta, salvo poi accusare a metà dell'ultimo giro un'attacco di stomaco che lo porta prima a fermarsi, poi a riprendere e concludere al 5° posto, con la sensazione che Gabriele poteva davvero lottare per la vittoria. Si comportano bene Elia e Francesco, rispettivamente 11° e 13°, magari correndo in modo un po più "attento" avrebbero anche potuto fare qualcosa di meglio. Nella categoria femminile prova di tenacia di Francesca Fiorini che porta a termine la sua gara lasciandosi alle spalle un'atleta del Sant'Agata. 4° posto invece per Alessando Bastia che forse se avesse avuto più spazio per la volata avrebeb anche potuto far meglio, comunque evidenti i progressi del nostro ragazzo. Nella categoria femminile, anche loro impegnate sui 4 giri, Simona Laneve cerca di mantenere il contatto con le prime ma al termine della prova c'è per lei un quinto posto che anche in questo caso avrebbe potuto essere migliore. Brava Annalisa Amovilli a terminare i suoi 4 giri mantenedno una sua regolare andatura. Bravi davvero i nostri giovani atleti, ovviamente un plauso supplementare a Matteo, Leonardo e Sofia che hanno dominato la loro gara.
 

SANT'AGATA BOLOGNESE - 3a PROVA BOLOGNA CROSS

Riprendono le prove di Bologna Cross con la terza tappa a Sant'Agata Bolognese. Nonostante sia novembre inoltrato la stagione è ancora bella e questo aiuta i numerosi concorrenti ad esprimersi al meglio su un percorso notoriamente ostico per i suoi saliscendi. Nelle categorie giovanili buone prove dei nostri atleti, cominciando dalla più piccola, Vera La Terra Bellino, che essendo tra le più piccole in gara subisce un po la "prepotenza" della avversarie, ma nonostante ciò guadagna un buon nono posto, a fronte di 19 partenti. Nella categoria esordienti Nicolò Piombo tenta la  "tripletta" nonostante un dolore al piede abbia condizionato la sua preparazione e la gara stessa. Ben 26 i partenti, Nicolò corre un primo giro d'attesa per poi iniziare una belal rimonta. Bella volata nel tratto finale tra il nostro atleta e quello del Catenaso risolta all'ultimo centimetro a favore di quest'ultimo. Bravo comunque Nicolò che si conferma buon agonista  con una potenzialità tutta da scoprire. Nell categoria ragazze si danno battaglia ben 25 partenti, Simona La Neve prende coraggiosamente la testa tirando una parte della gara. Poi subisce il ritorno delle avversarie, accusa anche un dolore al fianco e termina la prova con un non disprezzabile quinto posto. In gara anche Annalisa Amovilli che non si lascia scoraggiare dalle avversarie e conclude al 19° posto. Tra i ragazzi ancora una buona prova di Alessandro Bastia (29 i partenti) che si mantiene sempre nel gruppetto dei primi e termina in buona spinta al 5° posto.

MOLINELLA - MEMORIAL LICARI

Nell'ambito della tradizionale La Vallazza che si disputa per la 34a volta a Molinella, si corre anche il memorial Licari riservato alle categorie giovanili. Al via giovani di ogni categoria, con alcune più nmumerose delle altre, ma comunque una buona partecipazione anche per via della bella giornata di sole. Anche alcuni dei nostri giovani sono presenti e diciamo subito con eccellenti risultati. Doveroso iniziare con due giovani che hanno vinto la loro gara: Matteo Parenti e Nicholò Piombo. Matteo, dopo la vittoria sfuggita di un soffio domenica scorsa, si aggiudica la gara con una bella volata finale che gli permette di precedere di pochi decimi i due atleti di Molinella. Nicholò invece si conferma alla grande. Dopo la vittoria di domenica concede il bis con una gara ancora autoritaria, dopo una partenza meno "baldanzosa" ma cheben presto ha visto il nostro ragazzo portarsi davanti e terminare ancora una volta al primo posto. Davvero bravi i nostri due giovanissimi, che a dispetto dell'età e della poca esperienza stanno dimostrando di avere carattere e determinazione, premiati in questo caso entrambi con una bella vittoria.Tra le "pucine" bella prova di Vera La Terra Bellino, un buon ottavo posto tra le 19 partecipanti. Nella gara vinta da Nicholò si sono ben comportati anche il fratello Francesco (nono) preceduto da Francesco Parenti (ottavo). Bravi davvero i nostri ragazzi che si confrontano per le prime volte in ambito agonistico dimostrando grinta e spirito di sacrificio. Nella categoria ragazzi Alessandro Bastia, impegnato in un percorso piuttosto lungo, termina counque in bella spinta al 3° posto, mentre Simona La Neve ha qualche difficoltà in partenza, poi un dolore al fianco la limita un po per un quarto posto finale piuttosto staccata dalla prima classificata.
PHOTOGALLERY

CALDERARA DI RENO - 2° TROFEO GIOVANILE

Nell'ultima domenica di ottobre si disputa, in concomitanza con la maratonina di Calderara, il 2° Trofeo Atletica Calderara, manifestazione riservata alle categorie giovanile. Come lo scorso anno uno splendida giornata di sole  permette ai giovani atleti di dare il meglio di sè nelle varie distanze cui sono impegnati. I primi a "testare" il circuito sono i giovanissimi dei primi passi, mezzo giro del percorso da correre tutti in un fiato dove il nostro Matteo Parenti, sempre nelle posizioni di testa, con una lunga volata insidia fino all'ultimo centimetro la vittoria che va all'atleta del Progresso Giovanni Battista Baldo. Bravo Matteo che aveva dato l'impressione di farcela ma resta comunque un'ottima prova del nostro giovane atleta. Al 5° posto molto bene si comporta Leonardo Valente così come Gabriele Bucci (nono). Bravi anche gli altri nostri portacolori, Alessandro Carnazza, Lorenzo Marcuccio e Filippo Romanato, rispettivamente 11°,12° e 13°. Un applauso per tutti i nostri giovanissimi considerando che per molti di loro era la loro prima esperienza agonistica. Nella categoria femminile al suo esordio Alice Montagna che termina la sua prova disputando una gara coraggiosa fino alla fine (quarto posto). Nella categoria pulcini quarto posto per Sofia Valente, che recupera molte posizione nel tratto finale essendo rimasta un po troppo indietro nella prima parte della gara. Al 7° posto Vera La Terra Bellino conclude un po affaticata e al 10° chiude Gaia Montagna (anche lei all'esordio). Passando agli esordienti al via abbiamo Nicholò Piombo, anche lui alla sua prima gara. Dopo le solite raccomandazioni di rito a chi si appresta per la prima volta a correre una gara, Nicholò dedice invece di imporre subito il suo ritmo. Si mette in testa e...così arriverà fino alla fine, senza mai dare grossi segni di cedimento. Considerando che non è tanto che frequenta gli allenamenti, la sua è stata un'ottima prova sopratutto sotto l'aspetto della personalità, correndo la gara senza paura e dimostrando poi di avere i mezzi per vincerla. Un ragazzo che si sicuramente si toglierà altre soddisfazioni. Nella categoria femminile Milena Cesari corre una buona prima parte per poi cedere nel finale concludendo all'ottavo posto. Molto bene Alessando Bastia nella categoria ragazzi, bella gara condotta con attenzione e spunto finale vincente che gli permette di avere la meglio sull'atleta del progresso. Finalmente una prova convincente di Alessandro che deve solo credere di più ai suoi mezzi e anche per lui ci possono essere belle soddisfazioni. Nella prova femminile Simona La Neve da segni di ripresa piazzandosi terza dietro le indubbiamente più forti Mezzetti e Paini, ma Simona sembra ritrovare pian piano la forma. Brava Annalisa Amovilli che senza demoralizzarsi conclude la sua gara. Cadetti e cadette insieme concludono la manifestazione , Andrea Ghiselli è 5° nella gara dominata dal trio di atleti del Borgo Panigale. Vince la Vella tra le cadette e non possiamo non mandare un abbraccio alla nostra Miki confidando di rivederla al più presto di nuovo protagonista.

CASTELFRANCO EMILIA, ATLETICA AMICA

A Castelfranco Emilia si disputa una delle ultime gare della stagione all'aperto con la seconda edizione di Atletica Amica, manifestazione riservata al settore giovanile. Ci presentiamo con un discrteo numero di atleti e tanti riusciranno a salire sul podio. Alcuni risultati sono stati anche di buon livello, ma in assoluto si deve menzionare per primo il risultato ottenuto da Alice Bulgarini nel salto in lungo. Questa giovanissima atleta sta dimostrando davvero doti che fanno ben sperare, perchè vincere il salto in lungo con la misura di 4,23 a 10 anni è un risultato che ben pochi fanno in Italia. Già il suo personale di 3,95 era una buona misura, ma oggi Alice si è superata, con un secondo salto che ha strappato l'applauso a tutti i presenti alla gara. Già nei 50 metri si era tolta la soddisfazione di vincere col tempo di 8"1 (che vale il suo personale di 8"31) ma nel salto ha dimostrato davvero delle eccellenti qualità. Sia nei 50 metri (esordienti) e nel lungo hanno partecipato anche Milena Cesari (4a nei 50 con 8"8, 5a nel lungo con 3,34) e Francesca Fiorini (5a con 8"9 sui 50, personale, e 6a con 3,32 nel lungo). Insieme a Sofia Valente le 3 ragazze vinceranno anche la staffetta 4x100, condotta sempre al comando e nonostante sia caduto il testimone al cambio. Nei 50 pulcini femmine 4° posto per Vera La Terra Bellino col tempo di 9"2, e 6° posto nella difficile gara sui 200 metri col tempo di 39"5. Sempre tra le pulcine vittoria nel salto in lungo per Sofia Valente con la misura di 3,16. Nella categoria ragazze ancora un po sottotono Simona La Neve, impegnata sui 300 metri, conclusi al 4° posto in 53"2, mentre nessun avversaria nel lancio del vortex vinto giocoforza con la misura di 27,83. Si comporta bene nel salto in lungo Lara Guidotti, 3a col personale di 3,57, Negli 80 metri cadette secondo posto per Hanbing Xu, ottima partenza ma un arrivo sulle...ginocchia, col tempo di 11"9 che precede di un soffio Michela Guidotti con lo stesso tempo. Michela vincerà poi facilmente i 600 metri col tempo di 1'50"7. Passando ai maschi, nella categoria primi passi Gabriele Bucci è 3° nei 50 metri col tempo di 10"9 e vittorioso nel lancio del vortex con la misura di 19,55. Nei pulcini 3° posto di Isaia Zucchelli sui 200 metri (36"3) e 2° nel vortex con 22,91. Nel salto in lungo primi passi Michele Bucci si ferma a 1,91. Buon secondo posto di Alessandro Bastia sui 300 metri, conclusi col tempo di 48"2, mentre nel salto in lungo, specialità per lui insolita, è 3° con 4,06. Negli 80 metri cadetti fa del suo meglio Giacomo Carrese concludendo la prova in 12"2, mentre Andrea Ghiselli è 3° nei 600 metri con 1'52"9. Per lui anche un 5° posto nel salto in alto concluso con la misura di 1,35.

CENTO - CAMPIONATI ITALIANI UISP

Dopo la pausa estiva riprende l'attività agonistica a settembre. Il giorno 2 si è svolta a Bologna, nell'ambito della gara dei 5000 al parco nord, anche la   prova riservata ai giovani dove si comporta bene Alessandro Bastia con un 2° posto ottenuto solo successivamente per via di un reclamo, dopo che i  giudici incredibilmente non lo avevano nemmeno classificato nell'ordine d'arrivo. Buona anche la gara di Gianni Laneve sesto. 3° posto per Vera La Terra Bellino grazie anche a una bella rimonta finale. Tra le ragazze 5° posto per Simona Laneve con una condizione atletica ancora da recuperare. L'appuntamento più importante è però per il fine settimana a Cento dove si disputano i Campionati Italiani UISP. Subito il giusto merito a 2 vincitori (curiosamente entrambi exequo), i giovanissimi Isaia Zucchelli e Alice Bulgarini, entrambi nella prova del Biathlon. Sui 300 metri Isaia parte fortissimo restando a ruota del forte atleta della Blizzard. Cambio di marcia ai 200 mt. e vittoria in netta solitudine con l'eccellente tempo (è un 2006) di 56"71. Nel vortex è secondo con 20,34 (pochi centimetri dal personale) e nella classifica finale è primo exequo. Nelle esordienti Alice nei 50 metri non è molto reattiva allo sparo e costretta quindi a una gara in salita. Ottimo il suo recupero e 3° posto col tempo di 8"31, con la sensazione che con una partenza migliore avrebbe decisamente fatto molto meglio e forse non le sarebbe sfuggita la vittoria, che non le sfugge invece nel salto in lungo concluso con unsalto di 3,83 (12 cm dal personale) battendo anche avversarie accreditate di misure migliori. Anche per lei la classifica finale delle 2 prove la pone al primo posto parimerito. Complimenti a questi due giovanissimi atleti che ci auguriamo possano continuare con lo stesso entusiasmo e capacità. Anche altre atlete hanno preso parte a questa gara composta da 2 prove. Vera La Terra Bellino (pulcini) è 4a, ottiene il suo personale nei 50 metri con 9"31 (quarto posto) mentre un po al di sotto dei suoi standard nel salto in lungo, ferma a 2,60 (il suo personale è oltre i 3 metri) anche qui per un quarto posto. Nelle esordienti, oltre Alice, in gara anche Milena Cesari e Francesca Fiorini. Milena si comporta molto bene nei 50 metri, bella partenza come al solito e nonostante una condizione non ottimale ottiene il suo personale con 8"79 (quinta). Francesca  onostante una partenza non proprio "sprintosa" è 8a con un non disprezzabile 9"01. Nella prova del salto in lungo Milena buca completamente la gara, fermandosi a 3,20(8a) e molto lontano dalsuo personale. Peccato perchè in allenamento aveva dato prova di valere ampiamente misure tra i 3,40/3,50. Brva Francesca che si migliora a 3,32(7a). Il giorno prima  per la categoria ragazze era riservata la prova del triathlon, dove Simona Laneve è impegnata nei 60 metri, vortex e 600 mt. Solo al 4 le atleti partecipanti e purtroppo Simona a motivo di un ritardo di condizione non riesce a vincere la prova che sicuramente era alla sua portata. La prima gara non è stata male, un buon 60 metri vinto col personale di 9"91 che la pone subito al comando. Purtroppo le altre due gare dove avrebbe dovuto essere nettamente superiore alle avversarie si rivelano un mezzo disastro., sopratutto nel lancio del vortex, dove si presenta con la miglior misura tra le iscritte (33,78). I lanci sono completamente sballati e termina al 4° posto con un mediocre 22,77. Non va meglio nei 600 metri dove pur ottenendo il personale con 2'09"59 termina al 3° posto, una prestazione non esaltante in quanto Simona potenzialmente vale molto di meno. Per concludere la giornata in "bellezza", Hanbing Xu non arriva in tempo a confermare la sua presenza nella gara degli 80 metri e viene esclusa. Peccato perchè la finale poteva essere alla sua portata. Nelle gare della domenica pomeriggio Andrea Ghiselli è 4° nel giavellotto dove migliora il suo personale portandolo a 29,05. Conclude Michela Guidotti sui 2000 metri con un modesto 7'58"62 che le vale il secondo posto staccatissima dalla prima.

ANZOLA DELL'EMILIA, FESTA DELLO SPORT

Dopo la pioggia dello scorso anno questa volta è una giornata torrida ad accogliere i giovani atleti al 2° meeting Festa dello Sport di Anzola Emilia. Come lo scorso anno bella l'iniziativa di presentare le squadre partecipanti con una sfilata e poi via alle gare sulla pista non propriamente adatta alle gare di corsa (un simil asfalto che richiama un po alla memoria le piste in rubkor che presero piede alla fine degli anni 70). Prima di entrare nel dettaglio delle gare, sono doverosi i complimenti a tutti i nostri giovani atleti, che sfidando la temperatura veramente africana, si sono presentati baldanzosi al via delle varie gare e con risultati certamente non di secondo piano: alla fine della manifestazione conquistiamo ben 21 piazzamenti sul podio , di cui 8 vittorie, e ancora tanti piazzamenti nei primi 6 tanto ke quasi tutti sono tornati a casa premiati. Partiamo come sempre dai più piccoli, nei primi passi bene Gabriele Bucci, 5° nei 60 metri col tempo di 12"1, che si migliora grazie all'impegno che ci mette negli allenamenti, e Mirko Nasti, che conclude la gara in 14"4. Nel salto in lungo Mirko è sesto con la misura di 1,40, mentre nel vortex grande vittoria di Gabriele che si migliora tantissimo (16,92) lasciando i suoi avversari a distanze ragguardevoli. Passando alle femmine (PP) nei 60 metri Lavinia Tassone ha una buona partenza per poi cedere un po nel finale. Per lei un 4° posto col tempo di 12"3. Nel salto in lungo esordio con vittoria per la brava Emma Ciani, che dimostra buona attitudine per la specialità saltando a 2,60. Al secondo posto Lavinia migliora il suo personale portandolo a 2,30, davvero buone misure se rapportate alla giovane età. Nella categoria pulcini bravi Giulio Perrone e Isaia Zucchelli nei 60 metri. Giulio parte sparato, mantiene una buona velocità fino in fondo e spunta un bel secondo posto col tempo di 9"9, mentre Isaia combatte fino in fondo nella serie più difficile e conclude con un 4° posto assoluto col tempo di 10"1. Nel lancio del vortex Isaia con un lancio di 20,62 ottiene il 3° posto mentre Giulio è 5° con 17,02. Per finire entrambi prendono parte alla staffetta 4x200 insieme ai piccolissimi Mirko e Gabriele. Nulla si chiede ai nostri ragazzi se non di divertirsi  e cercare di arrivare in fondo. E cosi vanno le cose, sicuramente si sono divertiti e sono arrivati in fondo col tempo di 3'17". E' la volta dei pulcini femmine e nei 60 metri bravissima Sofia Valente che si migliora a 10"2 ottenendo un bel 3° posto. All'ottavo posto Alessia Tassone si migliora a 10"4 che recupera nel finale dopo qualche incertezza durante la corsa. Subito dopo Vera La Terra Bellino che strabatte il suo personale scendendo anche lei a 10"4, mostrando la consueta grinta ogni volta che si confronta con le avversarie. Tutte e tre si presentano poi sulla pedana del salto in lungo e ancora una volta sul gradino più alto del podio sale Sofia che si migliora a 3,26, e sul podio sale anche Alessia (terza) che migliora il suo personale portandolo a 3,20. 6° posto per Vera che "abbatte" il muro dei 3 metri portandosi a 3,03. Bravissime le nostre 3 "pulcine" che poi, insieme a Lavinia prendono parte, vincendola, alla staffetta 4x200 col tempo di 2'41". Passando alle esordienti grandissima prova di Alice Bulgarini sui 60 metri che abbatte il suo personale e vince la gara con l'ottimo tempo di 9" netti. Peccato che il tempo non possa essere omologato come risultato fidal perchè sarebbe a ora la miglior prestazione regionale dell'anno per la categoria. Bella prova di Milena Cesari, grintosa fino all'ultimo metro dove lotta con le migliori fino all'ultimo metro. Per lei 7° posto ma col personale di 9"7, un tempo che comincia a essere interessante. Vittoria Perrone si complica un po la vita , parte forse un po prima, si ferma, invade la corsia..ma nonostante tutto termina in bella spinta col tempo di 9"7 che le vale il nono posto. Francesca Fiorini corre una buona batteria conclusa al terzo posto per un 14° complessivo in 10"6. Tutte e 4 si presentano anche nel salto in lungo e ancora una vittoria per Alice grazie a un bel secondo salto a 3,86. Vittoria dimostra tutte le sue qualità arrivando al nuovo personale di 3,70 che le vale il 4° posto, e anche Milena finalmente azzecca il salto che le vale il personale di 3,50  per un 6° posto di qualità. Francesca atterra a 3,31 sfiorando il suo personale (undicesima). Non male davvero, 4 esordienti oltre i 3,30 forse non ci sono in nessuna altra squadra....Anche per loro finale con la staffetta 4x200, contro un unica formazione, le forti ragazze del Pontevecchio. Cerca di fare del suo meglio Francesca in prima frazione anche se al cambio siamo un po indietro, Vittoria tenta un recupero che avviene solo in parte mentre Milly f adavvero una gara eccellente partendo molto bene e tentando anche lei di avvicinare la ragazza avanti ma non sufficiente per recuperare lo svantaggio cosi come Alice, che pur terminando fortissimo resta dietro alle 4 ragazze del Pontevecchio, checoncludono con il gran tempo di 3'18" ma ottimo anche il 3'20"4 delle nostre, tempo che avrebbe permesso di vincere i provinciali FIDAL. Nella categoria ragazzi sui 1000 metri mancano i migliori cosi Riccardo Petrone, non al top, con una bella volata spunta il 3° posto (3'47"0) mentre Gianni Laneve, pur a corto di allenamento, cede nel finale concludendo in 3'57" (quinto). Ricky si riscatta nel vortex vincendo la prova con un lancio di 30,80. Nel salto in lungo ragazze buona prova di Lara Guidotti che spunta un buon terzo posto con la misura di 3,67 migliorando il suo personale. Nei 2000 metri cadetti Leonardo Petrone affronta coraggiosamente la prova, tiene il passo per i primi 4 giri poi finisce sulle gambe al 4° posto col tempo di 8'21". Va meglio nel lungo dove Leo si migliora a 4,27 (secondo posto) e terzo posto per Marcus Fava a 3,65. Stesso piazzamento per Marcus nel getto del peso con la misura di 6,80. Nel lungo cadette femminile vittoria a sorpresa di Hanbing Xu che eguaglia il suo personale a 4,07 davanti a Michela Guidotti, sempre in lotta con la battuta, ferma a 4,04. Nel lanciodel peso secondo posto per Hanbing (5,61) di un centimetro avanti a Michela Guidotti, che non sono propriamente...due specialiste ma almeno si sono divertite. La settimana scorsa si era disputata anche una prova su strada (datti una mossa) dove avevano partecipato Vera La Terra bellino (terza), Simona Laneve (terza) e Alessandro Bastia (secondo).
PHOTOGALLERY

LIPPO DI CALDERARA, CAMMINATA DEL LIPPO

Una bella domenica di sole accoglie i numerosi atleti, dai giovanissi a quelli un po ..meno giovani al via della camminata del Lippo. Giochiamo in casa e, ovviamente esclusa la partecipazione sempre numerosa dei nostri competitivi, ci presentiamo in buon numero anche con i nostri giovani anche se le assenze sono un po più numerose del previsto. A gare concluse non è sbagliato ammettere che per i nostri giovani è stata forse una delle giornate peggiori della loro breve "carriera", dove, pur lodando tutti i partecipanti per il loro impegno, è pur vero che la maggioranza ha reso molto meno secondo i loro standard abituali. Comiciano i primi passi, 4 piccoli al via, due sono dei nostri. Si comporta molto bene Gabriele Bucci, forse l'unico di tutti i nostri ragazzi presenti a  lottare fino alla fine. Per lui un bel secondo posto, mentre per Mirko Nasti la soddisfazione di terminare la sua prova. Nella categoria femminile 5 le partenti, Lavinia Tassone mantiene il secondo posto per metà gara per poi scoppiare nella seconda posta e concludere poi al 4° posto. Andrea Baravelli (pulcini) anche lui si comporta bene per metà gara e anche per lui crolla nella seconda parte dove viene praticamente rimontato da tutti. 9 le partenti pulcini femmine, 5 sono dei nostri colori. Sono presenti le miglior esordienti della provincia (nostre incluse) anche se inspiegabilmente nessuna di loro riesce mai a entrare nel vivo della gara. Vero che alcune non stavano bene ma dalle nostre giovani atlete ci si aspettava qualcosa in più, come solitamente sanno fare. 4° posto per Alessia Tassone, che con un buon spunto finale recupera una posizione, 6a Sofia Valente, poi 7°, ottavo e nono posto rispettivamente per Vera la Terra Bellino, Martina Pietronik e Aurora Laino. Non vanno meglio le cose tra le esordienti, dove le nostre non sono mai presenti nel vivo della gara. Solo Alice Bulgarini (sesta) con un buon finale recupera qualche posizione, mentre Milena Cesari e Francesca Fiorini non riescono a evitare di finire in fondo correndo una gara piuttosto anonima. Nella categoria ragazzi al via 6 atleti, non ci sono grandi protagonisti, Alessandro Bastia fa una gara dignitosa, secondo ma arriva molto lontano dal primo, mentre Riccardo Petrone non è mai in gara. Ancora non ripreso completamente da un infortunio Ricky sta faticando molto a trovare quegli spunti che facevano la differenza(5° posto per lui). Tra le femmine Simona La Neve non tiene il passo delle prime tre, decisamente più forti, anche se non fa una brutta gara. Nei cadetti 4 nostri ragazzi al via su 8, il migliore Leonardo Petrone (quarto), poi Andrea Ghiselli, settimo posto per Matteo Fiorini e 8° per Fabio Laricchia. Per tutti una gara piuttosto anonima. Finiamo con una vittoria, quella di Michela Guidotti che più che per la prestazione in se è una vittoria che fa morale.
PHOTOGALLERY


CASTELFRANCO EMILIA, MEETING REGIONALE - BOLOGNA, INTERFACOLTA OPEN

Weekend di metà maggio che vede impegnati parte dei nosri atleti divisi tra la gara di sabato a Castelfranco e la domenica al Campo Bauman di Bologna. A Castelfranco, partendo come sempre dai piu piccoli, bell'esordio nella specialità del vortex di Alessia Tassone, 3a con la misura di 15,38. Buona la prestazione a fronte anche di un buon numero di partecipanti (12). Nei 60 metri eordienti A Francesca Fiorini si migliora a 10"2 (17° posto) . Nei 1000 metri ragazzi Alessandro Bastia con 3'36"5 ottiene l'ottava posizione, mentre nella categoria femminile Simona Laneve dimostra di essere ancora un po a corto di preparazione e ferma il tempo sui 1000 a 3'50"9 per un dodicesimo posto non troppo soddisfacente. Simona fa meglio nel getto del peso dove ottiene il personale a 7,11 ottenendo il settimo posto. Nei cadetti esordio nella velocità di Giacomo Carrese che fissa il suo primo personale a 12"3 sugli 80 metri. Partenza discerta, la velocità non si acquista da un momento all'altro ma prossimo obiettivo scendere sotto i 12 secondi. Bene nel giavellotto Andrea Ghiselli che sta prendendo dmestichezza con questa non facile specialità. Personale con 28,05 e un buon terzo posto finale. matteo Fiorino per la prima volta impegnato in questa gara ottiene 19,57 (settimo). Conclude Michela Guidotti nel salto in lungo che non si trova molto bene con la battuta e si accontenta di un 4,21 che la colloca all'ottavo posto. Vanno decisamente meglio la domenica le cose per i nostri giovani atleti, anche se a onor del vero non c'è stata una grandissima partecipazione. Ad esempio nella categoria esordienti C il giovanissimo Tomas Quiroz vince la gara dei 60 metri e del salto in lungo, vero che era l'unico partecipante ma erano comunque le sue prime gare che ha concluso anche con buoni risultati per la sua età (12"61 nei 60 metri e 2,10 nel salto in lungo). Anche Lavinia Tassone (es.C) fa il suo esordio in pista. vincendo la gara del lungo con la buona misura di 2,27 mentre è seconda nei 60 metri col tempo di 13"23. Negli esordienti B Andrea Baravelli esordisce nel lungo. Tecnica discreta, misura soddisfacente di 2,78 per un sesto posto. La categoria esordienti B conferma di essere il punto di forza della nostra giovane squadra. Nei 60 metri la vittoria va a Sofia Valente che ferma il crono a 10"56. Al 3° posto (10"82) Alessia Tassone e al 4° Vera la Terra Bellino in 11"05. Stessa classifica anche nella gara del salto in lungo. Vince Sofia con la misura di 3,68, una misura decisamente regalata perchè il salto era vistosamente nullo. Più realistico il 3,12 con cui avrebbe comunque vinto la gara. Alessia terza con 3,06 e quarta Vera con 2,86, primato personale nonostante il vento contrario. Negli esordienti maschi vittoria di un ritrovato Gabriele Misino nel salto in lungo, a 2 cm dal suo personale (3,72 la misura di oggi). Avversari scarsi ma Gabriele davvero bravo. Nella corrispettiva categoria femminile finalmente rivediamo in gara Milena Cesari. Nei 60 metri parte benino e tiene abbastanza anche la distanza concludendo la serie al 3° posto col personale di 10"19 per un 5° posto ke poteva anche essere migliore. Comunque un bentornata alle gare alla nostra Milly. Nellastessa distana Chiara Baravelli  chiude con 11"79 al 13° posto. Entrambe le atlete erano nel frattempo impegnate nella gara di salto in lungo che Milena conclude al 3° posto eguagliando il suo personale di 3,30 mentre Chiara alla sua prima gara chiude a 2,31 (13a). Nella categoria ragazze Annalisa Amovilli "testa" il suo ginocchio non ancora al 100 per 100 sui 60 metri terminando in 9"88 migliorando nettamente il suo personale mentre nel giavellotto, esordio dellaspecialità nella categoria, Lara Guidotti spunta un bel 4° posto con un lancio di 14,06.
PHOTOGALLERY CASTELFRANCO


CASTELFRANCO EMILIA, MEETING REGIONALE

Al Meeting di Castelfranco Emilia ci presentiamo con un gruppo di atleti ridotto, ma voglioso di far bene in un bel pomeriggio di sole. E le cose fatte per bene inizia a farle il giovanissimo Isaia Zucchelli che nel lancio del vortex migliora il suo recente personale portandolo a 23,79 e guadagnando un bel secondo posto. Nella categoria ragazzi Riccardo Petrone al salto in lungo per la prima voltacon la regolare battuta in pedana deve ancora automatizzare bene i sincronismi e si ferma a 3,35, anche se come personale ufficioso (salto libero) ha 3,89. 31 erano i partecipanti, la misura non gli consente di andare al di là di un 20° posto. Vanno meglio le cose nel lancio del vortex, ottavo posto con la misura di 37,6 confermando il risultato ottenuto recentemente. nella categoria ragazze ancora una prova non troppo brillante di Simona Laneve sui 1000 metri, il tempo di 4'02"3 non è assolutamente consono al valore della ragazza (settimo posto) che al contrario va molto bene nel lancio del vortex, ottenendo una terza posizione col nuovo personale di 33,78. La vittoria va ad Alessandra Negro, sempre a suo agio in questa disciplina, che pur senza fare il personale vince la gara con 36,83. Nei 60 metri a ostacoli ottima prova di Giulia Labanti, che sta tornando a prendere confidenza con le gare e con eccellenti risultati. Per lei un terzo posto confortato anche dal buon tempo di 10"8. Nella prova dei 1000 metri cadetti Leonardo Petrone fa un po meglio rispetto l'ultima gara (3'38"8) ma ancora c'è da lavorare per miglioare la propria condizione. Ma d'altra parte la stagione su pista è appena iniziata e i margini per migliorare sono molto ampi.

BOLOGNA, TROFEO DELLA LIBERAZIONE

Con la tradizionale gara che si disputa il 25 aprile al Campo Bauman di Bologna entra nel vivo l'attività agonistica su pista. Come al solito nutrita partecipazione di centinaia di atleti impegnati nelle varie categorie giovanili, e come di consueto si inizia presto e si finisce tardi. Ci presentiamo come al solito con un bel numero di giovani e sopratutto giovanissimi pronti a vivere una bella giornata di sport, confortata anche da un bel sole e temperatura ideale. Prima di vedere nel dettaglio le prestazione dei singoli atleti, non è sbagliato dire che abbiamo sicuramente il gruppo di esordienti tra i più forti in circolazione. Sono sopratutto le nostre giovanissime atlete a dimostrare di avere una marcia in più rispetto le avversarie, ed è certamente doveroso iniziare con uno dei miglior risultati tecnici della giornata, cioè il 3,95 ottenuto nel salto in lungo da Alice Bulgarini, classe 2004, che vincendo la gara (43 le atlete presenti!)con la misura di 3,95 ottiene la miglior prestazione regionale e la terza prestazione nazionale dell'anno. Ma in questa gara non vasottovalutata anche l'eccellente prova di Vittoria Perrone che è 5a con un ottimo 3,57 alla sua prima gara, e la brava Francesca Fiorini anche lei all'esordio in questa specialità con un bel 3,32 che la colloca al 12° posto. Alice si ripete poi con un altra eccellente prestazione nei 60 metri dove ottiene il terzo posto con l'ottimo tempo di 9"5, al termine di una gara super, ottima partenza, lanciato quasi perfetto e ottimo spunto finale. Considerandoche era la prima volta che gareggiava su questa distanza ci sono tutte le premesse di una fantastica stagione su pista per questa bravissima atleta. Anche Francesca si difende alla grande e anche lei alla prima prova su questa distanza ottiene un 10"4 in linea con le aspettative. Bene anche Chiara Baravelli che si comporta più che dignitosamente nella sua batteria. Restando tra le esordienti anche quelle di un anno più piccole hanno dimostrato alla grande il loro valore. Sofia Valente ad esempio, pur venendo da alcuni giorni in cui non è stata benissimo, vince anche lei una splendida gara di salto in lungo col nuovo personale di 3,21 e come Alice ottiene un gran terzo posto nei 50 metri strabattendo il suo personale portandolo a 8"8. In entrambe le gare sono presenti anche Vera La Terra Bellino, anche lei al personale nei 50 metri col tempo di 9"1 e 5° posto finale, e ottava nel lungo, un po al di sotto del suo personale (2,82 la misura) ma comunque tra le migliori, e Martina Pietronik che alla sua prima gara nel salto in lungo ottiene un promettente 2,65 (buono il 12°posto) e nei 50 metri con 10"1 è 13a. Davvero tutte e tre bravissime, e ricordiamo che Martina e Vera sono ancora classe 2006....Dopo il doveroso riconoscimento iniziale ai meriti delle nostre eordienti, è giusto poi riconoscere anche quelli degli altri, partendo dai piccolissimi (classe 2007/8) come Gabriele Bucci, che nei suoi primi 50 metri è secondo in batteria e 7° assoluto (11"1) ma ottimo 3° nel lancio del vortex con un lancio attorno ai 13 metri. Per gli esordienti (B) abbiamo 3 giovanissimi (primo anno) che si comportano molto bene nei 50 metri, Giulio Perrone ottimo vincitore di batteria col tempo di 8"7 per un bel 6° posto finale, poi Isaia Zucchelli anche lui veloce in 8"8 (8°posto) a Andrea Baravelli, 15° in 9"27. I 3 giovanotti si presentano poi al lancio del vortex, anche qui alla loro prima esperienza. Isaia è 9° con un lanciosopra i 19 metri, poi Giulio 16° oltre i 14 metri e Andrea 17° oltre i 10 metri. Concludendo con gli esordienti (A) in pista anche Gabriele Misino, prima sui 600 metri, dove corre come al solito un po approssimativamente, partendo malissimo, inciampandosi, rischiando d cadere da un momento all'altro. Rimane subito tra gli ultimi salvo poi fare una bella volata a 150 metri dall'arrivo, recuperando diverse posizioni classificandosi 10°, anche se il tempo (intorno ai 2'10")non è granchè in una gara dove avrebbe dovuto classificarsi almeno tra i primi 5. Molto meglio se la cava nel lancio del vortex, con un lancio di oltre 35 metri, ben oltre il suo vecchio primato che gli vale un eccellente 4° posto. Nella prova femminile sui 600 metri Vittoria Perrone corre una gara giudiziosa conclusa al 10° posto con un tempo sui 2'e20". Categoria ragazzi: nei 60 metri esordio nella specialità per Riccardo Petrone, 3° in batteria (ottima partenza) e 24° finale (42 i partecipanti); 9"4 il tempo, ma Ricky può fare molto meglio. Anche per lui le cose migliori vengono dal vortex, dove batte nettamente il suo personale portandolo a 39,82 per un non disprezzabile 12° posto. Per i ragazzi in gara anche Alessandro Bastia, che corre bene nella serie più veloce ottenendo un 6° posto (10° finale) col nuovo personale di 3'35"8, dimostrando anche cronometricamente i progressi dimostrati nelle ultime gare. Nel salto in lungo Simone Rizzo si ferma a 2,83 ma anche per lui si spettano misure nettamente superiori. Tra le femmine (ragazze) il miglior piazzamento lo ottiene Alessandra Negro nel lancio del vortex, seconda con un lancio di 39,2 che migliora il suo vecchio record di oltre 10 metri, confermandosi tra le migliori specialiste in regione. In questa gara 11° posto per Simona Laneve, al di sotto del suo record (27,8) a Annalisa Amovilli, 23°posto con 15 metri, una gara non certo nelle sue corde. Nei 60 metri al via ben 65 atlete, Giulia Labanti corre per la prima volta ufficialmente questa gara e ottiene il tempo di 9"4,(34a) buono ma Giulia può fare decisamente molto meglio, cosi come Annalisa, un po preoccupata per i blocchi di partenza, che con 10"1 migliora si il suo personale, ma anche per lei ampi margini di miglioramento. prima volta sui 1000 metri per Simona, dove non osa più di tanto e cala un po nel finale. Per lei un 3'45"5 che le vale un tredicesimo posto. Nel salto in lungo il miglior rislutato delle nostre lo ottiene ancora Giulia, 15a, ma la misura non è ra le migliori, 3,63, quasi 20 cm sotto al suo personale e da Giulia ci si aspetta ben altro. Alessandra si cimenta per la prima volta con la battuta con pedana, ottiene 3,59 anche per lei da migliorare. Lara Guidotti si migliora a 3,25 e ottiene un onorevole 39° posto (oltre 60 le partecipanti). Concludiamo con i cadetti, al via negli 80 metri Marcus Fava, dove fa una bella gara chiusa in 11"8 (27°), subito dietro Andrea Ghiselli con 11"9, assolutamente da migliorare perchè ha le potenzialità per fare molto meglio. Nel salto in lungo Marcus fa il suo personale com 3,93 (24°) e nel lancio del giavellotto bella gara di Andrea al 6° posto con 27 metri. In gara anche Leonardo Petrone (13° con 16,60) e Giacomo Carrese con un lancio valido a 10,30. Leo poi si presenta al via dei 1000 metri dove corre non in maniera brillante, anzi, peggiora nettamente rispetto lo scorso anno con 3'45"1. Tra le cadette Hanbing Xu corre finalmente la gara a lei più congeniale, gli 80 metri. Bella partenza, cede meno del solito nel finale e fa il suo personale con 11"2 per un 11° posto finale. Obiettivo della stagione: scendere sotto gli 11. La nostra ragazza ottiene il suo record anche nel salto in lungo migliorandosi a 4,07, ottenendo anche qua l'11° posto. Personale anche per Angelica Misino a 4,18, settima, ma da lei si aspettano ben altre misure. Al 4° posto assoluto la sorpresa di Michela Guidotti, che azzecca uno splendido primo salto a 4,58 batendo nettamente il suo personale. Al via anche nei 1000 metri Miky perde l'entusiasmo che aveva nella gara di salto e affronta la gara di malavoglia. Mai protagonista, Miky ha però una bella reazione finale che le vale il 7° posto col tempo di 3'25"2, lontanissimo dal suo personale. Speriamo che nel proseguio della stagione Michela riprenda fiducia nei suoi mezzi, vistoche in allenamento dimostra di essere ben lontana dalla Michela che abbiamo visto nelle ultime gare. Concludiamo con la gara dei 300 metri, Chiara Dipalma poco allenata termina col tempo di 56"8, mentre all'ultimo posto Angelica non fa meglio di 57"9.
PHOTOGALLERY


BOLOGNA. CORRI CON NOI LA PASQUETTA

Nel Lunedi di Pasqua 5 nostri atleti/e prendono il via alla oramai tradizionale corsa che si disputa presso il centro sportivo barca. Le soddisfazioni iniziano subito, fin dai più piccoli, dove Vera La Terra Bellino con una bella rimonta e volatona finale spunta un bellissimo secondo posto. Tra i ragazzi ancora una vittoria per Alessandro Bastia a conferma di un ottimo momento di forma, mentre tra i cadetti podio (terzo posto) meritato per Andrea Ghiselli. Nelle cadette ritorno alla vittoria per Michela Guidotti, pur non correndo al top delle sue prestazioni. Il primo posto è netto, davanti alla brava Eleonora Vella che in questa parte di stagione sta andando molto forte. Al via anche Hanbing Xu, coraggiosa come sempre porta al termine la prova (per lei proibitiva) classificandosi al terzo posto.

SAN LAZZARO - GIRO PODISTICO

In una manifestazione non particolarmente ricca di atleti (causa concomitanza diverse gare in regione) ci presentiamo comunque con un discerto numero di atleti. Già dai primi passi al via si presenta Lavinia Tassone, a dire la verità non troppo convintadi correre ma poi alla fine convinta. Solo due ragazzine al via, ma la nostra piccola si comporta bene, perde dall'atleta indubbiamente più forte di lei ma ha la soddisfazione di arrivare davanti a qualche maschietto. Sono 8 invece le gioavni atlete della categoria pulcini, tra cui le nostre Alessia Tassone e Vera la Terra Bellino. Partenza un po troppo cauta per le due ragazze , Alessia prova poi una rimonta che la porta al 5° posto, mentre Vera, rimasta troppo indietro, deve accontentarsi del 7° posto. Nelle esordienti Francesca Fiorini fa una prima parte di gara col freno a mano tirato, rimanendo ultima, poi inizia una bella rimonta che la porta al 4° posto finale, non lontana dalla terza posizione. Nella categoria ragazzi (che corrono insieme ai cadetti) vince Alessandro Bastia, che corre una gara in crescendo battendo nche un suo "storico" avversario. In gara anche Riccardo Petrone oggi un po scarico, che non riesce a spuntare il terzo posto accontentandosi cosi del quarto. Nella prova femminile 4° posto per Simona Laneve, un po al di sotto delle aspettative e piuttosto affaticata. Concludono i cadetti con Leonardo Petrone davanti ad Andrea Ghiselli, unici partecipanti. Bella la gara di Leo mentre un po in diffcoltà Andrea. Tra infortuni e malattie non hanno partecipato molti altri nostri atleti, speriamo di rivederli presto alle prossime gare.

CALDERARA DI RENO, CAMPIONATI REGIONALI AICS STAFFETTE

Si disputano al Velodromo di Calderara di Reno le staffette valide per il campionato regionale AICS. L'impianto calderarese si presta perfettamente allosvolgimento delle gare e unitamente a una bella giornata di sole ne è uscita una bella manifestazione sportiva che ha visto numerosi atleti partecipare con bell'agonismo nelle rispettive categorie. Giocamdo "in casa" cerchiamo di presentare diverse staffette e si puòdireche l'obiettivo è stato raggiunto anche con successo. Naturalmente maschi e femmine corrono insieme anche se poi verranno stipulate classifiche separate. Nella categoria dei più piccoli (primi passi e pulcini) vittoria della staffetta femminile composta da Aurora Laino, Martina Pietronik, Vera La Terra Bellino e Sofia Valente. Bene al suo esordio Aurora che ovviamente non è ancora preparata per affrontare la distanza (282 metri circa) ma arriva al cambio dopo aver dato tutto. Brava Martina che rimonta cosi come Vera che va a prendersi la prima posizione, cambia con Sofia che comunque recupera qualche staffetta maschile e porta la squadra al primo posto. Brave davvero le nostre giovanissime (e mancavano le forti sorelle Tassone) che conquistano con pieno merito questo titolo regionale AICS. La formazione maschile è formata dal giovanissimo Cristian Giordano (5 anni e mezzo !!), Andrea Baravelli, Giulio Perrone e Isaia Zucchelli. prova di personalità del piccolo Cristian e bene Andrea e Giulio che guadagnano il secondo posto. Veloce come sempre Isaia in ultima frazione ma il distacco è veramente troppo e alla fine è comunque un eccellente secondo posto. Nella categoria esordienti femminile schieriamo due formazioni, e sarnno le sole squadre presenti, la prima composta da Letizia Tolino (in prestito dall'Atletico Borgo Panigale), Vittoria Perrone, Alice Bulgarini e Milen Cesari. Vince nettamente questa formazione sull'altra composta da Francesca Grazioli, Francesca Fiorini, Erika Macchitella e Micaela Lazzari. Tutte si comportano piuttosto bene, la distanza è piuttosto impegnativa (563 metri a testa) e quasi tutte arrivamo ai cambi sfinite. Bene le esordienti in assoluto in una gara cosi lunga, come Micaela e Alice. Anche Milena disputa una buona frazione, molto veloce all'inizio e chiusura al primo posto nonostante un mezzo pasticcio al primo cambio. Nella categoria ragazzi otteniamo sia con i maschi che con le femmine un terzo posto. I ragazzi che compongono la squadra sono Alessandro Bastia, Gianni Laneve, Lorenzo Scalcione e Riccardo Petrone. Ottimo Alessandro che corre con determinazione e cambia al primo posto con Gianni, un po in difficolta ma ci mette grinta e non perde contatto con i primi. Lorenzo fa quello che può su una distanza per lui proibitiva e cambia con Riccardo non lontano dai terzi. Bravo Ricky che fa un buon recupero e nel finale riesce a strappare il terzo posto. Bravo Gabriele Misino (che corre in prestito con il Borgo) in seconda frazione, cambiando da secondo. La squadra femminile è formata da Simona Laneve, Alessandra Negro, Lara Guidotti e Giulia Labanti. Il 3° posto lascia un po l'amaro in bocca, forse ci si aspettava qualcosa di più. Simona corre una buona frazione, anche se per lei la distanza è troppo..breve, Alessandra corre una frazione piutosto guardinga e le due avversarie volano via. Lara nonostante lo svantaggio corre un'eccellente frazione, Giulia recupera molti metri ma le due davanti sono troppo lontane. Nei cadetti conquistiamo un bel secondo posto con Leonardo Petrone, Fabio Laricchia, Giacomo Carrese e Andrea Ghiselli. Bravo Leo che fa un'ottima frazione e cambia non troppo lontano dai primi, Fabio corre una gara giudiziosa e incrementa il vantaggio sui terzi, Giacomo da il massimo, tenta un recupero difficile vista la qualità degli avversari, cambia con Andrea che parte fortissimo ma non riesce a recuperare lo svantaggio accumulato. Bene Marcus Fava, prestato al Borgo, che parte da ultimo ma corre una bella frazione. Chiudiamo con le cadette, Chiara Dipalma, Angelica Misino, Hanbing Xu e Annalisa Amovilli. La squadra è un po mista, nessun avversaria e cosi gli unici riferimenti sono le squadre maschili. Brave le nostre ragazze, che corrono al megliodelel loro possibilità e termina la loro prova..vinta in partenza.
photogallery

SPOLETO , CAMPIONATI NAZIONALI UISP - MONTEVEGLIO, BOLOGNA CROSS

A Spoleto si disputano i Campionati Nazionali UISP di corsa campestre. La giornata non è certo delle più favorevoli in quanto quasi tutte le gare si sono svolte sotto un mezzo diluvio, con conseguente appesantimento del percorso di gara. Iniziamo da Simona Laneve, che col suo 3° posto ottenuto nella catregoria ragazze A rappresenta per noi il miglior risultato di questa edizione. Simona si conferma come la nostra atleta più regolare eanche stavolta affronta la gara con determinazione, guadagnando subito le posizione di testa, con la gara condotta da un atleta che tenta di prendere il largo. Si fanno sotto invece le "bolognesi" Nasi e Paini, che rimontano, con Simona a ruota chetenta fino all'ultimo di strappare il secondo posto alla Paini ma in volata è costretta a cedere spuntando comunque un ottimo terzo posto. Brava Simona che ha corso una gara molto attenta e con le avversarie che si fanno sempre più vicine. Nella categoria pulcini al via Vera La Terra Bellino che corre una buona gara nonostante il terreno insidioso e conclude con un apprezzabile 11° posto. In gara nelle esordienti Milena Cesari, che seppur a corto di allenamento disputa una gara dignitosa, grazie a una buona partenza e a un buon primo giro con inevitabile calo nel secondo. Finisce un po affaticando perdendo alcune posizioni che la classificano al 21° posto. Concludiamo con la prova di Michela Guidotti tra le cadette. La nostra ragazza non sta attraversando un bel periodo, nonostante in allenamento le gambe girano ancora molto bene, in gara subentra una specie di blocco che sta condizionando la nostra atleta. Anche qua purtroppo Miky non affronta la gara con la giusta consapevolezza di essere la più forte. Corre in modo piuttosto legnoso, e appena la gara si ravviva Miky abbandona, fatto più unico che raro in quanto mai una volta la nostra ragazza si era fermata.  Peccato perchè questa gara, dopo il terzo posto dello scorso anno, era alla sua portata ma siamo sicuri che presto tornerà a essere la Miky ke tutti conosciamo. Contemporaneamente a Monteveglio si disputa la seconda prova di Bologna cross. Gabriele Misino corre una bella gara ed è 4° tra gli esordienti, mentre Alessandro Bastia è sesto tra i ragazzi.

BOLOGNA, CAMPIONATI PROVINCIALI AICS STAFFETTA

In una bella domenica di marzo clima ideale per una bella manifestazione sportiva alla Lunetta Gamberini di Bologna per il ° campionato provinciale di staffette AICS. Diverse società schierano giovani e giovanissimi nelle varie categorie e alcuni atleti vanno anche a integrare formazioni di società diverse dalla propria. Noi presentiamo un buon numero di atleti che come al solito fanno la loro parte comportandosi in maniera eccellente, come ad esempio la formazione femminile dei pulcini (Alessia Tassone 2005 (200m), Sofia Valente 2005 (150), Vera La Terra Bellino 2006 (100),  Ilaria Morsiani 2006 Progresso Castelmaggiore (50) che vincono la loro prova e per poco non arrivano anche davanti ai maschietti. Grande frazione di Alessia che cambia con Sofia al primo posto, la quale stranamente si ferma quasi ad aspettare l'atleta (maschio) che era dietro. Prova a recuperare, cambia con Vera al 2° posto che mantiene la posizione fino al cambio con l'atleta del Progresso Ilaria che tenta di recuperare ma resta dietro di un metro. Nella categoria esordienti (femmine) presentiamo addirittura 2 formazioni, una composta da Milena Cesari 2003 (200), Alice Bulgarini 2004 (150), Vittoria Perrone 2004 (100), Francesca Fiorini (50), l'altra da Francesca Grazioli 2004 (200), Marta Guidotti 2004 (150), Erika Macchitella 2004 (100), Chiara Baravelli 2003 (50). Al primo cambio Milena cambia in terza posizione dopo una buona frazione, Alice corre a sua volta una frazione veloce e con una buona tenuta e Vittoria tenta un recupero sull atleta di testa. Ultima decisiva frazione con Francesca che inizia a rimontare per poi arrivare a livello di fotofinish sul traguardo. La sensazione è che la nosta atleta sia riuscita ad acciuffare il primo posto, anche se invece il risultato ufficiale ci mette secondi per 3 centesimi. Successivamente, dopo qualche giorno e aver visionato filmati e foto, viene accettato il nostro ricorso e ci viene assegnato il primo posto ex-aequo. Brava anche la seconda squadra, con Francesca protagonista di un ottima frazione ma brave anche le altre a non sfigurare contro atlete obiettivamente più forti. Nella categoria maschile la formazione è composta da Luca Ricci 2004 (200), Isaia Zucchelli 2006 (150), Giulio Perrone 2006 (100), Andrea Baravelli 2006 (50), mentre Gabriele Misino integra la formazione del Progresso Castelmaggiore. L'unico esordiente era Luca, mentre gli altri 3 sono ancora pulcini. Si battono comunque bene contro atleti più grandi, terminano al 4° posto non lontano dal terzo che sarebbestato un mezzo miracolo. Gabriele impegnato in ultimna frazione mantiene la posizione e porta al 2° posto la "sua" squadra. La formazione ragazzi è composta da Riccardo Petrone 2002 (400), Gianni Laneve 2001 (300), Lorenzo Scalcione 2002 (200), Simone Rizzo 2002 (100). Tutti si comportano piuttosto bene, concludendo al 5° posto non troppo distanti dai quarti. Le ragazze schierano  Podistica Lippo-Calderara Simona Laneve 2002 (400), Jennifer Nasi 2002 (300 Progresso Castelmaggiore), Giulia Labanti 2001 (200), Alessandra Negro 2002 (100). Purtroppo Simona non sta benissimo e la sua frazione ne risente, giungendo al cambio affaticata e sulle gambe, distante dalle 2 atlete davanti. Bella frazione di Jennifer, atleta del Castelmaggiore, che recupera una quindicina di metri e lancia Giulia che dimostra di essere in forma eccellente facendo un gran recupero e cambiando al primo posto con Alessandra, che nella sua frazione di 100 metri tieni bene per una trentina di metri per poi cedere nel finale. Un secondo posto che lascia un po l'amaro in bocca. Per concludere con i cadetti, dove i maschi schierano Leonardo Petrone 2000 (400), Fabio Laricchia 2000 (300), Giacomo Carrese 2000 (200), Marcus Fava 2000 (100). Buona frazione di Leo che cambia non lontano dal terzo, Fabio tiene bene la posizione e cambia con Giacomo che parte fortissimo. Al cambio siamo vicinissimi agli altri ma purtroppo jack perde il testimone (salvo riprenderlo al ..volo). L'inghippo ovviamente ci fa perdere terreno, Marcus parte molte forte ma nulla può contro gli ultimi frazionisti delle altre squadre; 4° posto finale e buona prova per i nostri ragazzi. Concludiamo con le cadette, Michela Guidotti 1999 (400), Eleonora Vella 1999 (300 Atletica Blizzard), Angelica Misino 1999 (200), Beatrice Bucci 2000 (100 Atletico Borgo Panigale), che vincono la gara , grazie a Michela che corre molto bene i suoi 400 metri cambiando nettamente al primo posto con la Vella che mantiene molto bene la posizione, cambia con Angelica , esitante all'inizio ma bene alla fine per concludere con Beatrice vincitrice con un centinaio di metri. In conclusione un bel pomeriggio di sport, di divertimento e anche di soddisfazioni per tutti.
PHOTOGALLERY



  




CASTENASO, CAMMINATA DI CASTENASO - CORREGGIO, C.D.S. REGIONALI

Nell'ambito della Camminata di Castenaso spazio anche alle categorie giovanili che si misurano su percorsi che vanno da 400 metri per i più giovani fino ai 2 km per i più grandi. Partendo proprio dai più piccoli, i primi passi, fa ilsuo esordio, dopo pochi allenamenti, Cristian Giordano, che con poca paura alla partenza resta insieme al gruppo iniziale. Cede ovviamente nel finale con ma spunta comunque un eccellente terzo posto. Nei pulcini Isaia Zucchelli è meno brillante del solito (appena smaltito un influenza), resta un po indietro in partenza, recupera nella seconda parte e termina con un volatone che vale anche per lui il terzo posto. Nella categoria femminile ottima prova di Alessia Tassone e Vera La Terra Bellino, con Alessia che prende subito il comando della gara e addirittura al secondo giro con una gran volata va a vincere anche davanti ai maschi in gara ! Vera parte un po più tranquilla, si stabilizza in terza posizione e così arriverà al traguardo. Passando alla categoria ragazzi bel 2° posto per Alessandro Bastia che corre sempre a ruota dall'atleta del Progresso venendo staccato solo nel finale. Riccardo Petrone fa una gara subito dietro ai primi, cerca nel finale un recupero sul terzo che non riesce terminando cosi al 4°posto. In gara anche Gianni Laneve che cerca d tenere il passo degli altri, non ci riesce ma termina comunque la gara con una bella volata, 6° posto per lui. Nella categoria femminile prima vittoria di Simona Laneve, anche se più difficile del previsto. Simona ingaggia un bel duello con una ragazza di Russi che tenta di superrala a metà corsa. Bella reazione di Simona che con una volata lunga va avincere la gara, preceduta solo da un maschio. Bella conferma di Simona anche in viosta dei prossimi campionati Italiani UISP. Tra i cadetti bene Leonardo Petrone che si stabilisce dall'inizio al terzo posto e cosi arriverà alla fine, Fabio Laricchia parte invece un po dietro poi nelcorso della gara si avvicina ai primi e termina quarto non troppo lontano da Leo. Al 6° posto chiude Giacomo Carrese, che tiene bene il gruppo e termina con la solita bella volata finale che lo avvicina al gruppo. A Correggio,alla terza e ultima provadel C.d.S. regionale, Michela Guidotti conferma le sue difficoltà inquesto tipo di gare, correndo in maniera piuttosto anonima una gara che la vede al 14° posto finale. Forma e fiducia da recuperare per Miky ma utile esperienza per la prossima stagione su pista.

BOLOGNA - CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR 2a GIORNATA

2a giornata a distanza di un mese dei Campionati Provinciali Indoor al PalaCus di Bologna. Dei nostri atleti sono quelli più giovani a essere presenti in buon numero integrati dalla partecipazione di alcuni ragazzi e ragazze un po più grandi. Partendo dagli esordienti C abbiamo una bella prova dei nostri 3 ragazzi, Cristian Giordano, Gabriele Bucci e Mirko Nasti, impegnati sui 40 metri.  Bene Cristian 2° in batteria (8"5, 5° posto finale) e si difendono bene gli altri due alla loro prima gara di velocità (8"9 per Gabriele nono, 9"8 Mirco dodicesimo). Tutti e tre parteciperanno poi alla gara del getto del peso dove gareggiano con ragazzi di un anno più grandi ma si difendono bene, in particolare Gabriele, 25° con 4,65. Cristian è 37° con 3,23 e Mirco 39° con 2,72. Nella categoria esordienti B femminile grande gara di Alessia Tassone sui 40 metri, dove con 7" netti in batteria ottiene il miglior tempo che le vale la finale, nella quale purtroppo non ha una partenza felice ed è costretta a un recupero che le vale comunque un bel 3° posto col tempo di 7"4. Anche Vera La Terra Bellino fa una batteria eccellente conclusa col tempo di 7"2 che per pochi centesimi non le vale la finale A. Per lei dopo la finale dei secondi un 7° posto assoluto (7"6 il tempo nella finale). Martina Pietronik si migliora nettamente (7"8) e ottiene il 14° posto. Anche loro parteciperanno alla gara del peso dove otterrano un nono posto (Alessia, 4,08), un undicesimo (Martina, 3,84) e 16° per Vera (2,84).  Passando agli esordienti A femminile presente Milena Cesari che inizia con un ottima gara del peso, lanciando a 4,47 e migliorando nettamente il suo personale per un 11° posto finale. Nei 40 metri Milly fa una bellissima gara. Partenza eccellente dai blocchi (non sono obbligatori in questa categoria ma Milena senza non avrebbe corso !!), dimostrando che su questa sua buona attitudine si può anche lavorare in prospettiva...Fino ai 30 metri è prima, si fa passare solo gli ultimi metri ma il tempo di 6"7 è davvero un ottimo tempo (aveva un vecchio 8"45 di 2 anni fa) che purtroppo la colloca come prima delle non finaliste, cioè 11a. Un veri peccato perchè Milly avrebbe meritato anche la finale A, dove con il tempo ottenuto in batteria avrebbe ottenuto il terzo posto. Nella categoria superiore (ragazze) in gara Alessandra Negro, dove nei 40 ottiene un per lei modesto 6"9, che seppure è il suo personale, può fare molto meglio in questo tipo di gare. Molto meglio nel salto in alto dove si migliora a 1,25 per un buon nono posto. Nella categoria maschile Riccardo Petrone non è un fulmine in partenza, recupera un po nel °)finale, finisce in 6"4 (trentesimo). Anche lui meglio nell'alto dove si migliora a 1,15  (17°). Nella cadette buona prestazione di una "rediviva" Angelica Misino nel getto del peso, 3° posto con 7,80 e in gara anche tra i cadetti Marcus Fava, per la prima volta alle prese con i 4 kg del peso, che lancia a 6.69 per un 13° posto.

IMOLA, CDS DI SOCIETA' - PIEVE DI CENTO, BOLOGNA CROSS- MODENA, CAMP. REGIONALI INDOOR

A Imola seconda prova del C.d.S. Master e Giovanili, con un percorso che causa il fango mette a dura prova le capacità dei numerosi atleti impegnati. Simona Laneve nella categoria ragazze, causa anche due cadute nel corso della gara, termina al 65° posto mentre nella cadette Michela Guidotti è undicesima, dopo una partenza un po incerta e una corsa mai al livello delle prime. Sicuramente un periodo di appannamento per la nostra brava atleta, che dovrà recuperare sopratutto un po di fiducia perchè i mezzi non le mancano sicuramente. La settimana dopo ci si trasferisce a Pieve di Cento per una prova del circuito Bologna Cross, dove partecipano alcuni dei nostri atleti. Nelle esordienti B esordio nella categoria di Vera La Terra Bellino che fa una buona gara , anche se un po troppo..accorta. Nono il suo piazzamentoto, non male, considerando il percorso a lei decisamente poco congeniale. Nella categoria ragazze buona prova di Simona Laneve, alle prime gare da "ragazza" dove dimostra di poter far bene anche in questo suo primo anno di categoria; 6° posto finale con parecchie atlete molto forti lasciate dietro. Nella categoria maschile Riccardo Petrone, anche lui al cambio di categoria, fa una corsa senza troppi acuti restando sempre piuttosto lontano dai primi, mentre al suo esordio assoluto Gianni Laneve si comporta più che bene terminando al 18° posto non lontanissimo dal gruppo. Tra i cadetti discreta corsa di Andrea Ghiselli, che arriva subito dietro ai 7/8 più forti, arrivando stremato avendo comunque dato tutto. Poco dietro la sorpresa di Giacomo Carrese, anche lui all'esordio tra i cadetti , che dopo un primo giro col freno a mano tirato prende fiducia , recupera e finisce con una volatona da velocista. Bravo Jack, sicuramente uno dei ragazzi che più è migliorato. Per concludere, tra le cadette ritorno alla vittoria di Michela Guidotti. E' vero che non c'erano avversarie in grado di impensierirla, e sebbene la corsa ancora nonsia brillantecome altre volte, una bella vittoria che comunque fa morale in attesa di prove più impegnative. Il giorno dopo si disputano a Modena i campionati regionali indoor cadetti. Nel salto in alto in gara Andrea Ghiselli e Leonardo Petrone, entrambi fermi a 1,25. Andreasfiora di un niente l'1 e 35 mentre Leonardo haancora molto da lavorare spratutto sulla tecnica. Nei 60 metri cadette Hanbing Xu, contrariamente alle sue capacità, parte piuttosto male dai blocchi, si riprende per poi cedere nel finale. Tempo di 9"00 sicuramente migliorabile con una partenza al suo standard e con ..meno agitazione prima della gara.


CASTENASO - CAMPIONATO REGIONALE CROSS 1a PROVA

A Castenaso si disputa la prima prova del Campionato Regionale FIDAL di Cross riservati alle categorie Master e Giovanili. Numerosa la partecipazione sopratutto nelle categorie giovanili: ben 396 i partecipanti. Nella categoria ragazze fa il suo esordio Simona Laneve, ripresasi dalla caduta del giorno prima al Palacus. Ben 103 le partenti, 1500 i metri da percorrere, e Simona non si lascia intimidire tenedo il passo delle più forti e finisce non troppo in affanno. Per lei 34° posto ma c'erano davvero le più forti della regione. Nella categoria maschile 97 i partenti, 38° posto per Alessandro Bastia che a fronte di una partenza non proprio esaltante termina con un buon recupero, mentre Riccardo Petrone, meno allenato su questa distanza, lotta fine alla fine e termina 49°. Nelle cadette prima gara dell'anno per Michela Guidotti che parte molto dietro, quasi tra le ultime delle 102 partenti. Si riprende nella seconda metà gara (2000 metri) e conclude recuperando molte posizioni al 14° posto. Miky sicuramente non è in un periodo di gran forma e se fosse stata in buone condizioni probabilmente se la giocava con le prime 6, che comunque sono 6 ragazze tutte al primo anno nella categoria cadette ! 105 i partenti tra i ragazzi, ben 2 km e mezzo la distanza. Leonardo Petrone affronta la gara con cautela, resta dietro ma nel finale recuperadiverse posizioni che lo classificano all'81° posto. Distanza forse proibitiva per Leo ma bravo nell'averla voluto affrontare.


BOLOGNA, CAMPIONATI PROVINCIALI INDOOR

Prima gara del 2014 per i nostri ragazzi, anche se siamo oramai verso la fine di Gennaio, con il classico campionato provinciale per categorie giovanili che si disputa al palaCus di Bologna. Come sempre numerosa la partecipazione degli atleti che vengono da Bologna e provincia per cimentarsi in gare di velocità, salti e lanci. Anche la nostra squadra si presenta con un bel numero di atleti e alla fine della prima giornata ( la seconda tra un mese circa) ci portiamo a casa un bel titolo provinciale con la giovanissima (e bravissima) Sofia Valente sui 40 metri, che già in batteria strabatte il suo vecchio personale e che migliora in finale vincendo di un soffio sul "filo di lana". Una bella prova davvero perchè Sofia è andata veramente forte, sia in batteria dove ha seminato gli avversari e sia in finale dove ha lottato fino all'ultimo centimetro. 7"1 il tempo della finale, 7"2 in batteria, quando veniva da un primato di 7"98 ! Non meno brava in questa gara anche Vera La Terra Bellino, al cambio di categoria,  7"5 in batteria che le vale la finale dei secondi vinta col nuovo personale di 7"4 e 6° posto assoluto. In gara anche Martina Pietronik, terza in batteria con 8"2 e un buon 17° posto assoluto. Prima si erano cimentati i piccolissimi, e Simone Tangerini, esordiente C, è secondo in batteria e 5° assoluto col tempo di 8"8, mentre tra gli Es.B bella prova di Isaia Zucchelli che vince alla grande la batteria e sfiora di pochissimo la finale B (7"3  il suo tempo). Andrea Baravelli termina al terzo posto la sua batteria col tempo di 7"8 per un trentesimo posto assoluto (ben 42 gli atleti in gara). Entrambi gli atleti prendono poi parte anche al salto in alto, dove con 0,90 Isaia è settimo, mentre Andrea con 0,70 è 15°. Partecipa anche Simone Tangerini fuori categoria ma la misura d'entrata è davvero off limits per lui. Ritornando alle esordienti di cui abbiamo già detto dei 40 metri, Sofia si toglie anche la soddisfazione di un secondo posto nel salto in alto, migliorandosi a 0,85, e sul podio anche Vera per un terzo posto a 0,80. Davvero una giornata da ricordare per le nostre due giovani atlete. Martina purtroppo non riesce a fare la misura d'entrata, di solito in allenamento non ha problemi a farla ma l'emozione fa sempre di questi scherzi. Per gli esordienti A la prova dei 40 metri è con gli ostacoli, gara sempre difficile da affrontare. Nella categoria maschile partecipa Gabriele Misino, che non si comporta male per almeno metà gara ma che purtroppo incoccia in un ostacolo che lo fa cadere. Si rialza, non si fa male e termina col tempo di 10"2. Gabriele passata la delusione si riscatta in una bella gara di salto in alto, dove ottiene un ottimo terzo posto con 1,15, primato personale e fallendo di poco 1,18. Una prova davvero eccellente del nostro gioavne atleta. Nella prova dei 40 hs femminile, 4 le nostre ragazze partecipanti con Milena Cesari che fa una bella batteria, parte bene, ha un'indecisione al secondo ostacolo ma vince col tempo di 8"6, tempo che le vale la partecipazione alla finale B. Qua purtroppo Milly è sfortunata perchè proprio mentre era in fase di rimonta causa un ostacolo fatto cadere dall'atleta a fianco finisce a terra, facendosi anche male. Finisce per onor di firma in 10"1, peccato perchè avrebbe lottato fino alla fine per la vittoria. Brave le altre, Alice Bulgarini (15a in 9"2), Sofia Tangerini (17a in 9"6) e Francesca Grazioli (28a in 11"5, anche lei cade ma fortunatamente non si fa nulla). Queste ragazze partecipano anche al salto in alto, dove purtroppo per Milena ancora dolorante e un po sconfortata  non riesce a superare lo 0,90 di entrata, misura assolutamente alla sua portata. Bene Alice 7a con 1 metro, e brava Francesca decima con 0,90 senza di fatto aver mai provato prima. Anche Sofia non supera la misura d'entrata ma sarebbe stato un impresa già quella. Nella categoria ragazzi Riccardo Petrone prima sui 40 a ostacoli corre senza particolari acuti in 8"4 (comunque primato personale) per un 15° posto, e 12° posto nel getto del peso, non male la misura di 7,26. Esordio nella categoria ragazze di Simona Laneve e Alessandra Negro. Ale migliora il personale pur saltando gli ostacoli invece di passarli (8"6 15a), mentre Simona cade e si fa anche male. Termina comunque la gara in 10"2 per un ventiduesimo posto finale. Le nostre due ragazze si riscattano nel getto del peso, 4a Simona con 6,84 e sesta Alessandra con 6,70. Primato personale per entrambe e nonostante non sia esattamente la loro gara ci possono essere ampi margini di miglioramento. Pasando ai cadetti, 40 metri piani, 4 nostri atleti si comportano più o meno bene. Miglior tempo per Matteo Fiorini, 6"1 e 16° posto, primato personale ma si può fare meglio, 6"3 e 19° posto per Andrea Ghiselli (anche lui può fare molto meglio) mentre il 6"7 (20°) di Giacomo "Jack" Carrese è davvero una bella sorpresa. Buona reattività sui blocchi, i primi 20 metri corsi alla pari con gli avversari e con un finale in buona spinta. Leonardo Petrone è 22° con 6"7, da migliorare anche se Leo non è esattamente un velocista. Matteo e Andrea partecipano anche nel salto in alto, fanno una bella gara dove si migliorano entrambi salendo a 1,35 per un 13° (Matteo) e 14° posto per Andrea. Per concludere tra le cadette Hanbing Xu prima si cimenta nel salto in alto, dove si ferma a 1,10 mentre bene nei 40 metri, bella partenza anche se cede a metà gara e tempo finale di 6"2 che per pochissimo non le vale la finale B. Appuntamento tra un mese per la seconda prova.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu